Porte scorrevoli a scomparsa

Le porte scorrevoli:

Quando si sceglie l’ arredamento per la propria casa non bisogna dimenticare di dare molta attenzione anche per la spesa inerente alle porte, sia interne che esterne, in quanto queste sono un po’ il biglietto da visita della casa e anche delle stanze cui danno l’ accesso. Le porte in commercio ormai sono tantissime, e riescono a soddisfare tutte le esigenze, e ad andare incontro a tutti i gusti e le possibilità. Esse possono essere scelte in base al loro aspetto, in quanto esse possono costituire anche un elemento ornamentale, se sono particolarmente ricche e decorate, o dai colori particolari che richiamano l’arredamento, oppure possono essere scelte per il loro carattere funzionale, quindi per la loro capacità di durare nel tempo, o anche di essere capaci di “scomparire”, permettendo di guadagnare moltissimo spazio. Proprio per quanto riguarda le porte capaci di scomparire,queste si chiamano appunto “Porte scorrevoli” e hanno la caratteristica di non aprirsi verso l’ interno della stanza, ne verso il suo esterno, bensì di scorrere verso la parete. Esse sono molto utili perché spesso, se si utilizzano le classiche porte, davanti o dietro ad esse non è possibile posizionare dei mobili, e in genere per dividere delle stanze vi è bisogno di un muro, cui la porta va semplicemente applicata. Invece con le porte scorrevoli è possibile ottenere moltissimi vantaggi, che eliminano qualsiasi problema di spazio e che concorrano anche al miglioramento dell’ ambiente dal punto di vista estetico.

Esistono due tipologie di porte scorrevoli: le porte esterno muro e le porte interno muro. Le porte esterno muro sono quelle i cui componenti, quando la porta viene aperta, scorrono sul muro laterale piuttosto che scorrere verso il centro della stanza o verso il suo esterno. Le porte interno muro, invece, sono quelle che sono capaci di scorrere, una volta aperte, all’ interno delle pareti laterali.

Ovviamente le porte scorrevoli possono essere di vari materiali: è possibile ottenerle di vetro, di legno, di alluminio, di plastica, di più materiali insieme ecc ecc. Ovviamente poi dalla tipologia di mateirale scelto dipenderà il prezzo ma anche l’ estetica e la funzionalità della porta: ad esempio scegliendo una porta scorrevole in vetro si potrà ottenere una trasparenza, quindi il filtraggio della luce da un ambiente luminoso all’ altro meno illuminato ma comunque diviso dall’ altra porta da una porta, che può essere anche decorata per migliorare il livello di privacy, mentre una porta in legno sarà più decorabile e personalizzabile, e permetterà di “salvare” spazio senza rinunciare al massimo livello di isolamento e di privacy.

CONTROTELAIO PER PORTE A SCOMPARSA - PORTE SCORREVOLI - MADE IN ITALY (Spessore Cm 9.5 x Luce 70)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 109€


Le porte scorrevoli:

Quando si sceglie l’ arredamento per la propria casa non bisogna dimenticare di dare molta attenzione anche per la spesa inerente alle porte, sia interne che esterne, in quanto queste sono un po’ il biglietto da visita della casa e anche delle stanze cui danno l’ accesso. Le porte in commercio ormai sono tantissime, e riescono a soddisfare tutte le esigenze, e ad andare incontro a tutti i gusti e le possibilità. Esse possono essere scelte in base al loro aspetto, in quanto esse possono costituire anche un elemento ornamentale, se sono particolarmente ricche e decorate, o dai colori particolari che richiamano l’arredamento, oppure possono essere scelte per il loro carattere funzionale, quindi per la loro capacità di durare nel tempo, o anche di essere capaci di “scomparire”, permettendo di guadagnare moltissimo spazio. Proprio per quanto riguarda le porte capaci di scomparire,queste si chiamano appunto “Porte scorrevoli” e hanno la caratteristica di non aprirsi verso l’ interno della stanza, ne verso il suo esterno, bensì di scorrere verso la parete. Esse sono molto utili perché spesso, se si utilizzano le classiche porte, davanti o dietro ad esse non è possibile posizionare dei mobili, e in genere per dividere delle stanze vi è bisogno di un muro, cui la porta va semplicemente applicata. Invece con le porte scorrevoli è possibile ottenere moltissimi vantaggi, che eliminano qualsiasi problema di spazio e che concorrano anche al miglioramento dell’ ambiente dal punto di vista estetico.

