piano cottura da appoggio

piano cottura da appoggio: Piano cottura da appoggio

piano cottura appoggio

Il piano cottura, è un elettrodomestico assolutamente funzionale, che nel tempo ha conservato e allo stesso tempo rinnovato la sua bellezza, la sua estetica, la sua geometria. La sua struttura, va necessariamente ad adattarsi alle dimensioni e alle caratteristiche dei piani adiacenti. Il piano cottura, viene scelto in relazione a fattori relativi alla tipologia di cucina, e alla struttura portante, ai costi, alla funzionalità, all’estetica, al design. Se la cucina ha una struttura in muratura, per il piano cottura, dovrà essere lasciato uno spazio per il tubo del gas che si collega ad esso, e per il piano stesso che comprende i fornelli. Il piano cottura da appoggio, è un piano cottura che viene incastrato, sostituito, che si conforma alla muratura o alla struttura già presistente della cucina. Presenta diverse dimensioni, e diverse forme: piano rettangolare, quadrato, ampio, stretto, piccolo, a cinque fuochi, a tre fuochi, rigorosamente a gas. Questo tipo di piano, presenta diversi vantaggi: il primo e più importante, è la possibilità di acquisto a basso costo; questi tipi di piani, possono e vengono sostituiti continuamente, per cui, hanno un valore assolutamente basso. Possono inoltre essere montati con la tecnica del fai da te: il piano viene acquistato su misura, e poi viene avvitato sul piano di appoggio: il primo passo, è praticare dei fori nei quattro punti cardine del piano, ovvero agli estremi: una volta praticati i fori, il piano d’appoggio, potrà essere inserito e poi avvitato. Una volta appoggiato il piano, sarà necessario trovare l’aggancio del tubo del gas con la boccatura principale, e collegare i due capi, affinchè il piano cottura possa essere attivato. Il piano cottura da appoggio, si presenta in diverse dimensioni, per cui è possibile acquistarlo direttamente su misura, senza alcun tipo di difficoltà. Costituisce un grandissimo risparmio, nel caso in cui, è solo il piano in sé che necessiti di una sostituzione, o se si intende cambiare la struttura del piano passando da quella a gas a quella elettrica, ad induzione. In questo specifico caso, il montaggio stesso, sarà ancor più semplice, ma il costo, tenderà ad aumentare (della struttura in sé). I piani di appoggio a gas, sono dotati di manopola e di quattro o cinque fuochi, mentre quelli ad induzione, sono al comando touch, e non hanno nessun ingombro, sono lisci, molto ergonomici, e semplici da usare. La sostituzione di pochi pezzi, soprattutto se si tratta di elettrodomestici, è diventata assolutamente semplice e conveniente.
piano cottura appoggio

Duronic HP2BK - Piano cottura con due piastre elettriche (1500W & 1000W); provvisto di manici per il trasporto

Prezzo: in offerta su Amazon a: 44,99€


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO