Abitare in mansarda

Qualche trucco per sfruttare al meglio la nostra mansarda

Spesso capita che a parità di quadratura una mansarda ci sembri più piccola di un tradizionale appartamento e questo, naturalmente, perchè il tetto obliquo, e dunque il soffitto più basso, levano letteralmente aria, e rendono l'ambiente domestico più opprimente, dando la sensazione che sia decisamente piccolo. Tuttavia è possibile adottare una serie di accorgimenti per utilizzare a nostro favore quelli che sono gli aspetti negativi dell'abitare in una mansarda e conservare così, di questa esperienza, tutto il fascino, la suggestione romantica, senza tuttavia rinunciare alla comodità.La prima delle strategie da adottare vede coniugarsi luce e colore. Spesso la mansarde sono naturalmente dotate di lucernari: nel caso in cui la nostra non dovesse averne nessuno, verifichiamo col condominio la possibilità di realizzarne uno: sarà il primo, importante passo verso la conquista della luce, che, provenendo anche dall'alto, riempirà di sole la nostra abitazione, di vita, non lasciando così spazio ad alcun senso di oppressione o mancanza d'aria. Veniamo ora alle finestre frontali: via le tende! Abitiamo in un punto altissimo, probabilmente il più alto del circondario: non abbiamo bisogno di tende alle finestre che ci proteggano da sguardi indiscreti, e che, anche quando impalpabili, finiscono sempre per levare luce ed aria.
la mansarda

Imitazione 3D porta incolla albero di Natale creative Wall stickers porta di legno Lavori di ristrutturazione ?38.5cmx200cm, 2 pezzi.

Prezzo: in offerta su Amazon a: 47€


L'importanza del colore: la scelta del bianco

mansarda bianca Secondo per ordine, ma non certo per importanza, è il colore che scegliamo di usare per la nostra mansarda. Anche se il suo aspetto è rustico e la tentazione è quella di utilizzare legni in essenze scure, non cadiamo in questo tranello! Utilizzare elementi scuri, soprattutto per il soffitto, rischierà di rimpicciolire considerevolmente il nostro ambiente, regalandoci un effetto contrario a quello desiderato. Via quindi al bianco, praticamente ovunque. Dilata lo spazio e restituisce una sensazione di fresco, nuovo, arioso. Possiamo tinteggiare di bianco le travi del soffitto, scegliere un parquet in un'essenza chiara, tipo betulla o acero. Certo un po' di colore è necessario per ravvivare gli ambienti. Scegliamo però di utilizzarlo a piccoli tocchi, per complementi d'arredo come cuscini, piccoli mobiletti, lampade, magari un tappeto, senza esagerare dunque in modo che l'effetto bianco continui a prevalere nel suo complesso.

  • Alcune note Le scale per mansarde costituiscono un’argomentazione assolutamente degna di nota non solo per quanto riguarda l’interesse proprio degli addetti ai lavori ma anche per tutti i curiosi dell’argomento e...
  • mansarda La mansarda è il tipico locale che si ricava nel sottotetto. La sua caratteristica fondamentale è il fatto che l'altezza dell'ambiente segue le inclinazioni del tetto e quindi si ritrova ad essere mag...
  • Alcune note Le informazioni necessarie a come costruire un soppalco sono un’ottima opportunità per molti motivi. In primo luogo perché saper come costruire un soppalco è una delle poche soluzioni che ci consente ...
  • Alcune note Le scale da soppalco sono da sempre una questione assolutamente degna di nota non solo per quanto riguarda l’interesse proprio di chi fa parte del recinto degli addetti ai lavori ma anche per tutti i ...

Piastrelle decorative per cucina | Stickers Design adesivo decori adesivo per cucina - adesivo-bagno costo ristrutturazione casa | 20x20 cm - Motivo Classica - Set 9 pezzi

Prezzo: in offerta su Amazon a: 19,96€
(Risparmi 4,99€)


Lasciare respirare le pareti: no a quadri e stampe

mansardaUn'altra delle cose da evitare quando si arreda una mansarda è l'installazione di quadri, stampe e poster alle pareti (a meno di non sceglierne in formato orizzontale, che dilata lo spazio), così come è buona pratica evitare l'applicazione di lampadari, a maggior ragione se sono grossi ed ingombranti. Meglio preferire lampade da terra, o magari da appoggio. Non solo non avremo la sensazione di qualcosa che 'ci incombe' sulla testa, ma avremo anche la possibilità di illuminare punti precisi della casa, a seconda della suggestione che preferiamo ricreare, e anche a seconda delle nostre esigenze. La mansarda è un luogo intimo, ricercato ed elegante: sfruttarlo al meglio è d'obbligo per poter usufruire degli spazi nella migliore maniera possibile!


Abitare in mansarda: Sfruttare nicchie, angoli, pareti asimmetriche

mansarda Determinante per rendere abitabile al meglio una mansarda è la scelta del mobilio. O meglio, la scelta di renderlo praticamente invisibile, in modo da non creare, in un ambiente già piccolo, una serie di discontinuità visive che contribuiscono a renderlo ancora più piccolo e sicuramente più difficile da utilizzare. Via quindi ad armadiature a muro di ogni tipo, realizzate in maniera tale da scomparire, diventare un corpo unico con le pareti e dilatare a dismisura lo spazio invece che dare l'effetto di restringerlo. La mansarda, inoltre, proprio per i suoi tetti spioventi, si presta ad una serie infinita di soluzioni, anche spiritose, che renderanno il nostro spazio non solo molto vivibile, ma anche molto alla moda. Senza necessariamente acquistare mobili che 'aggiungono volume' sfruttiamo nicchie, angoli, pareti asimmetriche, facciamo in modo che i 'difetti' della nostra mansarda si trasformino in pregi. E se non abbiamo un architetto che ci sappia puntualmente guidare nella scelta, basta dare un'occhiata a riviste di arredamento o specifici siti web dai quali prendere spunti su come realizzare al meglio il nostro arredamento e sfruttare al minimo dettaglio gli spazi, già ridotti. L'effetto sarà sorprendente e la gioia massima nell'aver arredato con le nostre uniche forze, un ambiente che diversamente sarebbe stato difficile da gestire!



COMMENTI SULL' ARTICOLO