Caminetto integrato al mobile

Il caminetto è tornato in auge

Il caminetto una volta era l'unico tipo di riscaldamento disponibile nelle abitazioni ed era anche considerato il fulcro di tutta la casa. Intorno al caminetto si riuniva la famiglia per scaldarsi e chiacchierare, dal caminetto scendeva babbo Natale e attaccate al caminetto si trovavano le calze della Befana. Il caminetto è stato utilizzato per molti secoli, per poi essere dimenticato e soppiantato da sistemi di riscaldamento più moderni e funzionali. Attualmente la maggior parte delle case ha il riscaldamento a gas, metano o gpl, però negli ultimi anni il caminetto sta tornando in auge. I caminetti moderni sono molto più tecnologici di quelli di una volta e sempre più persone li scelgono per la loro economicità e potenza di calore. Il caminetto si è evoluto e oggi è diventato un elemento di arredo che si adatta ad ogni abitazione. I caminetti possono essere in cemento, in marmo, in legno, in vetro, in bronzo: tutti garantiscono una resa di calore pari all'80-90%. Il problema del fumo nei moderni caminetti non esiste più, perché le esalazioni vengono eliminate quasi completamente grazie a tecniche ultramoderne. I tipi di combustibile che si possono usare per i camini sono numerosi: legna, pellet, gas, bioetanolo senza bisogno di canna fumaria né elettricità. Grazie a sofisticati sistemi di canalizzazione il caminetto può riscaldare tutta la casa, irradiando il calore tramite caloriferi o ventole. Questo tipo di caminetti si chiama termo camino e può essere collegato in parallelo anche con la caldaia, integrando due tipi di riscaldamento per avere maggiore calore, più risparmio e rispetto dell'ecologia.
camino integrato

Klarstein Basel Camino Elettrico Da Appartamento Termoventilatore con Fiamma Finta (Pannello Frontale 90 x 56 cm, 2000 Watt, 7 colori a scelta, Regolazione Della Luce, Telecomando)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 199,99€


I caminetti integrati al mobile

caminetto Essendo tornati di moda, i designer si sono sbizzarriti nel creare tipi di caminetto adattabili ad ogni stile di arredamento; uno dei caminetti più belli è quello integrato al mobile. Per poter realizzare un caminetto integrato a qualsiasi tipo di ambiente, bisogna utilizzare combustibile che non necessiti di canna fumaria; i caminetti integrati ai mobili sono elettrici o a bioetanolo. I caminetti a bioetanolo non sporcano e non creano fumo e vapori nocivi; sono alimentati a bioetanolo, un alcol che deriva da materiali organici non inquinanti, come le patate e le barbabietole. Per produrre una fiamma naturale l’alcol è arricchito con delle sostanze coloranti. Il caminetto a bioetanolo si può collocare in qualunque punto della casa e dà a ogni ambiente un tocco di classe e modernità. L'unico problema è che i caminetti alimentati a bioetanolo non producono un calore eccessivo e possono riscaldare una sola stanza, innalzando la temperatura di sei o sette gradi al massimo. Un altro tipo di caminetto che si può installare in tutti i punti della casa è quello elettrico, che è anche il più adatto da integrare nei mobili. Il caminetto elettrico non necessita di grossi lavori per poterlo montare e non ha bisogno di manutenzione; le emissioni prodotte dai caminetti elettrici sono esclusivamente di vapore acqueo e il calore è molto limitato. Sono più che altro caminetti decorativi e di grande impatto visivo, che si possono anche appendere al muro o integrare in qualunque mobile, persino nella televisione.

    ARISTON 3201015 Scaldabagno Elettrico Bluker a Norme EU, 80 litri

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 94,66€
    (Risparmi 2,84€)


    Caminetto integrato al mobile: Vantaggi e svantaggi del caminetto integrato al mobile

    caminetto1Il caminetto integrato al mobile ha il grande vantaggio di poter essere collocato in qualunque punto della casa senza bisogno di canna fumaria. È un oggetto di design che offre a tutto l'ambiente calore e raffinatezza e si può anche appendere alle pareti o inserire in caminetti in disuso o in vecchi mobili per valorizzarli. Questi caminetti sono alimentati con bioetanolo o corrente elettrica, pertanto non inquinano e non producono fumo e fuliggine. La pulizia è velocissima e l'unico accorgimento da adottare è quello di areare i locali dopo molte ore di utilizzo. Anche l'impianto elettrico va controllato prima di installare un camino elettrico, perché generalmente sono telecomandati e sviluppano vapore acqueo. Questi caminetti hanno molti vantaggi, tuttavia sono essenzialmente ornamentali, perché il calore prodotto è limitato. Se si cerca un caminetto che riscaldi bene tutta la casa, i caminetti integrati ai mobili non sono adatti, se invece si vuole dare un tocco di classe e di raffinatezza a tutto l'ambiente e contentarsi di un calore prodotto inferiore ai 10 gradi e solo per una stanza, in questo caso rappresentano la scelta ideale.


    Guarda il Video

    COMMENTI SULL' ARTICOLO