Credenze cucina

Credenze cucina

Non è raro vedere in casa di qualche amico una credenza antica che fa sfoggio in un appartamento dal design completamente innovativo e moderno.

Le credenze sono mobili che oltre ad essere comodissimi perché possono contenere le cose che si vogliono nascondere alla vista, sono state ideate per abbellire un ambiente come quello della cucina o della camera da pranzo.

Di solito la credenza viene posta in quelle cucine dove l’arredamento è minimale, dove ci sono mobili essenziali e che il più delle volte rispecchiano uno stile agreste e rurale.

Questa però non è certamente una regola fissa perché arredare con stili diversi non è semplice ma nemmeno impossibile.

Molte volte un pezzo antico come la vera credenza della nonna, può riuscire a spezzare la monotonia di un ambiente che altrimenti diventerebbe troppo asettico.

Tuttavia i migliori designer si sono operati per ricreare le credenze anche in stile moderno permettendo cioè, di abbinarle anche agli arredamenti di tendenza.

Credenze cucina

Rebecca srl Mobile Cucina Credenza 4 Cassetti 2 Ante Bianco Grigio Beige Shabby Cucina Salotto (Cod. RE4479)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 89,95€


Dove mettere la credenza

credenzaE’ anche vero che qualche pezzo antico in una casa dallo stile prevalentemente moderno, contribuisce a dare un tocco speciale a tutto l’arredamento, l’importante è non eccedere.

Se però si desidera una credenza uguale a tutto l’arredamento esistente in una cucina, è possibile acquistarla di identica manifattura e con la stessa tonalità dei mobili che si possiedono.

A tal proposito i maestri artigianali del mobile, non solo riproducono credenze che ricordano lo stile campagnolo ma anche credenze estremamente moderne ed anche basse, tipo mobile-cassettiera.

Con questo tipo di credenza si evita di introdurre nella zona alta la classica vetrinetta dove poter esporre piatti, tazze ed oggetti che non si vogliono tenere in giro .

Se è vero che i designer cercano di accontentare tutti i gusti e cercano di andare incontro a qualsiasi esigenza, è anche vero che la credenza autentica è quella classica con uno stile predominante che è nata proprio per dare nell’occhio,

La credenza della nonna, quella intagliata, intarsiata da ricamini nel legno massello, è quella che più si addice ad un arredamento classico e corrisponde perfettamente ai canoni che il mobile dovrebbe avere.

Non sorge nessun problema però, per chi preferisce una credenza moderna che richiami quello stile ma che però è realizzata con un rovere sbiancato per esempio che richiama più lo stile moderno che quello classico ed agreste.

    13Casa, Credenza a 2 ante, Bianco

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 130,3€
    (Risparmi 387,7€)


    Credenze e arredamento moderno

    Non dimentichiamo però, che ci sono persone che non abbellirebbero mai la loro cucina con credenze tipicamente rurali e allora bisogna accontentare anche questo tipo di esigenza e tutto ciò è possibile con l’acquisto di credenze che sono veri e propri mobiletti con piedini regolabili e con ante chiuse.

    I colori sono decisamente moderni, simpatici e trendy e nonostante lo stile non si avvicini assolutamente alla credenza intesa come quella presente nelle antiche case di campagna, sono elementi che comunque sono molto belli esteticamente.

    Per chi invece, vuole una credenza semplicissima, lineare e che nello stesso tempo assomigli vagamente alla credenza tradizionale, esistono in commercio mobili di legno combinati.

    La parte inferiore è costituita da un mobile cassettiera utilissimo e la parte superiore presenta una vetrinetta con delle mensole interne su cui esporre piatti di pregio, bicchieri di cristallo o oggetti di un certo valore.

    In questo campo così innovativo, la scelta è davvero molto vasta sia come varietà di modelli che come qualità del legno.

    Chi preferisce una credenza modernissima da ubicare in una cucina -soggiorno, può optare per un mobile lungo e senza cassetti ma costituito solo da una vetrina dove all’interno ci sono una miriade di mensolette dove appoggiare oggetti di diversa natura che si vogliono proteggere dalla polvere.

    Viene accontentato anche chi non ama particolarmente i vetri ma solo i mobili a giorno ed una credenza così è possibile ottenerla sempre con la soluzione dei mobili combinati che prevedono una larga cassettiera come base ed una serie di cubi attaccati tra di loro che non sono coperti dalle vetrine.

    Ma siccome la fantasia dei designer è davvero vasta, sono state realizzate credenze componibili a tre o quattro elementi che prevedono come base un mobile con due ante, un secondo livello con un mobile a giorno, un terzo livello con una piccola vetrina a due specchi ed un ultimo livello nuovamente con un mobile a giorno.

    Tutti i modelli sono molto di tendenza e stanno riscuotendo successo specialmente tra quelle giovani coppie che desiderano una casa fresca, moderna, semplice e simpaticamente colorata.




    COMMENTI SULL' ARTICOLO