Esistono due tipologie di porte scorrevoli: le porte esterno muro e le porte interno muro. Le porte esterno muro sono quelle i cui componenti, quando la porta viene aperta, scorrono sul muro laterale piuttosto che scorrere verso il centro della stanza o verso il suo esterno. Le porte interno muro, invece, sono quelle che sono capaci di scorrere, una volta aperte, all’ interno delle pareti laterali.

Ovviamente le porte scorrevoli possono essere di vari materiali: è possibile ottenerle di vetro, di legno, di alluminio, di plastica, di più materiali insieme ecc ecc. Ovviamente poi dalla tipologia di mateirale scelto dipenderà il prezzo ma anche l’ estetica e la funzionalità della porta: ad esempio scegliendo una porta scorrevole in vetro si potrà ottenere una trasparenza, quindi il filtraggio della luce da un ambiente luminoso all’ altro meno illuminato ma comunque diviso dall’ altra porta da una porta, che può essere anche decorata per migliorare il livello di privacy, mentre una porta in legno sarà più decorabile e personalizzabile, e permetterà di “salvare” spazio senza rinunciare al massimo livello di isolamento e di privacy.


    Controtelai per porte a scomparsa intonaco - porte scorrevoli Made in Italy, tutte le dimensioni (70x200x9.0 cm)

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 119€


    Caratteristiche:

    Le porte scorrevoli a scomparsa sono porte che, per consentire il passaggio, prevedono la scomparsa dell’ anta nella parete. Qui, infatti, l’ anta viene ospitata da un controtelaio, a cui è sospesa. Quindi, ogni qualvolta la porta viene aperta, l’ anta scompare all’ interno della parete.

    Per quanto riguarda il meccanismo di apertura, le porte a scomparsa possono essere di vario tipo: possono sia aprirsi da un lato, ad esempio da destra verso sinitra, in modo tale che, se vengono aperte da destra, spariscono nella parete di sinistra e viceversa,oppure possono essere aperte dal centro verso le estremità, in modo tale che, essendo composte da due ante, ognuna sparisca nella parete attigua. La scelta tra queste due tipologie in genere è dettata dalle dimensioni del vano della porta: se è grande si predilige la seconda opzione, altrimenti la prima è considerata l’ unica che è possibile attuare, altrimenti le due ante sarebbero troppo piccole.

    Considerando che queste porte necessitano di opere murarie rilevanti per la costruzione di un controtelaio, che spesso influisce sulla struttura dal momento che gli impianti presenti nelle pareti vanno spostati, ricordiamo che la scelta di porte del genere è meglio effettuarla nel caso siano già previste delle operazioni così invasive, o , ancora meglio, in fase di prima costruzione della casa.


    Porte scorrevoli a scomparsa: Vantaggi:

    Come è stato gi detto, moltissimi sono i vantaggi che munirsi di una porta scorrevole comporta. In primis vi è il fatto che si tratta di porte il cui utilizzo permette di salvare moltissimo spazio: esse, infatti, scorrono lungo le pareti laterali quindi non occupano lo spazio posizionato davanti o dietro la stanza, cosa che rende possibile utilizzare tale spazio per posizionare degli eventuali mobili, il che prima era impossibile poiché, altrimenti, la porta non si sarebbe potuta aprire. Inoltre tali porte scorrevoli offrono la possibilità di dividere due spazi, ma senza separarli del tutto, cosa che invece accadrebbe se ci si munisse di un muro, necessario per l’ in stazione di altri tipi di porte: questo tipo di porta, infatti, può essere utilizzato come vero e proprio muro divisorio, ma in compenso da la possibilità di unire due ambienti ogni qualvolta se ne presenti la necessità. E’ quindi l’ ideale, ad esempio, per cucine e salotti, che possono essere divisi quando si vogliono ricevere degli ospiti, e uniti magari durante le pulizie o quando si deve pranzare.

    Infine, questa tipologia di porta è anche dotata di un elevato valore ornamentale, in particolare se si scelgono porte particolarmente decorate, magari con disegni o ghirigori. Esse possono essere dei veri gioielli!


    Guarda il Video

    COMMENTI SULL' ARTICOLO