Guarnizioni idrauliche

Le informazioni di base sulle guarnizioni idrauliche

Nell’ambito di tutte quelle riparazioni che è possibile dover svolgere all’interno della nostra casa, e, più precisamente, all’interno del nostro bagno, senza dubbio una delle casistiche classiche con le quali potremmo essere costretti a fare i conti consiste nel sostituire la guarnizione del rubinetto. Ovviamente, in maniera intuibile, si tratta di un classico lavoro che, tranne qualche raro caso dovuto a cause di forza maggiore oppure a un impianto semmai troppo vecchio, non ci capiterà molto spesso eppure, all’occorrenza, dovremmo sapervi porre rimedio velocemente. Chiaramente la sostituzione delle guarnizioni idrauliche nulla ci vieta di demandarla ad un idraulico o comunque ad un addetto ai lavori del settore, anche se, soprattutto di questi tempi in cui le contingenze economiche mettono sempre più al primo posto le esigenze di risparmio, la possibilità di sostituire le guarnizioni idrauliche autonomamente è da prendere in considerazione.
Alcune note

Mohoo 125X barca car kit guarnizione in gomma della guarnizione rondelle gamma anello AST29 camion

Prezzo: in offerta su Amazon a: 11,99€
(Risparmi 17,98€)


Le caratteristiche principali delle guarnizioni idrauliche

Pregi e difetti Ma, come è nostra buona abitudine consolidata ormai da lungo tempo, procediamo con ordine e iniziamo a comprendere alcuni degli elementi di base che più potrebbero esserci di aiuto e di sostegno nel corso della nostra disanima relativa a come sostituire le guarnizioni idrauliche, una analisi, la nostra, abbastanza sintetica ma che speriamo possa essere sempre e comunque sufficientemente esaustiva per il nostro lettore. Il nostro obiettivo rimane fornire l’abc delle guarnizioni idrauliche e come si opera nel caso della loro sostituzione. Di qui la necessità, in primo luogo, di comprendere che per sostituire le guarnizioni idrauliche non è necessaria né una grossa manualità nè un equipaggiamento per forza degno di un addetto ai lavori perché, a conti fatti, sostituire le principali guarnizioni idrauliche è un’operazione alla portata di tutti.

  • Cambiare la guarnizione d’un rubinetto Se il vostro rubinetto gocciola può dipendere dalla guarnizione della cartuccia. Per sostituirla procuratevi oltre alla nuova guarnizione un pappagallo, una brugola e un cacciavite a taglio. Per prima...
  • Alcune note Nell’ambito di tutte quelle classiche operazioni che è probabile dover svolgere all’interno della nostra abitazione, senza dubbio una delle tipologie di intervento più comuni con le quali potremmo ess...
  • Alcune note Nell’ambito di tutte quelle riparazioni che è possibile dover svolgere all’interno della nostra abitazione, senza dubbio una delle evenienze classiche con le quali potremmo essere costretti a fare i c...
  • Alcune note Nel novero di tutte le più o meno frequenti attività all’interno di casa nostra qualche volta ci sarà capitato o, perché no, qualche volta potrebbe capitarci di dover procedere alla sostituzione delle...

Morganti CONFEZIONE GUARNIZIONI MISTE - Assortite

Prezzo: in offerta su Amazon a: 71,64€


Guarnizioni idrauliche: Consigli pratici sulle guarnizioni idrauliche

Pro e controChiaramente, in maniera intuibile, qualche intoppo nella sostituzione delle guarnizioni idrauliche ci può essere e si tratta di problemi derivanti quasi sempre o da un rubinetto di modello particolare o dalle incrostazioni derivanti dal tempo e dall’usura che hanno messo fuori gioco la guarnizione. In primo luogo occorre comprendere qual è la tipologia di rubinetto che abbiamo per le mani e su cui dobbiamo intervenire: perché le guarnizioni idrauliche del rubinetto classico, sia da interno che da esterno, cioè le guarnizioni idrauliche di quel rubinetto che viene comunemente identificato come il rubinetto orizzontale sono uno dei modelli più facili su cui intervenire. Ovviamente, in maniera intuibile, sia che dobbiamo cambiare le guarnizioni idrauliche di un rubinetto di tipo orizzontale sia che abbiamo a che fare con qualsiasi altra tipologia di rubinetto, il primo suggerimento da non dimenticare consiste nell’assicurarci l’arresto della fuoriuscita dell’acqua: e, per fare questo, dobbiamo intervenire sulla cosiddetta valvola di intercettazione.



COMMENTI SULL' ARTICOLO