Come ricavare il secondo bagno

Perché un secondo bagno in casa

Ricavare un secondo bagno in casa è una soluzione che aumenta la funzionalità dell'abitazione. Infatti, se vi abitano più persone (uno dei casi più frequenti è quello delle famiglie numerose), la fruizione del bagno risulta problematica e si è costretti a fare dei turni. Soprattutto al mattino, quando si ha maggior fretta e bisogna essere pronti a orari precisi per andare al lavoro o a scuola, la gestione e l'uso del bagno creano il maggior numero di problemi. Una soluzione a questi inconvenienti pratici e logistici è senza dubbio quella di ricavare un secondo bagno. In questo modo, non si dovrà più disputarsi il bagno e anche i tempi per prepararsi saranno meno pressanti. Ugualmente, ricavare il secondo bagno è un'opzione funzionale se si vuole realizzare un servizio per gli ospiti o se l'unico bagno di casa non è sufficientemente ampio per contenere tutti i sanitari necessari.
secondo bagno

Soledi 3D Specchio Adesivo in Acrilico a Forma di Piuma Fai da Te Removibile Decorazione di Casa (120*30 cm, Argento)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 8,99€
(Risparmi 6€)


Come ricavare il secondo bagno

bagno Le modalità e gli interventi necessari per ricavare il secondo bagno domestico variano a seconda della planimetria e della metratura del nostro appartamento o della nostra casa. Infatti, se l'abitazione è di discreta metratura e si decide di trasformare uno dei vani che si hanno a disposizione nel secondo bagno, la procedura da seguire sarà una e si baserà sullo studio della soluzione migliore per quanto riguarda gli allacci. In caso contrario, se non si dispone di grandi spazi, bisognerà adottare soluzioni diverse. Quella più pratica e più diffusa consente di recuperare spazio nel corridoio, nel disimpegno, nella camera da letto, nel sottoscala o in un eventuale nicchia per poter creare i doppi servizi. Si consiglia di adottare materiali isolanti e fonoassorbenti e una porta di accesso scorrevole: questo è importante per risparmiare e ottimizzare gli spazi occupati dal tradizionale raggio di apertura. Inoltre è bene lasciare le pareti libere e adottare colori chiari.

    Auralum® LED RGB Ottone e Rubinetto Bagno Lavabo in Vetro tipo B i Rubinetti del Bacino

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 40,98€
    (Risparmi 14,98€)


    Ricavare il secondo bagno recuperando gli spazi

    bagno casa Un ampio disimpegno o un corridoio sono i luoghi ideali dove recuperare lo spazio per un secondo bagno. Tuttavia, bisogna tenere a mente che saranno necessari almeno un metro e 10 centimetri perché il passaggio rimanga agevole. Secondariamente, si dovranno verificare gli allacci e in base alla loro disposizione decidere di quali sanitari dotare il secondo bagno. Estremamente importanti sono quelli per il wc, tanto che, se le tubature di scarico non hanno la giusta pendenza, sarà necessario adottare un trituratore. Nel caso di una camera da letto molto ampia, si può realizzare qui il secondo bagno: una soluzione molto pratica è suddividere in due l'ambiente utilizzando una parete di cristallo sabbiato o di mattoni forati (non va usato il cartongesso perchè l'umidità lo danneggia). Nel primo caso, ovviamente, ci si dovrà rivolgere a un'azienda specializzata. La privacy è garantita dalla parete o dal cristallo sabbiato, che non permette alle persone di vedere chi c'è all'interno del bagno. In alternativa, si possono adottare mattoni di vetro, che si possono trovare in commercio anche sabbiati o colorati. La soluzione di ricavare il secondo bagno all'interno di una camera da letto consente di renderlo fruibile esclusivamente dai suoi occupanti. Per questo motivo è una realizzazione ideale per la camera degli ospiti o, in alternativa, per più amici che convivono oppure per un'abitazione residenziale.


    Ricavare il secondo bagno in uno dei vani

    bagno2 Se si sceglie di ricavare il secondo bagno in uno degli altri vani dell'abitazione, prima di progettare il nuovo locale si deve capire quale sia la stanza più adatta in base alla disposizione degli allacci e dei tubi di scarico. Si consiglia di consultare il progetto costruttivo originario per vedere dove sono presenti i tubi dello scarico fognario e l'acqua. Se si sceglie di ricavare il secondo bagno in un vano non servito da questi allacci, bisognerà effettuare una ristrutturazione abbastanza dispendiosa economicamente. In alternativa, ci si deve rivolgere a un'azienda specializzata per ricavare un secondo bagno senza scarichi. Allo stesso tempo si deve considerare qual è la superficie calpestabile del vano per decidere quali sanitari inserire per una soluzione confortevole e funzionale.



    Guarda il Video

    COMMENTI SULL' ARTICOLO