Dispositivi di allarme per terremoti

Avvertire un terremoto

Da sempre la prevenzione, in ogni campo, è sempre stato il metodo migliore per limitare i danni causati da un evento catastrofico come per esempio un terremoto. Gli edifici antisismici non sempre sono in grado di mantenere inalterate le strutture e la caduta degli stessi genera spesso vittime. In tutte le città del mondo si stanno adottando sistemi di controllo e prevenzione contro i terremoti sempre più all'avanguardia e sofisticati, sia per tutelare la vita dei cittadini che per limitare i costi successivi alla verifica dei danni subiti. Oggi è possibile anche per i normali cittadini, che non hanno risorse economiche elevate, potere installare dei dispositivi di allarme per terremoti che sono dei sistemi di prevenzione che permettono di avvertire un terremoto con un margine di anticipo che consente alle persone di poter evacuare l'edificio immediatamente prima dell'evento.

dispositivo di allarme per terremoto

tiiwee Home Alarm Starter Kit - Sistema di Allarme Wireless Anti-Effrazione con Sirena - 2 Sensori Finestra Porta e Telecomando - Espandibile - Modalità Allarme e Suoneria - Sicurezza Domestica

Prezzo: in offerta su Amazon a: 39,9€
(Risparmi 31,1€)


Allarme terremoto

dispositivo di allarme per terremoto Il terremoto, sebbene non sia prevedibile, anticipa il suo arrivo devastante emettendo delle onde sismiche che vengono chiamate primarie. Queste onde sismiche sono impercettibili dai sensi umani ma immediatamente rilevabili da uno dei dispositivi di allarme per terremoti che è dotato di sensori interni in grado di percepire proprio l'intensità di queste onde primarie così da poter emettere dei suoni ed anche dei segnali luminosi per avvisare dell'arrivo di un terremoto. In questo modo gli occupanti dell'edificio hanno un lasso di tempo che, seppur breve, permette a tutti di uscire immediatamente fuori ovvero di ripararsi in luoghi più sicuri. Il dispositivo è un vero allarme per terremoti, proprio come il classico allarme anti effrazione che viene utilizzato per la casa o per l'auto. E' stato proprio dopo l'esperienza del sisma dell'Emilia che si è sentita l'esigenza di creare questo allarme per terremoti destinato ad un utilizzo che potrebbe essere definito più familiare. Un'apparecchiatura alla portata di tutti, dal costo accessibile e di facile installazione in grado di riuscire a salvare molte vite umane.


    Kit di protezione anticaduta: Imbracatura con 2 punti di ancoraggio + nastro ancoraggio + 2 moschettoni di sicurezza. 031053001001

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 29€


    Come funziona l'allarme per terremoti

    dispositivo di allarme per terremoti I dispositivi di allarme per terremoti altro non sono che un dispositivo elettronico autonomo, quindi alimentato da una batteria, collegato a dei sensori di ricezione distribuiti all'interno dei locali. Il dispositivo ha una centralina che viene tarata sulla base della scala dei valori del terremoto. Quindi ipotizzando che un terremoto abbia un'intensità del terzo grado, la centralina riesce a percepire le onde più basse, dette primarie, che anticipano l'arrivo del sisma.

    Appena i sensori captano questi movimenti impercettibili, si aziona istantaneamente una sirena ed una luce lampeggiante così da avvisare anche chi sta dormendo o è impegnato in qualcosa che non lo fa sentire.

    Dalla ricezione del segnale d'allarme all'effettivo arrivo del terremoto mediamente trascorre il tempo necessario ad organizzare un'uscita veloce dagli ambienti oppure di ricercare una posizione di sicurezza al loro interno. Può anche succedere che il terremoto sia anticipato da diverse onde primarie prima di scaricare tutta la sua energia distruttiva. In questo caso il tempo per la fuga o la messa in sicurezza è relativamente maggiore. In commercio esistono diversi tipi di modelli di allarme per terremoti.

    Il principio del funzionamento è identico per tutti i modelli, ma in base al costo, alcuni modelli si differenziano sia per la sensibilità del dispositivo che per alcune strumentazioni accessorie come quella che consente di individuare la stabilità di un edificio dopo l'evento sismico. Il costo è intorno ai cento euro a seconda dl modello scelto ma ne esistono ovviamente modelli più sofisticati e quindi più cari.


    Dispositivi di allarme per terremoti: Chi può utilizzarlo

    dispositivo di allarme per terremoti Premesso che un dispositivo di così grande importanza dovrebbe essere reso obbligatorio in tutti gli edifici, al momento può essere utilizzato da chiunque voglia garantire la propria incolumità e della sua famiglia o dei suoi impiegati, all'interno di un appartamento o di un piccolo edificio commerciale. Il proprietario di un piccolo negozio, di un ufficio privato o un padre di famiglia attento e previdente non farebbe mai a meno di un'apparecchiatura così utile ed in grado di salvare delle vite umane. I modelli più semplici sono autoinstallanti ed è sufficiente installare il dispositivo alle mura portanti dell'immobile. Bastano solo due tasselli per fissarlo al muro ed è subito funzionante. In un paese come l'Italia dove la densità sismica di alcune regioni è molto elevata, l'utilizzo di un allarme per terremoti può rivelarsi veramente utile.



    COMMENTI SULL' ARTICOLO