Seghetto elettrico

Come funziona

Il seghetto alternativo funziona grazie ad un motore elettrico che muove una lama in su e in giù. Maggiore è la potenza del motore più facile risulterà il taglio. Per effettuare tagli sagomati si utilizzano seghetti elettrici dalla lama orientabile.

Alcuni modelli sono dotati di velocità regolabile.

Per poter sfruttare tutte le sue potenzialità occorre dotarsi di:

- un set di lame completo, per poter tagliare vari materiali e per effettuare tagli di tipo diverso

- una guida parallela, utile per effettuare tagli diritti e paralleli ad uno dei bordi

- dei morsetti, per fissare il pezzo da tagliare ed evitare errori dovuti alle vibrazioni

Inoltre, per lavorare in sicurezza, è consigliabile indossare occhiali protettivi, scarpe antinfortunistica e guanti adeguati.

Seghetto elettrico

Bavaria, Seghetto alternativo - BJS 400

Prezzo: in offerta su Amazon a: 19,95€


Come usarlo

Come usare seghetto elettrico E’ consigliabile segnare con la matita o con un colore il percorso del taglio.

La lama va scelta in base al materiale da tagliare e al suo spessore.

Il seghetto elettrico va poggiato sulla superficie da tagliare e va spinto in basso e in avanti man mano che si procede nel taglio. Se la spinta in avanti è troppo forte si rischia di affaticare il motore elettrico e di spezzare la lama, soprattutto nei modelli non provvisti di velocità regolabile. Se si deve effettuare un taglio dritto, è bene fissare con dei morsetti una guida sul pezzo da tagliare e far scorrere il seghetto accanto alla guida: in questo modo il taglio risulterà perfettamente lineare. Per effettuare dei tagli circolari si possono utilizzare delle squadre a L: questo utensile ha diversi fori nel lato più lungo; si sceglie il foro da utilizzare come centro del cerchio e lo si fissa con un perno, poi si fissa, con delle viti a farfalle, il lato corto della squadra a L alla suola del seghetto alternativo e quindi si effettua il taglio.

Se si desidera ottenere un taglio ben rifinito è bene fissare l’oggetto da tagliare su un foglio dello stesso materiale (legno su legno, metallo su metallo) spesso dai 5 ai 10 mm: in questo modo si otterrà un taglio senza slabbrature.

    Einhell Segaccio multifunzione TC-AP 650 E

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 59,96€
    (Risparmi 4,7€)


    Seghetto elettrico: Quale scegliere

    Per scegliere un seghetto elettrico bisogna tener presente l’uso che se ne vuole fare, ma anche se non lo si utilizzerà in modo professionale è bene abbia una potenza di almeno 450 W perché un buon taglio dipende solo in parte dall’abilità dell’operatore e tantissimo dalla potenza del motore. Inoltre un motore meno potente tende a surriscaldarsi in fretta costringendo l’operatore a continue pause.

    L’utensile deve essere leggero e maneggevole, il manico, non troppo spesso, deve permettere una presa sicura e deve avere un supporto antiscivolo.

    Il cavo di alimentazione deve essere lungo almeno 3 metri, per permettere movimenti agevoli mentre si lavora.

    E' bene controllare quali sono gli accessori in dotazione: nella confezione dovrebbe essere previsto almeno un set di lame completo mentre la guida parallela va, di solito, acquistata a parte.

    Se si ha necessità di un ulteriore set di lame bisogna considerare i vari fattori che le distinguono:

    - qualità dell'acciaio

    per il taglio di materiali teneri come legno e materie sintetiche si utilizzano lame in acciaio cromo-vanadio; per alluminio e materiali non ferrosi è preferibile usare lame super rapido mentre le lame in metallo duro sono adatte per molteplici scopi.

    - geometria dei denti

    la forma dei denti è diversa per ogni materiale mentre il passo di dentatura (la distanza tra i denti) è in funzione dello spessore dell'oggetto da tagliare.

    - grandezza dei denti

    maggiore è la durezza del materiale da tagliare minore deve essere la dimensione dei denti.

    Per i meno esperti esiste sempre la possibilità di utilizzare lame universali.


    Guarda il Video

    COMMENTI SULL' ARTICOLO