Appendere i quadri alle pareti

La parete ed il quadro

La parete ed il quadro sono due elementi della casa che devono convivere armonicamente per un tempo spesso indefinito. Trovare il punto d'incontro tra i due elementi può rivelarsi un'ardua impresa. Entrambi, opportunamente scelti, sono il riflesso della personalità e del senso estetico di ognuno di noi. Prima di appendere un quadro è bene essere consapevoli che le pareti, apparentemente simili, in realtà sono diverse tra loro non soltanto per il colore ma anche per composizione. Per questo spesso ci si trova di fronte al problema di cosa utilizzare per appendere un quadro alla parete. A volte, per i profani, nasce improvvisa l'ansia di rovinare irrimediabilmente il muro. Tutte queste cose possono essere risolte con la giusta informazione sull'argomento. Martello, trapano, chiodi, tasselli, metro, matita,ganci e catenelle, per esempio, sono tutto quello che occorre per appendere un quadro.

quadro

Ecooe Gancio Autoadesivo Adesivo Impermeabile in Acciaio Inox Asciugamano Ganci Ganci a Parete Rack per Cucina Bagno 2 Pezzi

Prezzo: in offerta su Amazon a: 18,99€
(Risparmi 18,43€)


Chiodi o tasselli?

chiodi Innanzitutto bisogna sapere su che parete va appeso il quadro. La composizione e lo stato generale sono due fattori importantissimi. Una parete vecchia, con l'intonaco ormai usurato potrebbe non riuscire a sopportare il peso del quadro se viene fissato con un semplice chiodo. In questo caso è consigliabile utilizzare un tassello. In realtà il tassello, ne esistono di tutte le dimensioni, andrebbe utilizzato sempre perché assicura una stabilità maggiore. Poiché l'inserimento di un tassello richiede una pratica maggiore, si può usare il chiodo nel caso in cui il quadro sia di piccole dimensioni e la parete non sia molto usurata. In caso contrario allora è più sicuro utilizzare uno o più tasselli. Questi avranno il compito di tenere appeso alla parete il quadro tramite uno o due attacchiglie poste ai lati del dipinto. Le attacchiglie sono i gancetti triangolari o di altre forme, dorati o bruniti, posti dietro alla cornice che, posti sopra il chiodo o il tassello, mantengono il quadro.

    Ganci Adesivi, SUNKAX Ganci per asciugamani autoadesivi 4 pezzi Impermeabile 304 acciaio inox 3M Bagno WC Traceless Cappello Asciugamano Appendiabiti Appendiabiti Appendiabiti Gancio a muro per.

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 10,99€


    Quadro e parete: binomio vincente

    quadro alla parete Un quadro bello da vedere e ben posizionato può esaltare la parete e tutta la stanza nel suo insieme. Viceversa una parete ben curata, luminosa e della giusta tonalità di colore può esaltare meglio le qualità di un quadro. Perché questo avvenga però è necessario usare alcuni piccoli accorgimenti. Il quadro deve essere posizionato, se troneggia nella parete, prendendo le giuste misure. L'allineamento alla parete è fondamentale. Se invece il quadro va inserito in una parete dove sono già appesi altri quadri o altre piccole opere artistiche, allora è bene creare un abbinamento tra le cornici ed i colori già presenti. Questo per non rendere troppo pesante e quindi sgradevole alla vista l'insieme delle cose. Anche la cornice ha il suo ruolo, non soltanto quando deve essere abbinata al quadro. Se si acquista un quadro già incorniciato allora si cerca di adattarlo al meglio, ma se si può acquistare la cornice separatamente allora è meglio cercare di prenderla in sintonia con il punto in cui si deve collocare.


    Appendere i quadri alle pareti: Come appendere un quadro

    appendere un quadro E' buona norma, prima di appendere un quadro, prendere le giuste misure sulla parete e segnare con la matita i punti esatti su cui fissare i chiodi oppure i tasselli. Nel caso in cui si è scelto di utilizzare un tassello, per prudenza è meglio fare il primo buco più piccolo e solo dopo eventualmente ingrandirlo. Quando il buco sarà pronto è necessario rimuovere i residui di polvere prima di inserire il tassello e successivamente la vite che dovrà tenere il quadro. Un altro consiglio importante è quello di inserire il tassello in maniera decisa, senza esitare o muoverlo avanti ed indietro dentro al muro. Questo trucco serve a far si che il tassello, una volta posizionato, non crei piccoli spazi vuoti che ne possono alterare la stabilità. A quel punto non resta altro da fare che appendere il quadro e, se tutto è stato fatto a regola d'arte, sedersi ad ammirarlo non senza provare una sottile nota di soddisfazione personale.


    Guarda il Video

    COMMENTI SULL' ARTICOLO