Tester digitale

Caratteristiche:

Il tester digitale, anche chiamato multimetro o VOM, è uno strumento elettronico che serve per la misurazione di parametri elettrici, generalmente la tensione, la corrente, l’ impedenza , la capacità, la temperatura e il coefficiente di amplificazione dei transitor. Il tester può essere analogico o digitale,a secondo che il valore della grandezza viene segnalato da un ago che scorre su di una scala graduata o che appare su di un display in forma numerica.

Il tester digitale si compone di: due puntali, di cui uno negativo e l’ altro positivo, rispettivamente di colore nero e rosso; Un selettore, che serve per selezionare quale tipologia di misurazione si dovrà scegliere; Un display, che riporta il valore rilevato; le boccole, in cui inserire i puntali.

Il tester analogico, invece, è composto da: una boccola in cui va inserito il puntale nero, indipendentemente dal tipo di rilevazione, contraddistinto dal segno negativo (-) e / o la singla COM (comune); da diverse boccole, una per ogni tipo di rilevazione (tensione V, corrente A, ecc) contraddistinte ognuna da una singla, in cui va inserito il puntale rosso.

Proster Multimetro Digitale / Mini Multimetro Tester Misuratore Digitale Manual Range Test DMM DC Corrente DC AC Voltaggio Resistenza con LCD Retroilluminazione

Prezzo: in offerta su Amazon a: 13,59€


Come scegliere:

Come abbiamo già detto, ci sono due categorie di tester, o multimetri, le cui caratteristiche sono già state elencate nel capitolo precedente: quello analogico e quello digitale.

Un multimetro può essere un apparecchio portatile utile per trovare errori di base, per misurare ilcampo di lavoro ed è uno strumento in grado di misurare con un alto livello di precisione. Inoltre, i multimetri sono utili per risolvere problemi elettrici di una vasta gamma di dispositivi di uso domestico e industriale, come dispositivi a motore, elettrodomestici, alimentatori e sistemi di cablaggio.

Con il tempo, oltre alla semplice distinzione tra multimetri digitali e analogici, è stata integrato anche un altro tipo di multimetro, che presenta sia l’ una che l’ altra opzione.

Ma come scegliere?

I multimetri digitali vengono scelti per soddisfare delle esigenze specifiche che riguardano per lo più l’ esattezza, la risoluzione, le cifre e i punti dell’ apparecchio: la risoluzione indica la qualità della misura che uno strumento può effettuare, cioè come esso risponde alla variazione del segnale di ingresso. I multimetri digitali si classificano, poi, in base al numero di punti e di cifre che possono visualizzare: uno strumento comune a 3 ½ cifre può visualizzare tre cifre complete e una mezza cifra, cioè una cifra che può assumere soltanto il valore che va da 0 a 1.

La precisione negli strumenti digitali riguarda la misura , mentre negli analogici è riferita al fondo scala. Lo strumento digitale è sicuramente più diffuso, ma non ha reso obsoleto quello analogico. La misura indicata sul display degli strumenti digitali, però, non è affetta da errori di parallasse, e dagli errori del dettaglio della scala graduata.

Lo strumento analogico, invece, viene preferito quando il segnale presenta della variazioni nel tempo, in quanto la lancetta dello strumento riesce a seguire sempre l’ andamento del segnale, cosa che non sccede per quello digitale. Tuttavia, nei modelli digitali più sofisticati, viene aggiunta sul display la visualizzazione del livello del segnale simulata con cursore analogico. VI sono poi modelli all’ avanguardia in cui spesso è presenta la funzione di “hold”, cioè di blocco del valore letto, per esempio sul valore massimo o sul valore minimo misurati. Vi sono poi i modelli “autoranging” che sono in grado di scegliere autonomamente al scala di misurazione adeguata al tipo di misura che si vuole effettuare. In questo caso, si sceglie solo la grandezza da misurare, e lo strumento autonomamente decide il fondo scala da utilizzare.


    Tacklife DM02A Versione Classica Multimetro Digitale Multi Tester con Rilevamento di Voltaggio Senza Contatto, Display LCD Retroilluminato, Test per Tensione, Corrente, Resistenza, Capacità e Continuità (Rosso)

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,99€
    (Risparmi 17€)


    Tester digitale: Precisione di misura:

    La risoluzione di un multimetro è indicata in cifre di risoluzione. Ad esempio, se il termine corrisponde a 5 ½ si riferisce al numero di cifre visualizzate sulla lettura di un multimetro. Il numero cinque si riferisce al numero di ifre intere che è possibile vedere, mentre ½ si riferisce alla “mezza cifra”, che, come abbiamo già detto, può andare soltanto da 0 a 1.

    Tale metro potrebbe mostrare valori positivi e negatovi, da 0 a 199. 999. Un multimetro da 3 ¾ può visualizzare un quantitativo da 0 a 3999 o 5999 a seconda del produttore.

    Un display digitale può esere facilmente esteso in precisione, mentre il supplemento a cifre non ha nessun valore in uno strumento analogico se non accompagnato da una cura nella progettazione enella tratura delle porzioni e delle proporzioni.

    I moderni multimetri digitali devono spesso la propria precisione alla durata e a caratteristiche extra: in un multimetro digitale il segnale in prova viene convertito in una tensione e un amplificatore controlla elettronicamente il segnale. Il multimetro digitale visualizza la quantità misurata come numero.



    COMMENTI SULL' ARTICOLO