Fioriere legno

Perchè le fioriere in legno da esterno

Il legno è un materiale molto apprezzato e davvero molto bello in quanto comunica un senso di calore e risulta molto elegante. Molto versatile e semplice da lavorare, può essere usato per realizzare tanti accessori da interno e da esterno che può servire per dare anche al proprio giardino un tocco shabby chic. In più il legno è una delle materie prime più usate per il fai da te in quanto servono poche doti di manualità per realizzare tutti gli oggetti che si desiderano per la casa e il giardino. Ad esempio le fioriere in legno sono l'ideale per decorare e abbellire gli ambienti esterni: infatti possono essere più o meno ampie così da adattarsi alle dimensioni del proprio balcone, giardino o terrazzo e al numero di piante da fiore che si vuole avere. Sono oggetti molto capienti, robusti e facili da realizzare, che possono poi essere colorati e decorati a piacere.
Fioriere in legno

Blinky 9613620 Fioriere, Legno, Smontate

Prezzo: in offerta su Amazon a: 42,65€


Le fioriere in legno da esterno fai da te: cosa serve

Fioriere in legno fai da te Le fioriere di legno sono l'ideale per mettere in ordine i vasi di fiori e gli ambienti esterni: dopo aver preso le misure precise dello spazio in cui le si vuole collocare, se ne decide il numero e le dimensioni. A questo punto si può fare uno schizzo del progetto così da poter acquistare tutti i materiali che servono. Un elemento medio ha misure 1x0,45 metri per 0,45 metri di altezza. Per costruire fioriere in legno per esterni servono ovviamente la materia prima, cioè assi e listelli di legno di varie misure. Se la fioriera ha le misure sopraindicate servono per il lato lungo 6 assi di legno con 1 metro di lunghezza, un traversino centrale 2x2x45 cm e 6 listelli da 45 cm per i lati corti. Per gli angoli interni occorrono 4 listelli da 43x4x4 cm, mentre per il fondo servono 3 assi da un metro. Infine i piedi sono realizzati con due quadriletti spessi 2 centimetri. Quindi è necessario acquistare viti da legno, catramina, un avvitatore elettrico, impregnante da esterno, un trapano con punte da legno, un seghetto alternativo e della carta vetrata.

  • Esempio di portafiori in legno I portafiori in legno sono delle valide soluzioni alternative rispetto alle classiche fioriere utilizzate per coltivare insieme vari esemplari di fiori sul balcone o in giardino. In commercio si trova...
  • fiori per fioriere I fiori, sono la massima espressione della bellezza della natura, nei colori, nei profumi, nelle sfumature di senso che ne caratterizzano la forma, la fattezza, la tipologia. Da sempre, complemento di...
  • Vasi da giardino Il vaso è un elemento essenziale del giardino in quanto permette di coltivare piante senza impiantarle a terra. Scegliere di coltivare le piante in vaso è una soluzione molto pratica in quanto consent...
  • Fioriere in resina Le più popolari fioriere da giardino in resina simulano l'aspetto di materiali naturali come l'argilla, la terracotta o la pietra, e per molti è praticamente impossibile riconoscerle fino a quando non...

Blinky 9613610 Fioriere, Legno, Smontate

Prezzo: in offerta su Amazon a: 30,72€


Come costruire le fioriere in legno con il fai da te

Cassetta di legno usata come fioriera Dopo aver suddiviso i pezzi, si inizia il lavoro con uno dei fianchi della fioriera: si posizionano per terra le tre assi lunghe e vi si sovrappongono due quadriletti per realizzare gli angoli interni e li si fissa con viti e un avvitatore. La distanza dal filo esterno delle assi deve essere di 3 centimetri. Quindi si ripete la procedura per l'altra fiancata. A questo punto si passa ai lati corti, ripetendo le istruzioni passo per passo. Una volta che si sono realizzati tutti i lati corti si passa ad assemblare il tutto, avvicinando una fiancata a una parte corta perché siano filo a filo e fissando i due pezzi dall'esterno con le viti. Si ripete la procedura finchè la fioriera non sia montata completamente. Adesso si può passare ad assemblare il fondo, congiungendo tra loro le assi che sono rimaste.


Fioriere legno: Impermeabilizzare le fioriere in legno da esterno

Fioriera da giardino angolare Per creare il fondo delle fioriere in legno da esterno si sistemano tre assi lunghe al cui centro si sistema in verticale il quadriletto che funge da traversino e lo si fissa dall'esterno con le viti. A questo punto si fanno dei fori nelle assi in ordine sparso con il trapano così che l'acqua dell'innaffiatura in eccesso possa fuoriuscire senza problemi e non creare ristagni che facciano marcire le radici delle piante. Ora è sufficiente appoggiare il fondo sulla struttura già realizzata e avvitarlo con le viti. Infine si creano i piedini del contenitore, che sono realizzati con due listelli: si gira la fioriera il fondo in alto e si applicano i due elementi a una distanza dal bordo di circa 5 centimetri. Adesso si impermeabilizza la fioriera applicando all'interno una mano di catramina; perché il risultato sia più migliore sia dal punto di vista pratico che da quello estetico si passa sulla superficie esterna una mano di vernice protettiva. In questo modo dura più a lungo nel tempo.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO