Pulizia interni auto

Come pulire gli interni dell'auto con prodotti naturali

La pulizia degli interni dell'auto può essere effettuata anche con dei prodotti naturali. In questo modo risparmierete denaro e non rischierete di rovinare le superfici più delicate, specie quelle in pelle.

Procuratevi un erogatore spray e riempitelo con due parti di acqua e una di aceto di mele. Aggiungete poi uno o due cucchiai di olio extravergine di oliva. Erogate il prodotto sui sedili e strofinateli delicatamente con un panno privo di lanugine.

Se fossero presenti macchie dovute alla muffa o all'umidità, trattate queste zone con un batuffolo di cotone imbevuto nell'alcool etilico. Lasciate asciugare senza esporre le superfici alla luce diretta del sole.

Per detergere e disinfettare i tappetini, dopo averli estratti e sbattuti energicamente, cospargeteli con una mistura di chiodi di garofano, cannella, vaniglia e bicarbonato di sodio. Lasciate agire per una ventina di minuti e poi rimettete i tappeti al loro posto. Pulite il soffitto dell'auto con una spugnetta abrasiva inumidita con acqua e sapone liquido neutro. Sciacquate e lasciate asciugare.

Pulizia interni auto

Ma-Fra Pulimax Pulizia Interni Auto

Prezzo: in offerta su Amazon a: 10,57€


Come lavare gli interni dell'auto con un pulitore a vapore

lavare gli interni dell'auto La pulizia a vapore è sicuramente il metodo più efficace e igienico per lavare gli interni dell'auto. L'utilizzo del vapore consente di rimuovere in profondità sporco e macchie. Se non ne possedete uno, potete noleggiarlo a poco prezzo presso un centro di autolavaggio o di accessori per auto.

Rimuovete tutti gli oggetti presenti nell'auto, i tappetini e i rivestimenti dei sedili (se sono in stoffa, li potete tranquillamente lavare in lavatrice). Aspirate lo sporco e i detriti dalla tappezzeria della vostra auto. Utilizzate un ugello angolato per poter penetrare nelle zone più difficili da raggiungere. Pulite anche il bagagliaio.

Impostate poi il pulitore a vapore ad una medio-bassa potenza e trattate il telaio dei sedili.

Per levare lo sporco residuo, utilizzate un panno e dell'acqua minerale, ed asciugate perfettamente tutte le aree.

    Ma-Fra Charme Kit per interni in pelle

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 31€


    Pulizia interni auto: Come pulire la macchina di un fumatore

    Se voi o i vostri familiari siete soliti fumare in auto, saprete bene che l'odore può essere estremamente fastidioso e penetrante. Oltre a questo inconveniente, la vettura presenterà probabilmente una patina interna giallastra.

    La pulizia dovrebbe essere più frequente ed eseguita con i giusti accorgimenti.

    Rimuovete e svuotate tutti i posacenere presenti nell'auto. Immergeteli in un secchio riempito per metà acqua calda e per metà aceto. Toglieli dopo 30 minuti e asciugateli con un panno pulito. Se i posacenere non sono rimovibili, lavateli in sede con l'aceto e asciugateli con uno straccio in microfibra. Inserite all'interno dei posacenere una zolletta di carbone attivo, socchiudete i portellini e lasciatelo agire. Con uno spray specifico per vetri pulite i finestrini, lavorando l'area con un giornale accartocciato. L'inchiostro del giornale funziona come un potente abrasivo, che contribuirà a rimuovere l'accumulo di catrame dai finestrini interni. Sciacquate e asciugate con il panno pulito. Ripetete una seconda volta se necessario. Preparate una soluzione di aceto e acqua, e travasatela nella bottiglietta spray. Pulite con questa soluzione tutto l'interno dell'auto. L'aceto è ottimo per neutralizzare l'odore lasciato dal fumo. Aiutatevi con un panno in microfibra.

    Cospargete poi l'intera superficie dei tappetini della vettura con bicarbonato di sodio e lasciatelo agire per tutta la notte. Trascorso il tempo necessario, spazzate via la polvere residua con una scopa in saggina pulita. Le sedute vanno igienizzate e deterse con uno specifico prodotto per il lavaggio a secco, disponibile presso i negozi di ricambi auto e negli autolavaggi self-service. A questo punto dovete eliminare l'odore acre del fumo. Prendete due vecchi calzini e riempiteli con del carbone attivo o del caffè in polvere. Posizionateli sotto i due sedili anteriori e lasciateli lì per almeno due settimane. Acquistate poi un profumatore da appendere allo specchietto, meglio se alla menta, al limone o al pino silvestre e un profumo per auto da inserire nel vano ventilazione esterno o nel cruscotto, che rilascerà ogni tot di minuti un'essenza gradevole. Le note dolci non sono in grado di neutralizzare il fumo, quindi orientatevi su quelle fredde come la menta e la salvia.



    COMMENTI SULL' ARTICOLO