Costo solare termico

Soluzioni più indicate riguardo gli impianti solari termici

Innanzitutto bisogna capire quali sono le necessità del nucleo abitativo della casa in cui si dovrà installare l'impianto solare termico. Ogni casa o famiglia ha le sue specifiche esigenze di installazione: se la casa è abitata in genere solo nei periodi di vacanza potrebbe bastare un impianto a circolazione naturale, di solito di limitate dimensioni e di limitata autonomia, dimensionato sull'utilizzo della sola acqua calda sanitaria; mentre, se la casa è abitata tutto l'anno sarebbe più utile un impianto a circolazione forzata, con una maggiore autonomia e con la possibilità di posizionare il serbatoio dell'acqua in un locale idoneo a resistere alle intemperie.

I pannelli solari termici vengono esposti verso Sud e la loro inclinazione dipende dalla zona geografica e dal grado di irraggiamento della zona presa in esame. Esposizione ed inclinazione si chiamano in gergo rispettivamente "azimut" e "tilt".

solare termico

Roleadro ® 12W LED Grow Light Lampadina E27 LED Coltiva la Luce per Idroponica Giardino Serra Lampada di Crescita per piante & Fiore

Prezzo: in offerta su Amazon a: 18€
(Risparmi 10€)


Soluzioni tipiche per un'abitazione con quattro componenti familiari

solare termico Considerando che la famiglia vive nell'abitazione più o meno tutto l'anno e tenuto conto che ogni componente familiare consuma circa 80 litri al giorno tra acqua calda sanitaria (di seguito "ACS") e riscaldamento, si può dedurre che un serbatoio di circa 300 litri può mediamente bastare al fabbisogno familiare giornaliero. Per cui i pannelli solari collettori devono avere una superficie di circa 4 mˆ2 in media; pannelli collettori che vengono posti di solito su un tetto esposto a Sud o, dopo essere stati opportunamente inclinati, su un terrazzo.

Per poter installare un solare termico, basta dare comunicazione al proprio comune dell'inizio dei lavori, tranne nel caso in cui la zona sia sotto vincolo ambientale, storico o paesaggistico: in quel caso si chiede un'autorizzazione edilizia al comune, in genere tramite i tecnici della società installatrice.

    Torcia, c' est messa a fuoco regolabile torcia elasticizzato 5 modalità T6 Zoomable LED 18650 Torcia lampada G700 X800 per escursionismo, campeggio Outdoor

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 14,57€


    Manutenzione, utilizzo e durata di un impianto solare termico

    solare termico caratteristiche Dopo un'ispezione da parte di tecnici specializzati del luogo su cui installare l'impianto, la manutenzione di un impianto solare termico è di fatto limitata a pochissimi interventi.

    Il suo utilizzo è comunque associato all'uso di una caldaia, poiché nei mesi da novembre a febbraio si ha un minore irraggiamento sui pannelli collettori ed anche perché l'utilizzo dei pannelli in combinazione con una caldaia è sempre consigliato dagli esperti. In media, circa l'80% del fabbisogno giornaliero di ACS è soddisfatto dall'impianto e, a seconda dell'isolamento termico della casa, lo è anche una buona percentuale del fabbisogno giornaliero per il riscaldamento.

    La durata di un impianto solare termico, o vita media di un impianto, è di circa 20 anni. In tale lasso di tempo si ha la garanzia per i pannelli ed il bollitore di 5 anni dall'installazione e di 2 anni per tutti gli altri componenti consumabili, che necessitano di ricambio.


    Costo solare termico: Costo medio di un solare termico, agevolazioni ed ecosostenibilità

    agevolazioni ed ecosostenibilità Detto già che l'impianto a circolazione forzata è mediamente dimensionato per una famiglia di quattro componenti, il suo costo è attualmente di circa 5.000 - 6.000 € con l'IVA inclusa al 10%, tutto compreso, "chiavi in mano".

    Esistono inoltre due tipologie di recupero di una parte dell'investimento: la detrazione IRPEF del 65% del costo ed il Conto Termico: la prima soluzione consente di detrarre in busta paga il 65% di quanto speso mediante 10 rate annuali di pari importo. La seconda opzione consente di beneficiare di un incentivo di 170€ per ogni metro quadro di impianto solare termico, corrisposto tramite bonifico bancario in rate annuali da 2 a 5 anni sempre fino al 65% dell'importo investito. Quest'ultima soluzione è indicata in caso di basse o nulle detrazioni ai fini IRPEF.

    L'investimento è inoltre ecosostenibile perché limita le emissioni annue di CO2, nell'ordine di più di 1 tonnellata per impianto, rispetto ad un normale impianto di riscaldamento a gas metano.



    COMMENTI SULL' ARTICOLO