Chiave a tubo

Chiave a tubo

Un utensile che non deve mai mancare nella cassetta degli attrezzi è la chiave a tubo. E’ indispensabile per serrare o mollare dadi e bulloni o per ruotare altri oggetti a forte presa, come le candele del motore o le ruote della macchina. Ricavati da trafilato tubolare o trafilato esagonale, gli utensili chiave a tubo sono generalmente in metallo forato in tutta la sua lunghezza, con la bocca o le bocche (in caso di chiave doppia) di forma quadrata, esagonale o poligonale. Possono essere cromati o satinati e di solito sono d’acciaio. Per aumentare la presa di forza gli utensili chiave a tubo sono dotati di due fori per spine di manovra, uno per lato, in cui collocare una barretta in metallo (detta leva di manovra) che viene fornita all'acquisto. Le bocche d’innesto della chiave a tubo possono essere di varie dimensioni. Per scegliere la chiave a tubo adatta, dobbiamo verificare la misura del bullone o dado su cui andrà utilizzata. Le misure sono calcolate in millimetri (abbreviato mm) o in pollici (abbreviato ") e sono stampate sul tubo. Importante per non fare danni, non utilizzare mai utensili chiave a tubo di misura diversa rispetto al bullone o dado da svitare.
chiave a tubo

Bgs Technic Pro+ - Set Di 8 Chiavi A Tubo Esagonali, Da 6 X 7 Mm A 20 X 22 Mm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 15€


Quali chiavi a tubo acquistare

Kit chiavi a tubo In commercio esistono dei veri e propri kit di chiavi a tubo. Sono confezioni che comprendono un certo numero di chiavi di diverse misure. Per gli appassionati del bricolage, della meccanica o del fai da te, questi kit sono veramente utili. Per chi si diletta di rado in operazioni di montaggio/smontaggio, va considerato che i bulloni più diffusi sono quelli da 10, 13 e 17 mm, pertanto basterà includere nella propria cassetta degli attrezzi queste tre misure di chiave a tubo, per essere sicuri di essere pronti in quasi tutte le occasioni. L’acquisto degli utensili chiave a tubo deve tenere conto dell’utilizzo che ne andrà fatto. Un uso sporadico può giustificare l’acquisto di un attrezzo di bassa qualità, ma una qualità superiore garantisce non solo una lunga durata nel tempo, ma soprattutto che l’attrezzo non si rompa mentre viene utilizzato, danneggiando oggetti o peggio il suo utilizzatore. Una delle cose che determinano la qualità degli utensili chiave a tubo è il tipo di forgiatura, che può essere a caldo o a freddo. La forgiatura a freddo aumenta la resistenza del metallo all’urto e all’usura, quindi è sinonimo di un attrezzo più affidabile e duraturo.

  • Una chiave, tante chiavi... Grazie a Kronin sono famosissime quelle del regno, protagoniste nel titolo di uno dei romanzi più belli del Novecento europeo. In gergo calcistico, i registi tengono in mano quelle del centrocampo e, ...
  • aprire lucchetto Ritrovarsi nella necessità di aprire un lucchetto in assenza della rispettiva chiave può voler dire solo due cose, che siete un ladro alle prime armi che sta tentando di rubare una bicicletta in strad...
  • serratura porta moderna Che sia per soddisfazione personale o per necessità, è bene tener presente che saper aprire una serratura senza le chiavi è una competenza che dovrebbe essere usata in modo responsabile e legalmente s...
  • Fotovoltaico chiavi in mano I vantaggi del pannello fotovoltaico chiavi in mano sono veramenta tanti. In primo luogo, per il consumatore finale, c'è un preventivo unico da poter valutare più un interlocutore sempre unico per ogn...

Silverline 589709 Set di Chiave a Tubo Metriche, 6 Pezzi, 8 - 19 mm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,7€


Di che materiale sono fatte le chiavi a tubo

Chiavi a tubo cromate Il materiale più utilizzato per la chiave a tubo è l’acciaio. In realtà è utilizzato sotto forma di lega con altri metalli, che ne modificano le caratteristiche. Ad esempio l’acciaio ad alto tenore di carbonio, molto simile alla ghisa, è resistente ad alte temperature, ma è molto suscettibile agli urti: può cadere e spezzarsi. Una lega ad alta resistenza è quella composta da acciaio, cromo e nichel, detta acciaio inox, il cromo lo rende inossidabile, il nichel indeformabile. Un'altra lega molto diffusa è quella a base di acciaio, cromo e vanadio, anch'essa molto resistente a urti, usura e corrosione, che viene spesso utilizzata per attrezzi ad uso professionale. Vi sono molte altre leghe di metallo utilizzate per la chiave a tubo, ma la maggior parte sono più morbide dell’acciaio, pertanto sono consigliabili solo per operazioni che non implichino troppa forza. Poiché la percentuale di metallo nelle leghe non è indicata, per l'acquisto conviene basarsi sull'affidabilità del produttore, che oltre alla qualità del materiale può garantire la precisione della forma. Una chiave con segmenti non precisi potrebbe rovinare dadi e bulloni ed essere inservibile.


Come scegliere la chiave a tubo

Chiave a tubo con leva Per scegliere le chiavi a tubo migliori, vanno valutate, oltre al materiale e alla fattura, le garanzie del costruttore e il rispetto della normativa di sicurezza. Utensili garantiti almeno tre anni, sono un primo sinonimo di qualità, ma non l’unico. La normativa prevede controlli sulla sicurezza dei materiali che i costruttori devono certificare sulla confezione. Standard qualitativi sotto una certa soglia obbligano la dicitura "solo per uso domestico". L’acquisto online può essere una soluzione di risparmio, a patto che vi siano tutti i dettagli del prodotto e che il sito inserisca l’opzione "soddisfatti o rimborsati". Un sistema per verificare meglio la chiave a tubo che si vuole acquistare online, è quello di cercare lo stesso prodotto in un negozio, in modo da verificarlo di persona e procedere all’acquisto online, solo dopo essersi assicurati che realmente il prodotto sia lo stesso. Bisogna comprare sempre da siti affidabili, prezzi troppo bassi devono far sospettare eventuali difetti di fabbrica, non verificabili a un primo esame. Per lavorare in sicurezza bisogna acquistare utensili chiave a tubo idonei, che non si rompano al primo utilizzo.




COMMENTI SULL' ARTICOLO