Impianti fotovoltaici

Gli impianti fotovoltaici: quali sono le caratteristiche principali?

Gli impianti fotovoltaici, comunemente chiamati celle solari, utilizzano il silicio per convertire la luce in elettricità. Con il progredire della tecnologia, l'efficienza dei sistemi fotovoltaici è incrementata progressivamente. Nel 1950, i primi esemplari raggiungevano appena il 4% di efficienza, che ben presto salì al 10% e al 15%.

Per mantenere la struttura pulita e protetta, gli impianti fotovoltaici vengono ricoperti con vetro trasparente. Esso viene selezionato ad hoc, in modo da consentire una buona trasmissione della luce e ridurre al minimo i fenomeni di riflessione e assorbimento. Gli impianti fotovoltaici comprendono componenti elettroniche che servono per regolamentare le batterie di tensione e di carica. Esse presentano una percentuale di efficienza che varia tra il 75 e il 90 per cento, avendo quindi un minor impatto ambientale.

Gli impianti fotovoltaici utilizzano la radiazione solare e la convertono in energia elettrica mediante celle. Quando si lavora su questi sistemi, deve essere mantenuta la massima sicurezza, perché folgorazioni, cadute e altri rischi vengano scongiurati.

Impianti fotovoltaici

CAVO FG21M21 1x6 mm² ROSSO PER PANNELLI SOLARI IMPIANTI FOTOVOLTAICI 10 METRI

Prezzo: in offerta su Amazon a: 13,32€


Le precauzioni da prendere prima di installare un impianto fotovoltaico

installare un impianto fotovoltaico Eseguite i lavori solo in condizioni meteorologiche favorevoli. Non iniziate mai qualsiasi operazione mentre piove o tira vento. Indossate occhiali di sicurezza e guanti non assorbenti per prevenire l'elettrocuzione e ustioni da acido. Rimuovete gioielli o oggetti metallici che potrebbero potenzialmente condurre elettricità. Inoltre, assicuratevi di non indossare stivali con punta in acciaio quando lavorate con gli impianti fotovoltaici. Osservate attentamente le aree circostanti per verificare la presenza di potenziali pericoli e controllare che nessun ostacolo intralci il vostro cammino operativo. Controllate che non ci siano animali pericolosi o insetti in prossimità del sistema. Nel caso trovaste dei nidi, chidete aiuto ad una ditta disinfestatrice. Quando lavorate camminate lentamente sulla superficie e procuratevi l'obbligatoria imbragatura. Se non siete già avvezzi a questo tipo di installazione, è meglio che vi rivolgiate ad un'impresa esterna, così da evitare ogni tipo di rischio. Prima di acquistare l'impianto, chiedete al vostro Comune di residenza se sono stati raccolti dei fondi statali per l'incentivazione al fotovoltaico. In questo caso, riuscirete a risparmiare una cifra non indifferente. Questo vale sia per i sistemi solari domestici che aziendali. Ogni anno dovrete far controllare l'impianto da una ditta adibita, che ne valuterà la conformità.

  • fotovoltaico Con il termine fotovoltaico si indica tutto quello che consente di utilizzare l’energia del sole per produrre energia. Il termine si riferisce sia al settore di produzione degli impianti, che al tipo ...
  • Alcune note Le aziende che lavorano nel settore dell’energia e tutte quelle collegate più o meno direttamente al suo indotto stanno moltiplicando in modo assai convincente la propria offerta. E tale incremento de...
  • Prezzi impianti fotovoltaici C'è da rilevare che nel corso del 2013, il costo degli impianti fotovoltaici è sceso in maniera rilevante, inducendo a pensare che gli incentivi statali per questo tipo di impianti potessero prendere ...
  • Progettazione impianti fotovoltaici Se ne fa spesso un gran parlare, ma forse non è a tutti chiaro cosa sono gli impianti fotovoltaici. Iniziamo con il dire che sono impianti deputati alla produzione di energia elettrica direttamente da...

CAVO FG21M21 1x4 mm² NERO PER PANNELLI SOLARI IMPIANTI FOTOVOLTAICI 10 METRI

Prezzo: in offerta su Amazon a: 10,6€


Impianti fotovoltaici: Come valutare la dimensionalità dell'impianto fotovoltaico

L'impianto fotovoltaico (PV) è progettato per convertire l'energia del sole in energia elettrica. A causa del prezzo non indifferente, dovrete valutare le sue corrette dimensioni e la quantità di elettricità che produce. Spesso infatti, si commette l'errore di installare un impianto con potenza eccessiva rispetto all'effettiva richiesta energetica dell'ambiente domestico.

Iniziate a scrivere su un foglio il numero di dispositivi di illuminazione e la loro potenza in watt (W). Consultate il manuale di informazioni dei vostri apparecchi e trascrivete i loro requisiti di alimentazione (sia in modalità sleep che alla massima capacità). In questo modo avrete una prima stima della tipologia di impianto perfetto per le vostre esigenze. Annotate in maniera fedele e precisa il numero di ore di utilizzo delle luci degli apparecchi a corrente elettrica. Per quanto riguarda i dispositivi e gli elettrodomestici che non utilizzate tutti i giorni, scrivete il numero di ore settimanali di utilizzo e dividete per 7. Ricavate il consumo elettrico previsto dividendo i Watt complessivi per il numero di ore di utilizzo di ogni apparecchio. Dividete il risultato ottenuto per 0,8. Questo valore si discosta dall'1 perché tiene conto delle eventuali perdite nei fili e nella conversione (stabilite in potenze che variano dai 12-4v ai 110 volt). Determinate infine di quanto isolamento solare necessitate. Dividete il numero di Watt complessivo calcolato precedentemente per il numero di metri quadri dell'abitazione. Con questa semplice operazione avrete la dimensione perfetta del sistema fotovoltaico da installare in casa e otterrete il 100% di efficienza. Quando avete tutti i dati alla mano, rivolgetevi ad una ditta esperta nel settore, che vi aiuterà nella scelta della tipologia idonea del vostro nuovo impianto fotovoltaico.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO