Cancello in metallo, progetto per l'ingresso pedonale

Le caratteristiche di un cancello pedonale

Elemento costruttivo che delimita molto spesso il passaggio di ingresso a una proprietà, un cancello può essere pedonale o carrabile: a seconda della tipologia a cui appartiene possiede caratteristiche diverse. Ad esempio, un cancello pedonale, dato che non deve consentire l'accesso alle macchine ma solo alle persone, ha in media una larghezza di 120 cm. In legno o in metallo, il cancello è formato da elementi verticali abbinati a componenti trasversali oppure orizzontali; spesso gli elementi verticali terminano a punta di lancia o con punte acuminate. Infatti, il cancello è sia un elemento di accesso che di separazione o di difesa, anche se permette di vedere parte del giardino o dell'edificio che vi sta dietro. In genere, l'apertura e la chiusura di un cancello pedonale avvengono facendo girare i due battenti sui cardini di uno dei lati esterni, che possono essere infissi a terra o appoggiati a colonne di sostegno.

ingresso pedonale con cancello in metallo

Adesivo parete bolle di sapone in 3D 49 colori a scelta 40 pezzi - Lilla, vinile

Prezzo: in offerta su Amazon a: 14,59€


Il cancello in metallo: progetto per l'ingresso pedonale

cancello pedonale in metallo Negli anni la struttura dei cancelli, soprattutto di quelli pedonali, è diventata sempre più leggera ed artistica: inoltre esistono alcuni materiali (ad esempio, il ferro battuto) che consentono di realizzare delle opere molto elaborate e decorative. Per questo una buona soluzione per realizzare il proprio cancello in metallo è il progetto per l'ingresso pedonale in ferro, dato che ha un livello di lavorabilità. Inoltre, è possibile realizzare il telaio e lo stesso cancello con il fai da te, un'arte che conta sempre più appassionati in tutto il mondo. Gli strumenti e i materiali necessari per la realizzazione dell'opera possono essere facilmente reperiti in qualunque negozio di bricolage o dal ferramenta; inoltre il progetto ha costi contenuti e necessita solo di un po' di esperienza nel fai da te. Il progetto per un cancello pedonale in metallo prevede per prima cosa la realizzazione del telaio, con la presa delle misure precise e la creazione di un bozzetto abbastanza dettagliato. È fondamentale dotarsi di dispositivi antinfortunistici per lavorare in piena sicurezza.


  • cancello in legno Spesso, attraverso il fai da te, cisi dedica anche al giardinaggio. SI tratta di un’ occupazione che piace sempre di più per vari motivi: in primis perché permette di rilassarsi e di avere un contatto...

Rothenberger Industrial, Misuratore di umidità per legno e materiali da costruzione, campi di misurazione: 6 - 44%, 1500000797

Prezzo: in offerta su Amazon a: 33,91€


La realizzazione del telaio

cancello per ingresso pedonale Per creare il telaio del cancello in metallo il progetto per l'ingresso pedonale prevede l'uso di profilati quadri in acciaio: sono barre diritte, molto diffuse in commercio. Bisogna prendere quattro profilati di dimensioni uguali due a due (se i bordi non sono già tagliati, si possono sistemare con una sega da ferro in angoli da 45 gradi) e sistemarli su un piano da lavoro per l'assemblaggio. Nel caso che si vogliano aggiungere elementi decorativi, si devono fare dei fori sui profilati con un trapano nei punti desiderati e inserirvi questi elementi. A questo punto si deve calcolare la diagonale con squadra e livella, sistemare i profilati nella posizione corretta e saldarli. Si consiglia di dare prima un punto di saldatura in ogni angolo per controllare le misure ma mano che si procede. Infatti il ferro tende ad incurvarsi con la saldatura. Per questo si consiglia anche di posizionare nel telaio una traversa centrale. Una volta fissati i profilati sulle diagonali (le giunzioni tra i vari elementi), si possono fissare altre parti, in modo che il cancello sia più o meno fatto in base alle proprie esigenze.


Cancello in metallo, progetto per l'ingresso pedonale: L'assemblaggio del cancello

ingresso pedonale con pensilina Per sistemare le cerniere si devono tagliare nella misura voluta le bacchette di ferro due a due ad altezze crescenti, da saldare simmetricamente sul telaio andando verso il centro. Si deve decidere quale sarà la distanza tra le bacchette e dividere per questo numero la lunghezza del telaio: il risultato sarà il numero delle bacchette che serviranno. Bisogna procedere alla saldatura delle bacchette prima con un solo punto e poi, quando si è sicuri dell'impianto, con quella fissa. Le punte a lancia finali possono essere applicate a piacere. Infine si deve smerigliare con carta abrasiva tutto il cancello e passarvi sopra una mano di antiruggine. Quando sarà asciutto dopo un giorno potrà essere montato dopo essere stato eventualmente verniciato nel colore desiderato.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO