Vasche da bagno da incasso

Le vasche da bagno da incasso: considerazioni preliminari

La scelta della vasca da bagno da incasso in grado di soddisfare le vostre esigenze di stile e funzionalità può essere difficile, dal momento che in commercio esistono tantissimi modelli. Se volete un elemento unico e studiato appositamente per voi, rivolgetevi a un architetto, che progetterà una vasca da incasso su misura e con i complementi che desiderate avere a disposizione.

La vasca da incasso va inserita direttamente nel pavimento, dopo che è stato effettuato un lavoro di muratura. In alternativa, potete posizionarla all'interno di una piattaforma rialzata. In entrambi i casi, l'impianto idraulico rimarrà completamente nascosto. Per quanto riguarda i costi, la vasca completata dalla relativa piattaforma si rivela molto più economica.

Questo tipo di vasca è perfetto per chi ama rilassarsi in acqua per lunghi periodi di tempo, perché generalmente è più profonda dei modelli standard e dotata di idromassaggio integrato.

Per avere un impianto idraulico più sicuro e funzionale, il ponte dovrebbe essere dotato di pannelli smontabili. Chiedete sempre questa opzione alla ditta costruttrice.

Molto belle le vasche da incasso angolari, che offrono una ulteriore continuità di spazio nella stanza da bagno. Proprio per questo motivo si sfruttano per i bagni di piccole dimensioni o per quelli con pareti irregolari. Se vi piace l'idea, dopo aver installato la vasca, rivestite la superficie interna con piastrelle a mosaico. Il look sarà poi completato da una parete adiacente, rivestita con le medesime mattonelle e magari arricchita da un decoro centrale in stile.

vasche da bagno da incasso

Grohe 19896000 Miscelatore da Incasso per Vasca Serie Eurocube 19896, Cromo

Prezzo: in offerta su Amazon a: 121,89€
(Risparmi 65,11€)


Le vasche da incasso ad alcova

vasche da incasso Il termine alcova non si riferisce alla forma o alla dimensione della vasca, bensì alla tipologia di installazione della vasca stessa. In genere, questo modello di vasca viene inserito in una sezione del bagno con tre dei suoi lati chiusi da un muro. Sul lato frontale, è possibile inserire una tenda o una porta doccia per garantire la privacy. Se lo spazio interno lo consente, una scalinata renderà l'accesso alla vasca più agevole e darà un tocco di eleganza in più. Dal momento che tre dei lati sono circondati da una struttura in muratura, la forma di queste vasche è principalmente rettangolare o quadrata, per esigenze di conformità ergonomica.

Le vasche da incasso standard, invece, offrono un'ampia possibilità di scelta per quanto riguarda la forma: ovale, circolare, rettangolare, quadrata, oppure asimmetrica, per un mood sempre diverso e personalizzabile.

    Grohe 23270000 Miscelatore Vasca Esterno senza Dotazione Start Eco, Cromo

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 69,9€
    (Risparmi 10,1€)


    Vasche da bagno da incasso: Come scegliere la vasca da bagno da incasso

    Il bagno è uno tra i luoghi della casa dove ci si rifugia per rilassarsi e per trascorrere piacevoli momenti di benessere. Ecco perché scegliere di installare una vasca da incasso si rivela un'opzione vincente, specie se viene dotata di alcuni comfort come l'idromassaggio, i rubinetti a cascata, le luci per la cromoterapia e la doccia integrata. I modelli più tecnologici (ed ovviamente anche più costosi) comprendono inoltre mobiletti bar, impianti tv e stereo e ogni altro tipo di aggiunta per rendere il bagno un'esperienza unica.

    Scegliete il modello che preferite in base alle vostre esigenze di utilizzo e stile. In una vasca da incasso standard, utilizzate il lato aperto e libero per la rubinetteria e l'eventuale corrimano di entrata. Preferite materiali resistenti e duraturi come la fibra di vetro e l'acciaio, che hanno anche il vantaggio di essere abbastanza economici, se paragonati ai costosissimi marmo e pietra.

    Se volete evitare i lavori di muratura, optate per una vasca da incasso dotata di piattaforma rialzata.

    La piattaforma non è integrata in una nicchia, ma si estende direttamente dal pavimento del bagno. Sebbene il ponte potrebbe essere collocato su un muro, non è richiesto alcun vano nelle fondamenta. Questa struttura offre maggiore spazio per la sistemazione dei prodotti da bagno e per i complementi d'arredo aggiuntivi, come romantici candelabri, vasi decorativi, bottigliette di profumo da collezione e piante. Cercate di non posizionare troppi elementi per evitare di sovraccaricare l'area e di ottenere un effetto finale armonioso e piacevolmente equilibrato. Il punto focale principale deve rimanere comunque la vostra vasca da bagno da incasso.


    Guarda il Video

    COMMENTI SULL' ARTICOLO