Cavo telefonico

Il cavo telefonico: che cos'è e come funziona

Il cavo telefonico è una parte fondamentale dell'impianto elettrico, la cui funzione è trasmettere comunicazioni e dati attraverso il suo apparato.

Il doppino, comunemente anche chiamato cavo telefonico, è costituito da una coppia di conduttori ritorti mediante un processo di binatura, il quale ha lo scopo di equalizzare i campi magnetici esterni ai suoi due conduttori. Attraverso la tecnica della trasmissione differenziale è possibile diminuire notevolmente i disturbi.

Questo può essere singolo, utilizzato per le singole utenze, o a treccia di moltitudine di coppie, il quale presenta binature diverse. Per contraddistinguere quest'ultimo, ogni conduttore è distinto da codifiche stampante sull'isolamento, diverse per colore e lunghezza della banda.

cavi elettrici


Tipi di doppino

cavo rj Vi sono quattro tipi di cavo telefonico: i cavi UTP, i quali non sono schermati, sono molto flessibili e resistenti, e vengono usati anche per reti Ethernet; i Cavi STP (Shielded Twisted Pair), aventi una schermatura metallica per ogni coppia di cavi; gli S/STP (Screened Shielded Twisted Pair), protetti anch'essi da schermatura metallica che racchiude il cavo, migliorando la sua resistenza alle interferenze; ed infine i cavi S/UTP (Screened Unshielded Twisted Pair), un cavo UTP schermato esternamente.

Realizzati in rame o in fibra ottica, permettono la trasmissione di dati e comunicazioni attraverso un'apparecchiatura fornita dall'ente a cui chiediamo il servizio.

  • cavi elettrici La struttura del cavo elettrico comprende essenzialmente tre elementi: un conduttore (generalmente in rame o alluminio), un isolante e la protezione del conduttore e dell'isolante, cioè la guaina. Con...
  • cavi elettrici È il Comitato Elettrotecnico Italiano (CEI) che ha emanato la norma Cei 64-8 e la sua variante V3 del 2011, alla quale bisogna attenersi per avere il proprio impianto a regola. La prima cosa che stabi...


La fibra ottica: una rivoluzione negli impianti elettrici

fibra ottica Il rame, negli impianti elettrici moderni, è un mezzo di trasmissione attraverso il quale passa facilmente un segnale a banda larga, usato anche nelle ADSL. Ma nonostante esso sia il più usato, comporta anche notevoli svantaggi: non può essere usato da solo. Per poter funzionare appieno ha bisogno di essere supportato da ulteriori dispositivi, come la fibra ottica, nella sua rete di trasporto. Inoltre, si può incorrere nel noto problema dell'ultimo miglio, una diafonia causata da altri doppini che possono creare interferenza.

La fibra ottica, a differenza di quella in rame, offre consistenti vantaggi, primo fra tutti la velocità. Essa permette una velocità di trasmissione dei dati e comunicazioni nettamente superiore al solito cavo telefonico in rame, e comporta anche una totale assenza di diafonia con le fibre adiacenti. E' più sicura fisicamente, in quanto non trasporta energia elettrica e ha dimensioni e pesi minori rispetto al rame. Unico svantaggio, il costo elevato.


Cavo telefonico: Soluzioni fai-da-te

cavo telefonico I cavi telefonici, come quelli di ogni impianto elettrico, sono molto pericolosi se usati senza le dovute precauzioni. Le "scosse" sono dovute ad una quantità più o meno maggiore di energia che, trasmessa nel corpo umano, nuociono i tessuti e gli organi interni del corpo. Ma bastano delle semplici regole per eseguire un lavoro ben fatto di manuntenzione o di riparazione in totale sicurezza.

Se il cavo che dovrete riparare fa parte del vostro impianto, è necessario staccare completamente l'energia elettrica; se, invece, è un semplice filo mobile, basta appoggiarsi su un ripiano di legno e stare ben lontani dall'acqua. Una volta posizionati, prendere l'estremità da collegare e con un paio di forbici tagliare la guaina senza però lesionare il filo al suo interno. Eliminato l'involucro esterno, prendere con le pinze isolanti il filo, piegarlo ad angolo retto e sfilarlo dal suo involucro. Una volta liberati, i conduttori devono essere piegati singolarmente e intrecciati con l'altra estremità da collegare senza farli toccare.

Se le manutenzioni o le riparazioni dovessero essere più complicate, meglio affidarsi alla competenza e alla esperienza di un esperto, l'elettricista, il quale anche se dispendioso vi offrirà un servizio efficiente e sicuro.



COMMENTI SULL' ARTICOLO