Antico e moderno

Abbinamento classico e moderno

La tendenza ad abbinare arredi di tipo antico e moderno si è andata consolidando nel tempo, grazie anche ai numerosi mercatini dell'antiquariato, che invogliano a trasformare l'aspetto delle nostre case. Scegliere dei pezzi antichi da collocare all'interno di un contesto moderno, o viceversa, non è semplice: il rischio è quello di inserire elementi dissonanti e che poco si amalgamano con il resto dell'arredamento. Sebbene non ci siano regole ben precise a cui attenersi, nell'affiancare stili così diversi, possiamo comunque seguire qualche piccolo suggerimento.

Una regola generale molto semplice è quella di non combinare stili che siano troppo diversi, in modo da non ottenere l'effetto di un insieme di elementi messi assieme con noncuranza, dando una poco gradevole sensazione di caos.

Abbinamento classico e moderno

Poster Planisfero storico XXL - Fotomurales Decorazione Globo antico vintage world map used Atlante Mappa old school | Foto Murale Poster Murali Immagine Poster da parete by GREAT ART (140 x 100 cm)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 18,9€
(Risparmi 21,1€)


Considerazioni

arredamento classico Nel caso in cui lo stile prevalente dell'abitazione sia quello classico, una buona linea da seguire è quella di inserire degli elementi con un design minimalista, in modo da creare un contrasto tra moderno e antico che possa risultare gradevole. Un ambiente dal tono vagamente serioso può essere reso più fantasioso e allegro, aggiungendo anche solo una piantana o un quadro dall'aspetto originale.

Anche per il caso contrario, la regola da tenere presente è la stessa: un ambiente con arredo moderno potrà acquisire una personalità più spiccata, andando a inserire un elemento di tipo classico. Una cucina dallo stile ultramoderno potrebbe essere resa unica inserendo una credenza antica; attorno ad un tavolo definito da linee essenziali, potrebbero essere sistemate delle classiche sedie rivestite in paglia; in un salotto di tipo minimalista potrebbe far mostra di sé un tavolino dal gusto retro. Le possibilità di abbinamento sono molte, l'importante è non esagerare.

Due fattori molto importanti da tenere in considerazione sono le forme e i colori: un abbinamento cromatico sbagliato può sminuire, fino a rendere quasi fastidioso, l'effetto reso dall'ambiente, lo stesso vale per gli accostamenti delle forme. Quando si vanno a scegliere dei nuovi elementi da inserire in un arredo preesistente, è possibile mettere assieme colori che seguano i toni di quelli già presenti o, in alternativa, sceglierne di altamente contrastanti per ottenere un effetto più deciso. Le stesse considerazioni valgono per le forme: anche in questo caso potremo decidere di seguire le linee dettate dallo stile dell'arredo esistente, oppure inserire elementi in netto contrasto, come ad esempio andando ad introdurre delle forme geometriche nette, all'interno di un ambiente di tipo classico.

    Poster dall'aspetto antico - Decorazione da parete Globo Atlante Mappamondo by GREAT ART (140 x 100 cm)

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 18,9€
    (Risparmi 21,1€)


    Mobili antichi per un arredamento moderno

    Arredi e complementi d'arredo antichi possono avere le caratteristiche più diverse, e presentarsi con forme lineari o complesse, e con colori dai più sobri e delicati a quelli più decisi. Un esempio tra tutti è lo stile barocco caratterizzato da forme intricate e complesse e da colori forti, può essere abbinato con un arredamento di tipo moderno, andando ad inserire un tavolinetto laccato sotto ad uno specchio da parete, oppure scegliendo una testiera per il letto in legno riccamente decorata. Se vogliamo optare per l'introduzione di elementi dalla lavorazione complessa, ma dalle forme più eleganti e dai colori più tenui, possiamo invece rifarci al periodo successivo al barocco, ovvero, il cosiddetto rococò.


    Antico e moderno: Mobili moderni per un arredamento classico

    arredamento classico La mobilia contemporanea offre un'ampia gamma di soluzioni tra cui poter scegliere elementi da abbinare ad un arredamento in stile classico. Un ambiente dal tono austero può essere reso vivace, ad esempio, scegliendo un lampadario realizzato con diverse parti a sfera, e quindi con forme morbide, in vetro di murano colorato.

    Se vogliamo invece conferire all'ambiente una maggiore caratterizzazione, potremmo optare per un divano o una poltrona dal design particolare. Forme morbide e colori, che riprendono quelli dell'arredamento già esistente, permetteranno di arricchire l'ambiente con un elemento attuale che riesce ad inserirsi nel contesto già esistente in modo uniforme. Se vogliamo invece ottenere un contrasto forte, potremmo optare per un divano moderno dalle linee spigolose e dai colori sgargianti, avendo cura di creare comunque un contrasto che risulti piacevole alla vista.



    COMMENTI SULL' ARTICOLO