Compressore aria portatile

Come funziona il compressore aria portatile

Il compressore aria portatile è un semplice macchinario il cui scopo è aspirare aria dall'ambiente, comprimerla e, successivamente, rilasciarla. Serve principalmente a gonfiare ruote e pneumatici (ma anche palloni ed altri oggetti), nonché a fare aerografie. È possibile distinguere nettamente i compressori ad aria portatili da quelli a serbatoio. I primi sono molto più piccoli, economici e facili da trasportare. Spesso possiedono una comoda maniglia ed hanno una forma che ricorda una valigetta o una scatola di scarpe. Sono, d'altronde, molto meno potenti di quelli a serbatoio, che vengono utilizzati per scopi differenti (più che altro in cantiere). È possibile classificare i compressori ad aria portatile in due categorie: analogici e digitali. Con questi ultimi si possono selezionare a priori diverse opzioni. Per esempio, se ci si serve del compressore per gonfiare uno pneumatico, è possibile regolare il livello di gonfiaggio desiderato.
Gonfiaggio pneumatico compressore

BLACK+DECKER ASI300-QS Compressore Portatile, 120 V, 230 V, AC

Prezzo: in offerta su Amazon a: 65,9€
(Risparmi 14,05€)


La potenza del compressore d'aria portatile

Compressore aria portatile La potenza di un compressore ad aria portatile indica quanto rapidamente l'attrezzo è in grado di effettuare la compressione. Tanto più la potenza dello strumento è maggiore, tanto meno sarà necessario attendere che sia pronto per emettere l'aria. La potenza viene misurata in volt (v), anche se, in realtà, quest'ultima è l'unità di misura della differenza di potenziale. Dal momento che, però, la differenza di potenziale è direttamente proporzionale alla potenza prodotta dallo strumento, si fa riferimento ai volt anche per misurare la potenza. I compressori ad aria portatile possono essere alimentati a corrente continua o alternata (diversamente da quelli a serbatoio, che si alimentano anche a benzina). Un compressore relativamente poco potente (12v) può essere alimentato anche collegandolo all'accendisigari dell'automobile, mentre uno più potente (compressore aria portatile 220v) necessita di una presa elettrica con apposito adattatore.

  • compressori ad aria I compressori sono volumetrici, in quanto aspirano un volume di aria a prescindere dalla quantità di pressione esercitata dal compressore.Sono caratterizzati dal fatto di avere portata di aspirazion...
  • compressore aria Il compressore aria 50 lt rientra nella categoria dei compressori piccoli (in quanto hanno una capacità limitata che va dai 6 lt ai 50 lt), strumenti non adatti ad un utilizzo industriale e continuati...
  • compressore portatile Sapete qual è il nome "tecnico" dei compressori? Beh, non resta che svelarlo. Al di là del linguaggio comune, infatti, gli attrezzi più noti comunemente come compressori si chiamano "macchine operatri...
  • compressore aria Non sono affatto poche le aziende che operano nel settore per produrre compressori ad aria decisamente efficaci. Sono molte, infatti, le nuove tecnologie e i nuovi metodi usati per produrre attrezzi d...

GHB Mini Compressore Aria Portatile in Alluminio 150 PSI Ricaricabile con schermo LCD per Gonfiare Moto, Auto, Bicicletta ed Attrezzi Sportivi.

Prezzo: in offerta su Amazon a: 41,99€
(Risparmi 24€)


La pressione del compressore

Aerografia compressore La pressione è indice di quanto l'aria può essere compressa dallo strumento. Si misura in bar o in psi (pounds-force per square inch). Quest'ultima è l'unità di misura anglosassone. Un attrezzo con una grande capacità di compressione dell'aria è indicato per il gonfiaggio degli pneumatici dell'automobile ed altri lavori simili. Per questo genere di compiti è richiesto uno strumento capace di comprimere aria fino a 10 bar. Se invece si desidera un compressore aria portatile unicamente per utilizzarlo su una pistola per verniciare (aerografie), o per fare altri lavori che richiedono una minima compressione dell'aria, una pressione di appena 2 bar è più che sufficiente. Nei modelli migliori è possibile impostare a priori la macchina affinché comprima l'aria ad un determinato valore espresso in bar o in psi.


Compressore aria portatile: La portata

Pneumatico compressore L'ultimo aspetto che bisogna tenere in considerazione, quando si decide quale compressore ad aria portatile acquistare, è la portata. Quest'ultima è definita come la quantità d'aria che viene erogata nell'unità di tempo. Può essere misurata in litri al minuto (l/m), in metri cubi al secondo (mc/s) o in CFM (Cubic Feet per Minute). Quest'ultima è la misura anglosassone. La misurazione della portata è tuttavia un po' più complessa rispetto agli altri parametri per il fatto che essa varia in funzione della pressione dell'aria. In altre parole, quando si parla di portata di un compressore ad aria portatile, ciò che conta veramente è la portata ad un determinato standard di pressione. Per questo, quando ci si accinge a comprare un compressore, è bene informarsi sullo SMC (Standard Metri Cubi al secondo). Lo SMC fornirà un'indicazione sulla portata dell'attrezzo ad una pressione di 14,5 psi, alla temperatura di 20°C e con un'umidità relativa dello 0%. Un buon compressore portatile dovrebbe avere uno SMC pari ad almeno 200 l/m.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO