Compressori portatili

Attrezzi: le caratteristiche dei compressori

Sapete qual è il nome "tecnico" dei compressori? Beh, non resta che svelarlo. Al di là del linguaggio comune, infatti, gli attrezzi più noti comunemente come compressori si chiamano "macchine operatrici per fluidi comprimibili". Ma quali sono le caratteristiche che deve avere un buon compressore? Prima di tutto la cosa più importante per la salute è che deve produrre aria pulita e priva di residui. Deve poi essere abbastanza silenzioso e, infine, deve garantire elevate performances.

E' infatti il caso di acquistare da aziende specializzate il compressore di cui avete bisogno, tenendo anche conto che per realizzarlo siano stati utilizzati soluzioni tecnologicamente innovative frutto delle moderne esigenze.

compressore portatile

BLACK+DECKER ASI300-QS Compressore Portatile, 120 V, 230 V, AC

Prezzo: in offerta su Amazon a: 59,31€
(Risparmi 20,64€)


I vantaggi dei compressori a pistoni

compressore lubrificato a pistoni Tra i compressori che senza dubbio possiedono vantaggi vi sono i compressori a pistoni che permettono di distribuire area compressa con metodo. Sono dotati di un principio di funzionamento intelligente, costruiti con materiali eccellenti e sono allo stesso tempo sicuri ed economici.

Inoltre, i compressori a pistoni sono altamente personalizzabili: è infatti possibile integrare l'attrezzo con alcuni accessori, quali un serbatoio d'aria compressa, l'essiccatore a ciclo frigorifero o l'essiccatore a membrana.

Infine, tra i vantaggi più imporanti dei compressori a pistoni troviamo la tecnologia all'avanguardia, l'affidabilità, la lunga durata e, ultimo, ma non meno importante, la flessibilità.


  • compressore aria Il compressore aria 50 lt rientra nella categoria dei compressori piccoli (in quanto hanno una capacità limitata che va dai 6 lt ai 50 lt), strumenti non adatti ad un utilizzo industriale e continuati...
  • compressore aria Non sono affatto poche le aziende che operano nel settore per produrre compressori ad aria decisamente efficaci. Sono molte, infatti, le nuove tecnologie e i nuovi metodi usati per produrre attrezzi d...
  • piccolo compressore Il compressore è una macchina che aumenta la pressione di un gas attraverso l'utilizzo di energia meccanica. L'aria compressa che ne scaturisce può poi essere utilizzata per diverse applicazioni. Esis...
  • Esempio di mini compressore portatile Il mini compressore portatile si differenzia dagli altri compressori in quanto può essere spostato e trasportato a piacimento. Esso presenta innumerevoli campi d’impiego e può essere usato per gonfiar...

GHB Mini Compressore Aria Portatile in Alluminio 150 PSI Ricaricabile con schermo LCD per Gonfiare Moto, Auto, Bicicletta ed Attrezzi Sportivi.

Prezzo: in offerta su Amazon a: 41,99€
(Risparmi 6€)


I vantaggi dei compressori privi di olio

compressore lubrificato A produrre la serie K, così si chiamano i compressori privi di olio realizzati dall'azienda, è il marchio "Boge". I compressori privi di olio, infatti, sono caratterizzati da un esclusivo e sofisticato sistema fondato sul principio del biellismo.

Si tratta cioè di attrezzi realizzati senza far ricorso a sistemi di lubrificazione a olio dotati di una complessa struttura di testa a croce, ma optano invece per un innovativo meccanismo di spinta dei pistoni che consente di abbassare il livello di attrito, grazie ad una doppia camicia: un cilindro formato da una lega di alluminio e silicio, e il pistone, rivestito con prodotti speciali. I compressori sono totalmente privi di olio!

Infine, oltre ad essere privi di olio, i compressori in questione sono calibrati sulle esigenze dell'acquirente, al 100% economici e, ultimo, ma non meno importante, sono l'ideale per tipi d'impiego versatile.


Compressori portatili: Le caratteristiche dei compressori portatili

kit per compressore stanley Decisamente più comodi, pratici e per ogni esigenza, sono invece i compressori portatili, l'ideale per emergenze e per la risoluzione fai da te di quest'ultime, senz'altro utili se avete bisogno di rigonfiare ad esempio una ruota.

Di compressori portatili ne esistono sostanzialmente di tre tipi: i compressori analogici 12V, i compressori digitali 12V e compressori digitali automatici. Vediamo nel dettaglio caratteristiche e vantaggi.

Compressori analogici e digitali 12 V sono davvero buoni perché, nella versione base, dispongono di tutto il necessario: manometro con scala di misurazione in psi, kg/cm, bar; adattori di gonfiaggio per bici, materassini ed altre attrezzature; tubo di gonfiaggio flessibile con raccordo valvola filettato e, infine, ma non meno importante, gonfia un pneumatico nel giro di circa 4 minuti.

I compressori digitali automatici, invece, dispongono anche di una preselezione della pressione di gonfiaggio con spegnimento automatico al raggiungimento del valore precedentemente indicato. Hanno inoltre una lampada incorporata a luce bianca che si illumina (anche durante la notte) e una luce rossa che rappresenta una spia che si accende in caso venga avvertita una situazione di pericolo.

Per di più, oltre al manometro a scala di misurazione in psi, kg/cm e bar, i compressori digitali automatici dispongono di una pratica custodia in dotazione, che consente di riporli facilmente nel bagagliaio dell'auto ad esempio. Permettono inoltre di gonfiare un pneumatico in meno tempo, in circa 3 minuti. Infine, esistono anche altri modelli più complessi che, oltre al gonfiatore, hanno in dotazione anche sgonfiatore e oltre 6 adattatori di gonfiaggio.



COMMENTI SULL' ARTICOLO