Impianti solari

Gli impianti solari

Esistono due tipologie di base di impianto solare: il sistema che genera energia sfruttando i raggi del sole per il riscaldamento e l'utilizzo di alcuni impianti elettrici e i dispositivi di pannelli solari per il riscaldamento dell'acqua. Prima di installare uno di questi sistemi, valutate attentamente le vostre esigenze energetiche domestiche.

Se volete risparmiare sull'acqua calda, un'ottima idea è quella di inserire nella vostra abitazione un impianto solare fotovoltaico. Questo impianto non presenta elementi in movimento, ma riscalda semplicemente i tubi idrici, restituendo l'acqua calda necessaria a riempire il serbatoio. Lo Stato sovvenziona con ottimi incentivi l'acquisto di un impianto di questo tipo, proprio per incoraggiare il passaggio all'energia solare, economica e ad impatto ambientale zero. Lo Stato, inoltre, offre aiuti economici anche a tutte quelle imprese che sfruttano il fotovoltaico e alle associazioni (spesso no profit) che intraprendono progetti sperimentali in questo settore.

Impianti solari

ECO-WORTHY 100W 12V Pannello Solare Fotovoltaico - 100 Watt 12 Volt Monocristallino Pannelli solari - Impianto Casa Baita

Prezzo: in offerta su Amazon a: 96,99€
(Risparmi 22,01€)


Come aggiungere dei pannelli ad un sistema solare esistente: informazioni preliminari

sistema a pannelli solari Se avete già un sistema fotovoltaico, ma volete potenziarlo, la soluzione più semplice è quella di aggiungere dei pannelli. Perché il loro funzionamento sia efficiente, è necessario che l'inverter sia in grado di far fronte alla potenza extra. Potete iniziare con un piccolo sistema solare e, quando avrete un budget sufficiente, aggiungere pannelli supplementari. Procedere è abbastanza semplice, ma è indispensabile seguire tutti i passaggi per avere un risultato professionale e un sistema sicuro. Prima di iniziare il procedimento di installazione, indossate l'abbigliamento idoneo: scarpe e caschetto antinfortunistico, guanti di gomma e occhialini protettivi.

Assicuratevi di avere uno spazio sufficiente sul tetto per poter aggiungere il numero di pannelli fotovoltaici previsti. Tenete presente che essi andranno posati a sud, in modo che ricevano adeguata irradiazione solare. Ognuno dei pannelli deve poter ricevere la stessa quantità di luce solare. Controllate che i nuovi pannelli siano compatibili con quelli esistenti. Dovranno infatti avere la medesima tensione e potenza. In caso contrario, regolate i parametri tramite un dispositivo professionale (MPP). Con questa apparecchiatura, andrete a ridisegnare le differenti quantità di corrente che alimentano i collettori. Per ricavare la potenza della matrice, non dovete fare altro che moltiplicare il valore della tensione con quello della corrente. Il controllore MPPT può continuamente regolare la corrente anche in un momento successivo, così da avere a disposizione la massima potenza possibile .

  • Impianto solare termico I pannelli solari termici, detti anche collettori, permettono di avere acqua calda per uso sanitario e per il riscaldamento della casa. Questi dispositivi consentono un buon risparmio di elettricità, ...

ZJchao Solar - Pompa di circolazione acqua calda per impianti solari, con motore brushless, a bassa rumorosità, alimentazione DC 12 V

Prezzo: in offerta su Amazon a: 23,49€


Impianti solari: Aggiungere i pannelli supplementari: la procedura passo per passo

La prima cosa che dovete fare è determinare se il vostro inverter esistente ha la capacità supplementare necessaria per far fronte alla potenza dei pannelli aggiuntivi. In caso contrario, sarà necessario aggiornare l'inverter. Tenete presente che, se l'inverter è troppo piccolo, andrete a perdere una parte di energia non indifferente prodotta dal sistema fotovoltaico. Nello stesso tempo, se l'inverter ha dimensioni e potenza eccessiva, non si otterrà un rendimento ottimale. Lo scenario ideale dovrebbe prevedere un inverter con l'80% della potenza totale rispetto all'impianto fotovoltaico. Tale percentuale è spiegata dal fatto che è altamente improbabile che i pannelli solari raggiungano il 100% della loro capacità.

Quando salite sul tetto, disponete i nuovi pannelli in linea parallela. Eseguite i corretti cablaggi, collegando i terminali positivi con quelli positivi e i terminali negativi con quelli negativi. Il cablaggio in parallelo non cambia la quantità di tensione, ma offre una maggiore capacità di propagazione della corrente. Assicuratevi che i moduli fotovoltaici più recenti abbiano lo stesso numero di celle in serie e siano dello stesso tipo (mono-cristallo o policristallino). Collegate solo le stringhe di serie degli stessi moduli fotovoltaici in parallelo con le stringhe di serie di differenti moduli FV.

I nuovi sviluppi nella tecnologia sistema solare prevedono il "micro- inverter". Questo dispositivo viene collegato a ciascun pannello solare, assicurando che ogni pannello funzioni alla tensione ottimale. In questo modo l'espansione del sistema solare è sicuramente più facile, in quanto potete semplicemente aggiungere pannelli senza doversi preoccupare di aggiornare il proprio inverter.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO