Faretti alogeni

Faretti alogeni: in cosa differiscono rispetto alle lampade tradizionali?

Le lampade alogene producono luce e un discreto calore. Sarebbe meglio non posizionarle in prossimità di quadri o mobili di un certo valore. Le lampade alogene permettono di avere un notevole risparmio sull'energia elettrica. Anche la durata delle lampade varia notevolmente. Una lampada tradizionale fornisce 2.000 ore di luce circa, mentre quella alogena è in grado di fornire fino a 50.000 ore di luce. I faretti alogeni moderni sono disponibili in tantissime colorazioni luminose: rosso, blu, verde, ambra e colori combinati, così come le molteplici sfumature di bianco, in modo da aggiungere un tocco di stile al vostro sistema di illuminazione. I faretti sono abastanza robusti, perché non contengono parti fragili come il filamento di tungsteno. È possibile spostarli o manipolarli senza il timore di sostituire la lampadina.
Faretti alogeni

Osram 64824 FL - 5 Faretti alogeni HALOPAR16, in alluminio, 230 V, GU10, 50 W

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,85€


Come sostituire la lampada di un faretto alogeno

sostituire la lampada di un faretto Il procedimento di sostituzione di una lampadina alogena è un po' più complicato rispetto ai modelli tradizionali. Iniziate a spegnere l'alimentazione elettrica. Smontate il faretto e lasciatelo raffreddare completamente per almeno una decina di minuti. Togliete la lampada bruciata, ruotandola in senso antiorario finché non si libera dal dispositivo. Se la lampadina è incassata, potete usare un piccolo stantuffo per afferrarla e poi girarla. Attenzione: nel caso in cui la lampadina del riflettore fosse incrinata o rotta è necessario utilizzare un paio di pinze gommate, per non danneggiare le componenti interne. Inserite le pinze fino alla base della lampadina e ruotatele lentamente in senso antiorario finché la lampada non viene liberata. Ora potete inserire la nuova lampada, girandola ovviamente in senso orario, reinstallare il faretto e riallacciare la corrente.

    Osram 64820 FL - 5 Faretti alogeni HALOPAR16, in alluminio, 230 V, GU10, 35 W

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 11,01€


    Come sostituire la lampada di un faretto alogeno a proiezione

    Questi dispositivi sono più potenti rispetto ai faretti tradizionali, e hanno maggiori funzionalità. Ad esempio, permettono di regolare la fonte luminosa, in modo che possano essere sistemati anche in prossimità di oggetti e complementi d'arredo delicati. Sono perfetti per spostare l'attenzione su una parete per ammirare un quadro importante o un altro elemento in esposizione. Mentre producono l'effetto riflettore, l'atmosfera diventa immediatamente intensa e suggestiva. Anche in questo caso, la sostituzione di una lampada rotta richiede le opportune precauzioni. Le lampade alogene per questi apparecchi variano in potenza e dimensione. Prima di procedere, dovete controllare l'apparecchio per essere certi che la nuova lampadina corrisponda alla potenza di quella usurata. In genere la differenza principale dei bulbi è nella struttura della base, ma la tecnica è la medesima per tutti i modelli. Togliete la corrente elettrica.

    Iniziate ad individuare l'interruttore del faretto alogeno e ruotatelo nella posizione di spegnimento. Mettete un guanto sulla mano o usate un asciugamano per proteggere le dita dal calore della lampadina alogena, se necessario. Se l'apparecchio ha un anello esterno rimovibile che tiene la lampadina in sede, dovete ruotarlo molto delicatamente. L'anello esterno sia svita facilmente con circa un quarto di giro e si muove poi verso l'alto. Rimuovete l'anello e mettetelo da parte. Afferrate poi la lampadina sui bordi e ruotatela in senso antiorario per rimuoverla facilmente e senza romperla. A questo punto potete allineare i perni sulla nuova lampadina con i fori nella presa dell'apparecchio. Inseriteli in sede e ruotate la lampadina di ricambio in senso orario, in modo che si abbia il collegamento con i contatti del portalampada. Posizionate quindi l'anello esterno che avevate messo da parte sulla sezione inferiore del faretto e avvitatelo in senso orario fino a quando non è sicuro. Posizionate le estremità di una coppia di pinzette gommate alle estremità della clip di sostegno. Stringete dolcemente le pinzette per chiudere l'anellino e le clip laterali. Ora non dovete fare altro che riallacciare la corrente elettrica e l'interrutore del vostro faretto, per assicurarvi che l'operazione di sostituzione della lampada sia andata a buon fine. In caso contrario, controllate che sia ben avvitata.




    COMMENTI SULL' ARTICOLO