Vernici per esterno

Caratteristiche:

Molto dell’ estetica delle abitazioni dipende anche dal modo in cui sono pitturate, sia per quanto riguarda l’ interno, sia per quanto riguarda l’ esterno. Magari, infatti, un interno ben colorato o completamente bianco può assicurare luminosità e vivacità all’ ambiente, mentre un colore più scuro o più neutro può conferire professionalità ecc , e lo stesso vale per l’ esterno. Sicuramente, però, al di la del colore, che ha una funzione prettamente estetica, avere una casa ben pitturata, senza pittura scrostata o murales può giovare non solo all’ estetica, ma anche alla funzionalità della casa stessa, perché magari la pittura può essere uno dei tanti modi per proteggere la casa dalle infiltrazioni di acqua.

Tutto ciò, però, inutile negarlo, deve starci a cuore come il modo in cui ci vestiamo: proprio come quest’ ultimo, infatti, la nostra casa è una sorta di biglietto da visita di noi stessi. E’ possibile, infatti, conoscere almeno alcune delle caratteristiche di una persona vedendo dove vive: all’ interno di una casa ci saranno sicuramente gli oggetti più cari alla persona, quelli che maggiormente usa e questo ci può far capire magari la sua professione o i suoi hobby, mentre l’ accostamento dei colori ci può far comprendere, ovviamente sempre per intuizione e quindi mai con sicurezza, il suo modo di fare, così come l’ ordine o il caos possono farci sembrare rispettivamente una persona diligente oppure sciatta e così via.

Stesso vale per la pittura da esterni: più è ordinato l’ esterno di un’ abitazione, più è particolare, più la casa, e quindi chi vi vive, avrà un punto a suo vantaggio.

Per pitturare l’ esterno in genere vengono utilizzate dlele vernici per esterno che prevedono dei solventi che conservano queste ultime liquide, un elemento plastico che le conferisce elasticità ed un legante, che permette alla pittura di formare una pellicola superficiale, come un film che protegge il manufatto trattato.

le vernici per esterno, infatti, sono delle vernici poliuretaniche caratterizzate da un’ elevata resistenza alle intemperie (grandine, pioggia ecc) e ai raggi U.V., agli sbalzi termici e allo smog.

Esteticamente, possono essere lucide oppure satinate, a seconda delle preferenze.

Inoltre possono essere ad acqua o a solvente. Quelel ad acqua non sono infiammabili e conervano nel tempo una buona elasticità, mentre quelle solventi sollecitate dai raggi UV tendono a sgretolarsi. Quelle ad acqua, però, temono il freddo, e quindi durante l’applicazione la temperatura di lavoro non deve scendere al di sotto del 10°C.

Rustins - Vernice protettiva trasparente per legno da esterni, 250 ml, colore: Brillante

Prezzo: in offerta su Amazon a: 10,11€


Dove e come applicarle:

Per quanto riguarda il “dove” applicarli, come le vernici per esterno potete vernici per esterno potete ricoprire tutto ciò da, appunto, all’ esterno, ovvero i serramenti, i mobili, i rivestimento per esterno, le porte, gli infissi, le serrande, le verande e tutto ciò che avete del genere, perché le vernici per esterno sono in grado di conservare, migliorare e proteggere l’ impatto visivo degli stessi ( infatti possono essere anche trasparenti, ovviamente).

Per quanto riguarda il “come” applicarle, il metodo più semplice e comune è quello con il pennello, poi viene quello a spray col quale la vernice viene vaporizzata sul manufatto da verniciare tramite una pistola collegata ad un compressor. In entrambi i casi bisogna indossare i guanti da lavoro , la mascherina e le lenti di protezione. Oltre che a spray o col pennello, è anche possibile immergere l’ elemento da verniciare in un recipiente con vernice e lasciarlo per alcune ore al suo interno. Prima di dare la seconda mano ovviamente bisogna aspettare che la superficie si sia asciugata, e bisogna trattare quest’ ultima con carta vetrata a grana sottilissima, per eliminare la patina lucida e conferire porosità al fondo.


    Rustins TLWA1000 - Vernice protettiva per legno da esterni, 1 l, colore: Noce

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 11,22€


    Vernici per esterno: Informazioni utili:

    Bisogna spare che le vernici per esterno possono essere applicate anche su superfici che hanno dei residui di pitture lavabili, senza farsi troppo problemi cercando di eliminarli con la carta vetrata o con altri mezzi.

    In particolare, per quello che riguarda le venrnici ad acqua, esse temono il freddo, e quindi la temperatura minima che possono subire durante la conservazione deve essere di circa cinque gradi centigradi. Le vernici a base di solvente si stendono sicuramente più facilmente rispetto a quelle a base di acqua, ma per avere un’ ottima adesione, con entrambi i tipi di pittura, consigliamo che è opportuno “picchiettare” man mano che si fa scorrere il pennello sulla superficie interessata.

    Infine, consigliamo a tutti coloro vogliano utilizzare delle vernici per esterno di preferire, piuttosto che una mano abbondante, due mani sottili, ovviamene aspettando che la prima mano risulti completamente asciutta prima di applicare la seconda.

    Per quanto riguarda i costi, le vernici per esterno sono commercializzate al prezzo di circa 15 euro, iva incluso, per un barattolo di circa un litro. Sono da comprare presso colorifici, ferramenta, centri commerciali come bricocenter ecc ecc.



    COMMENTI SULL' ARTICOLO