lo scaldabagno

D’inverno, soprattutto la sera quando fa freddo e dopo un’intensa giornata di lavoro si cerca conforto con un bagno caldo che riscalda il corpo e rilassa i muscoli, ma capita spesso che l'acqua diventa fredda all’improvviso. A volte può dipendere dallo scaldabagno che funziona male perché è vecchio e quindi da sostituire al più presto, o c’è del calcare che calcificandosi interrompe i circuiti elettrici danneggiando la resistenza. Se decidiamo allora di sostituire lo scaldabagno, possiamo optare per soluzioni diverse in grado di coniugare efficienza dal punto di vista dell’erogazione di acqua calda, e nel contempo di ottimizzare i risparmi che a seconda della tipologia possono essere riferiti all’energia elettrica, all’alimentazione a gas o a quella a mezzo di bombole caricate a gas propano per una scorta a carattere settimanale o mensile. Se non abbiamo le idee chiare in proposito, ecco allora che una visita ad un negozio di termoidraulica più o meno vicino casa è d’uopo per trovare la soluzione idonea alle nostre esigenze; tuttavia di fronte a tante marche, a tipologie e dimensioni diverse di scaldabagni ormai in commercio, si cerca di scegliere quello giusto per evitare di fare un acquisto affrettato e a scatola chiusa. Ecco quindi una guida che ci dice tutto ciò che c'è da sapere circa l'acquisto di un nuovo scaldabagno per la produzione di acqua calda.
scaldabagno

SCALDABAGNO ELETTRICO VERTICALE 50 LT - FERROLI CALYPSO

Prezzo: in offerta su Amazon a: 87€


Vari tipi

scaldabagnoPer iniziare parliamo dello scaldabagno elettrico; questi utilizza delle condotte che pendono nel serbatoio per riscaldare l'acqua e le serpentine (questo è il loro nome), simili a quelle presenti in un classico forno elettrico. In generale, gli scaldabagni elettrici non sono efficienti come quelli alimentati da altre fonti di combustibile e costano meno rispetto a quelli alimentati da gas metano o propano e necessitano di ventilazione. Se l’esigenza giornaliera di acqua calda è minima allora potrebbe anche andare bene questo tipo di scaldabagno. Quello a gas invece, utilizza un bruciatore sul fondo della vasca, con una condotta di sfiato che attraversa il centro va verso l’alto fino a raggiungere l’esterno dell’abitazione espellendo l'anidride carbonica e i vapori. Una fiamma pilota, consente di tenerlo sempre acceso e pronto all’uso per ottenere subito l’acqua calda necessaria senza limiti di tempo, sia per quanto riguarda l’attesa (è immediata) che per la durata (fino alla chiusura del rubinetto). Lo scaldabagno a gas propano funziona nello stesso modo del gas metano ma utilizza la sostanza gassosa specifica (propano) come combustibile. Il propano è generalmente utilizzato come fonte di energia quando una casa non ha accesso al gas naturale e l’approvvigionamento avviene a mezzo di bombole intercambiabili di piccole dimensioni, o di un serbatoio ricaricabile da installare all’esterno dell’abitazione su un’ampia terrazza o in giardino e può essere anche utilizzato da più persone con un sistema centralizzato.

  • installare scaldabagno Procedere non è difficile, ma dovete prestare attenzione a tutti i vari passaggi. Vi serviranno un tubo per l'acqua, pinze maschio e femmina, pinze registrabile, del teflon e degli stracci per asciuga...
  • Come installare scaldabagno Lo scaldabagno è un elettrodomestico fondamentale in quanto fornisce acqua calda a tutto l'impianto della casa, perciò la sua installazione è fondamentale. Per farlo per conto vostro avrete bisogno di...
  • scaldabagno ariston Gli apparecchi elettrici tradizionali oltre che a consumare in eccesso energia, causavano alte percentuali di inquinamento dovuto all'alta emissione di anidride carbonica (CO2).Per questo motivo le ...
  • scaldabagno elettrico Il principio fisico di funzionamento di uno scaldabagno elettrico si basa sulla resistenza al passaggio della corrente elettrica di un resistore. L'opposizione all'attraversamento della corrente elett...

Ariston 3100313 Scaldabagno Elettrico 10 Litri

Prezzo: in offerta su Amazon a: 67,19€
(Risparmi 7,31€)


Nuove tecnologie

Con la ricerca di nuove tecnologie per la produzione di energia pulita, molte aziende produttrici di scaldabagni si sono orientate su pannelli solari per la produzione di acqua calda utilizzando il calore del sole che viene raccolto da un gruppo di piccoli pannelli che si posizionano in genere sul tetto. I tubi all'interno del pannello consentono di riscaldare direttamente l'acqua che scorre grazie ad uno scambiatore di calore che la riscalda in un serbatoio. I sistemi solari possono essere combinati anche con un sistema convenzionale molto simile a una vettura ibrida utilizzata sia a benzina che elettricità, in modo da ridurre i consumi elettrici ottenendo fino all’80% di sconto sulla bolletta energetica.


lo scaldabagno: Considerazioni finali

Come si può vedere, la decisione di acquistare uno scaldabagno non è facile e dipende soprattutto da dove si vive; infatti se si ha la possibilità di accedere al gas naturale, può essere questo un modo molto efficiente per ottenere risultati soddisfacenti. Tutto sommato si tratta di un sistema economico, facile da gestire ed è probabilmente la soluzione migliore.

Se si vive invece in zone periferiche dove non è disponibile l’accesso diretto al gas, allora la scelta può senza dubbio ricadere anziché sull’alimentazione a propano, ad altri combustibili o ai classici scaldabagni elettrici, sui pannelli solari che sono i più utilizzati e convenienti anche in zone dove non c'è costantemente la presenza del sole.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO