Pavimento in sampietrini

Breve storia del sampietrino

Vale la pena di illustrare brevemente la storia del pavimento in sampietrino, proprio a causa della sua particolarità. Il sampietrino, come si può intuire già dal nome, lega la sua storia alla capitale del mondo prima e del cristianesimo poi. La leggenda vuole che il nome sampietrino sia stato coniato nel XVII secolo, quando in Piazza San Pietro venne realizzata la prima pavimentazione regolare, costituita da piccoli elementi standardizzati che vennero comunemente chiamati sampietrini. In realtà l'utilizzo di questo materiale per la costruzione delle strade era conosciuto già a partire dalla Roma repubblicana, imperiale e poi anche medievale, sebbene nel tempo cambiasse la dimensione e la forma delle mattonelle. Ad ogni modo in seguito ad alterne vicende il sampietrino è giunto fino a noi, mantenendo intatta tutta la sua popolarità.
sanpietrino

Nature 6030227 Guaina antiradice 0,7 x 5 m HDPE nera

Prezzo: in offerta su Amazon a: 43,99€


Caratteristiche del sampietrino

pavimento Il sampietrino, nome con il quale nello specifico si indica una mattonella di dimensioni particolari, poco più piccola del quadruccio, è uno stretto parente della selce. Il materiale con cui è realizzato è il blocchetto di leucite, a sua volta ottenuto dalla pietra lavica presente nell'area vulcanica del Lazio. Uno dei principali pregi del sampietrino è quello di essere molto resistente, qualità grazie alla quale le antiche strade romane sono giunte fino a noi quasi intatte. Inoltre, grazie alla particolare tecnica con la quale i pavimenti in sampietrini vengono realizzati, il terreno è libero di respirare. Infine essendo una pietra piuttosto versatile è possibile adattarla facilmente a qualsiasi tipologia di terreno, anche quelli dai tratti molto irregolari. Purtroppo oltre ai vantaggi ci sono anche degli svantaggi: i sampietrini infatti sono molto rumorosi sia quando vengono attraversati dai vari mezzi di trasporto, sia quando piove.

    Silverline, Morsetto di posa per pavimenti laminati - 633773

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,58€


    Realizzare un pavimento in sampietrini

    pavimento in sanpietrino Se ad oggi, il sampietrino non risulta essere forse la scelta più appropriata per la pavimentazione di una strada cittadina molto trafficata, esso può essere vantaggiosamente usato per lastricare il proprio vialetto o il cortile davanti casa. I pavimenti in sampietrini sono, infatti, molto facili da realizzare. Per posare i blocchetti viene semplicemente realizzato sul terreno un letto di sabbia molto sottile e umido. Prima di posare i sampietrini, dunque, bisogna individuare e delimitare la superficie sulla quale si desidera realizzare la pavimentazione. Successivamente bisogna creare il piano per la posa con un miscuglio di sabbia e cemento. Per spianare l'area si può utilizzare la livella. A questo punto è possibile posare i sampietrini, magari utilizzando la classica tecnica a ventaglio. Una volta completata tutta la superficie sarà necessario sigillare le fughe, con un'ulteriore miscela di sabbia e cemento. Infine ricordare che se l'area da pavimentare è particolarmente ampia, sarà necessario creare una sorta di dosso al centro grazie al quale far defluire l'acqua piovana.


    Pavimento in sampietrini: Tipologie di sampietrini e prezzi

    pavimento sanpietrino Oltre al sampietrino classico prodotto artigianalmente da marmisti esperti, è possibile acquistare alcune varianti di questi blocchi realizzate da aziende esperte nel settore e prodotte industrialmente. Per quel che concerne il prezzo esso dipende strettamente dall'ampiezza dello spigolo. I cubi con spigolo di 4 o 6 centimetri costano intorno ai trenta euro a metro quadro, e invece possono arrivare a costare sui settanta euro quando hanno uno spigolo tra i 14 e i 18 centimetri. I prezzi, poi, variano aumentando ulteriormente nel caso delle pezzature: le pezzature con spigolo di 4 o 6 centimetri costano sui quarantacinque euro a metro quadro; intorno ai trentacinque euro per pezzature di 10 e 12 centimetri; infine il prezzo sale fino ai cento euro a metro quadro per pezzature con spigolo compreso tra i 14 e i 18 centimetri.


    Guarda il Video

    COMMENTI SULL' ARTICOLO