mammillarie

Le informazioni di base sulle mammillarie

Quando si parla, o meglio ogni qual volta sentiamo parlare di mammillarie senza dubbio la maggioranza dei nostri interlocutori rimane presa in contropiede o comunque difficilmente riesce a focalizzare con la giusta precisione del caso sull’oggetto preciso della nostra discussione a patto che, ovviamente, in maniera intuibile, non abbiamo a che fare con un esperto di piante o comunque con qualcuno che fa parte all’interno della più o meno ristretta cerchia degli addetti ai lavori. A conti fatti occorre comprendere come le mammillarie siano niente di più e niente di meno che un comune genere di piante per altro anche abbastanza diffuse all’interno del nostro Paese. Il problema quindi, se poi di problema è giusto parlare, non è tanto nel non sapere a xcosa è giusto fare riferimento quando si parla di mammillarie ma piuttosto nel capire che potremmo sapere di cosa si tratta senza neanche averne coscienza.
Alcune note

PIANTE GRASSE RARE VERE Crassula Falcata VASO TERRACOTTA BIANCO

Prezzo: in offerta su Amazon a: 16,5€


Le caratteristiche principali delle mammillarie

Pro e controE ciò per una ragioni neanche abbastanza facile da capire, vale a dire per il fatto che le mammillarie sono un genere di pianta conosciuto in giro per il mondo anche con una lunga serie di denominazioni differenti. Se infatti volessimo provare a realizzare una lista di sinonimi delle mammillarie ci renderemmo conto che ce ne sono tante. Provando a identificare solo i più diffusi tra i sinonimi di mammillarie, infatti, riusciamo a identificare: Mamillopsis, Bartschella, Phellosparma, Solista, Dolichotele, Neomammillaria, Karainzia, Leptocladodia, Chilitia, Ebnerella, Profiria, Pseudomammillaria e oehmea. Insomma, si tratta di una quelle tipoologie di piante per cui gli addetti ai lavori sono a conoscenza di una delle dittologie sinonimiche più profonde che è possibile riscontrare nel mondo vegetale. E, allo stesso modo, anche il neofita di turno può capire di cosa si tratta.

  • piante grasse Le specie di piante presenti sulla terra sono davvero numerosissime, forse di numero illimitato, se si considera che ogni giorno vengono effettuate ibridazioni tra tipologie e tipologie di piante. C...
  • pianta da giardino Per chi si occupa di giardinaggio è molto importante sapere quali sono le piante da giardino, o almeno conoscere le più diffuse. Le piante cosiddette “da giardino”, sono per lo più piante la cui sce...
  • carote Spesso, chi si occupa di giardinaggio “fai da te” , decide di coltivare, piuttosto che le varie piante ornamentali, un vero e proprio orticello. Questa scelta può essere motivata da molti fattori, spe...

Vaso per fiori per piante succulente, in ceramica, a forma di testa di elefante

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,7€


Consigli pratici sulle mammillarie

Pregi e difetti Ma, come è nostra buona abitudine consolidata ormai da lungo tempo, procediamo con ordine e iniziamo a comprendere alcuni degli elementi di base che più potrebbero esserci di aiuto nel corso della nostra disanima in tema di mammillarie e non solo, una riflessione la nostra per altro anche abbastanza sintetica per le ben note ragioni di spazio m che ci auguriamo rimanga sempre e comunqu sufficientemente chiara ed esaureinte per tutti coloro che ci leggono. A conti fatti, una delle prime considerazioni importanti che è importante formulare in merito alle mammillarie e alle loro principali caratteristiche è quella che riguarda la sua generosa diffusione in natura. In effetti le principali caratteristiche morfologiche delle mammillarie ci aiutano a ritagliare il loro habitat naturale di elezione in zone desertiche come quelle della zona meridionale degli Stati Uniti al confine con le aree più aride del Messico.




COMMENTI SULL' ARTICOLO