Cedimenti terreni, come risolvere

Che cosa sono i cedimenti dei terreni

I cedimenti dei terreni su cui sono stati costruiti gli edifici possono alterarne la stabilità e la sicurezza. Uno dei sintomi maggiormente visibili sono le crepe sui muri, che a volte si estendono anche al pavimento: sono la prima conseguenza del cambiamento dell'equilibrio tra le fondazioni dell'immobile e il terreno stesso, causato a sua volta dall'abbassamento del suolo. Le cause dei cedimenti dei terreni sono le variazioni anomale tra le parti del terreno stesso (una liquida, una solida e una gassosa) che permettono la stabilità della fondazione. Se la struttura del terreno cambia, quest'ultimo non riesce più a supportare l'edificio che vi è stato costruito sopra. I fattori che alterano l'equilibrio sono diversi, come l'estensione eccessiva delle radici degli alberi vicini o scavi prolungati e di grande portata nelle vicinanze dell'abitazione. Le cause più comuni sono legate alle caratteristiche stesse del terreno: se è argilloso, aumenta di volume quando assorbe l'acqua e si restringe durante la siccità. Se è sabbioso, possono crearsi dei vuoti a causa dell'azione dell'acqua.

rinforzare fondazioni per cedimento terreno

Sticker adesivo pellicola per pavimento | Adesivo Sticker autoadesivi - ristrutturazione bagno Adesivi murali | 10x10 cm - Design Piastrelle portoghesi - 9 pezzi (3x3)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 14,95€


Lo studio del terreno

consolidamento fondazioni Lo studio del terreno è uno dei passaggi fondamentali per ovviare a questi inconvenienti prima ancora che compaiano. Infatti si tratta di un'operazione che consente immediatamente di identificare subito la presenza di uno strato d'argilla nel terreno su cui si vuole costruire la casa. In questo caso, per avere un'interpretazione corretta del futuro comportamento dello strato d'argilla, è bene consultare uno specialista in geotecnica. In base alle circostanze i costi dello studio del terreno vanno da 1000 a 3000 euro, ma sarà un'operazione che preserva da danni con importi anche dieci volte superiori. Tuttavia può capitare che i cedimenti dei terreni e delle fondazioni siano originati da difetti nella progettazione stessa (o nella messa in opera dei lavori edili) dell'abitazione o di successive modifiche che causano un sovraccarico eccessivo. Infatti, se si vuole ampliare il volume dell'immobile, si deve sempre effettuare uno studio del terreno per capire quale carico aggiuntivo possono sopportare le fondazioni. Infine esistono le cause accidentali come la fuoriuscita d'acqua per la rottura di un tubo o di una canalizzazione interrata: in questo caso l'alterazione della consistenza del suolo viene risolta con la riparazione della perdita stessa.


Ginocchiere Dehner Comfort, per la casa e i lavori in giardino

Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,99€


Cedimenti dei terreni: come risolvere

consolidamento di terreno I cedimenti dei terreni si risolvono in maniera diversa a seconda delle cause che li hanno provocati. Ad esempio, possono essere legati a un evento eccezionale (climatico, geologico o degli stessi impianti della casa) oppure a un difetto della stessa struttura. Le tecniche per risolvere il problema variano in base all'entità del danno e alla profondità dell'intervento stesso; anche i costi variano sensibilmente a seconda dei lavori da effettuare. I rimedi più diffusi prevedono il consolidamento dei terreni e della fondazione stessa attraverso iniezioni di cemento o di resine espandibili. Prima di tutto vengono eseguite prove penetrometriche dinamiche e rilievi geofisici realizzati con una tomografia elettrica 3D. Sono indagini effettuate da personale specializzato dell'azienda a cui ci si rivolge. Gli interventi di risoluzione dei cedimenti dei terreni hanno il compito di riportare i valori del suolo a livello di quelli misurati nelle aree non interessate dallo smottamento.


Cedimenti terreni, come risolvere: Le soluzioni ai cedimenti

consolidamento fondazioni geosec Un metodo molto diffuso ed efficiente per risolvere i cedimenti dei terreni è il sistema See&Shoot HD che prevede di iniettare nel suolo resine ecocompatibili ed espandenti per riempire i vuoti e rendere più solida la struttura. Dopo aver individuato i punti dove iniettare la resina in maniera precisa, si effettuano le iniezioni in modo mirato e in profondità: si realizzano con trapani manuali fori appositi sotto la fondazione e vi si versa il materiale a bassa pressione e anche a più livelli. La portata e i livelli delle iniezioni sono decise in corso d'opera in base ai risultati che si ottengono con i continui monitoraggi per controllare in tempo reale gli effetti del consolidamento con la tomografia della resistività elettrica 3D. La tecnica See&Shoot HD ha ricevuto il parere tecnico positivo dell'ICMQ, l'istituto italiano più importante per la certificazione, controllo e ispezione nell'edilizia.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO