Chiavi a brugola

Chiavi a brugola: cosa sono, origine e utilizzo

Il brevetto italiano di questo tipo di chiave fu ottenuto da Egidio Brugola nel 1945, qualche anno dopo che negli Stati Uniti ne aveva ottenuto il brevetto Allen, nome con cui è conosciuto questo tipo di chiavi in tutto il mondo. Realizzate in linea di massima in acciaio temperato, sono chiavi regolabili a sezione esagonale. Il loro utilizzo prevalente è quello di stringere e allentare viti e bulloni la cui testa corrisponde ad un esagono. Di qui nasce il nome volgare di chiave esagonale. E' utile soprattutto con viti di piccole dimensioni e in tutti i casi in cui la vite o il bullone sono in una posizione difficile da raggiungere. Proprio per questo motivo, generalmente le chiavi a brugola hanno una forma a L a T. Questa forma è necessaria per rendere possibile l'applicazione di una forza di torsione maggiore di quella che verrebbe applicata con un semplice cacciavite.
Set di chiavi a brugola

Blue Spot 15320 - Set di 30 chiavi a brugola

Prezzo: in offerta su Amazon a: 10,14€


Alcune forme particolari e misure utilizzate

Forme particolari di brugole Le chiavi a brugola possono essere montate su una bussola o su un cricchetto per garantire maggiore comodità e presa. In altri casi possono trovare collocazione sulla punta di un cacciavite o di una leva. Gli spazi che a prima vista sembrano davvero inaccessabili possono essere raggiunti con un particolare tipo di chiave a brugola realizzato nel corso degli anni 60 che si caratterizza per avere il corpo curvo anzichè retto. Il vantaggio di raggiungere punti inaccessibili viene compensato dalla minore forza applicabile. I formati delle chiavi a brugola sono differenti a vanno da un minimo di 2,5 millimetri a un massimo di 12.Le misure indicate si riferiscono alla misura relativa al diametro esterno della filettatura. Esistono ovviamente formati speciali per tipologie particolari di viti e bulloni.

  • termosifoni Il riscaldamento dell'abitazione è sicuramente un argomento molto vasto, infatti in questa sezione andremo a parlare del riscaldamento della casa a 360 gradi.Vi starete chiedendo però, precisamente ...
  • piastrelle Occuparsi di fai da te può essere un' operazione allo stesso tempo divertente, in quanto richiede creatività e permette di rilassarsi, ma allo stesso tempo particolarmente utile, in quanto permette di...
  • muratura Occuparsi di fai da te vuol dire, da sempre, fare due cose utili: divertirsi e rilassarsi dedicandosi ad un hobby e, allo stesso tempo, fare qualcosa per migliorare se stessi o l' ambiente in cui si v...
  • chiodi e viti Quando ci si occupa di fai da te, qualsiasi sia il campo in cui si sceglie di operare, non basta svegliarsi la mattina e scegliere di mettersi all' opera: affinchè tale lavoro vada a buon fine, bisogn...

Silverline 323710 - Set 10 brugole con impugnatura a T

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,06€


Evoluzione della testa delle chiavi a brugola: ulteriori forme

diverse Chiavi a brugola Dalla classica chiave a brugola, cioè quelle a testa esagonale, la tecnica è andata incontro ad una continua evoluzione per creare nuove chiavi e corrispondenti viti e bulloni allo scopo soprattutto di contrastare il fenomeno dei furti. Sono nate quindi le chiavi a forma di pentagono, usate per molto tempo come antifurto; successivamente sono state create delle brugole a lama, quindi con la testa a taglio. Diffusa è la chiave la cui testa è a croce a stella a sei punte, definita Torx. Si differenzia dalla chiave a croce normale per evitare che la brugola o il cacciavite scappino dalla presa, rovinando la testa. Altre chiavi a brugola particolari sono quelle a base quadrata e quella a tre punte, chiamate Tri-Wing, che trova ormai ampio impiego.


Quando usarle e perchè

Forma sferica di brugole Uno dei vantaggi più grandi delle chiavi a brugola è quello economico. Sia le chiavi che le rispettive viti e bulloni hanno infatti un costo molto contenuto rispetto ai classici attrezzi.Altro vantaggio è quello che la chiave a brugola è una chiave meccanica che funziona come una leva: la chiave esercita una forza meccanica di torsione su vite e bullone che formano in tal modo un perfetto serraggio. Le chiavi a brugola trovano applicazione in svariati campi, da quello professionale a quello amatoriale in quanto la brugola avendo inserita la vite al suo interno non può danneggiare in alcun modo le parti meccaniche, che sono vicine alle parti in cui si andrà ad installare la vite stessa. Inutile dire che per ogni forma di vite a brugola dovrà esserci l'inserto da montare sulla corrispondente chiave.




COMMENTI SULL' ARTICOLO