Rigenerare affilatura utensili

Affilatura e manutenzione per il fai da te

Nel mondo del fai da te esistono numerosi utensili che necessitano di una manutenzione regolare e programmata in modo tale da mantenere la loro affilatura ed utilizzarli più a lungo come se fossero sempre nuovi.

Esistono principalmente due tipi di utensili: con lama a filo e con lame a contrasto.

Nella prima categoria fanno parte tutti gli strumenti che sono dotati di lama con filo, utilizzati solitamente per tagliare, come per esempio il machete per il taglio dei rami degli alberi o lame da tagliaerba. La loro affilatura deve essere eseguita sempre prima di riporli poichè più si mantiene affilata la lama più si otterrà facilmente un taglio regolare e pulito.

Per la loro manutenzione occorre procurarsi una mola ad acqua a motore elettrico, non è un utensile facile da trovare in tutte le case ma può risultare sempre utile anche per piccole affilature domestiche. In commercio ne esistono svariate tipologie tutte ad un prezzo ragionevole e relativamente economico, da 60 euro in su.

Le lame a taglio di contrasto sono le più comuni ed utilizzate, si parla delle normali forbici passando per cesoie, pinze da elettricista, trance, etc.

La particolarità di questi tipi di utensili è che non sono dotati di particolari lame affilate e che quindi la loro affilatura richiede un trattamento diverso che può essere eseguito manualmente oppure professionalmente sempre con l'ausilio di una mola ad acqua dotata di motore elettrico.

affilatura utensili

Mannesmann - M29065 - Assortimento di attrezzi per uso domestico in valigetta richiudibile

Prezzo: in offerta su Amazon a: 41,11€
(Risparmi 34,79€)


Funzionamento ed affilatura utilizzando la mola ad acqua

affilatura utensiliLa mola ad acqua o mola a pietra bagnata è formata dalla parte principale, ovvero dalla pietra che ruota, e da un contenitore pieno d'acqua. La pietra ruotando viene continuamente bagnata evitando il suo surriscaldamento permettendo un'affilatura liscia che non rovina né gli utensili né la mola.

Prima di procedere con l'affilatura occorre versare l'acqua all'interno del recipiente in modo tale che la pietra della mola sia a contatto con essa.

Prima di iniziare ad affilare occorre analizzare accuratamente ogni singola lama, cercare di capire il verso della limatura e quindi pulire attentamente il filo con un pò di alcool rosso.

Una volta che avremo terminato la pulizia potremo procedere con l'affilatura, accendiamo quindi la mola e teniamo la lama in posizione orizzontale con il filo rivolto verso l'alto in modo tale che la pietra della mola risulti sempre parallela ed orizzontale.

Mentre la pietra gira dobbiamo effettuare dei movimenti lenti ma decisi da destra verso sinistra per due o tre volte per singola lama, se stiamo affilando un coltello potrebbero volerci più passate in modo tale che la pietra di molatura levighi perfettamente la superficie del filo eliminando sbavature o imperfezioni che potrebbero compromettere i futuri tagli.


  • utensili Chi si occupa di fai da te non è mai un professionista del settore, ma è semplicemente una persona che sceglie un hobby che unisce l' utile al dilettevole, rilassante ma anche creativo e producente. ...
  • utensile elettrico Il fai da te consiste nel dilettarsi nel fare delle operazioni utili e allo stesso tempo rilassanti, creative, divertenti e, sopratutto, utili. In tutte queste operazioni, c'è bisogno di una buona d...
  • Alcune note La livella torica rappresenta un oggetto, o forse in questo specifico caso è più giusto parlare di livella torica come di uno strumento di lavoro, particolarmente utile in molti casi e, elemento assol...
  • utilizzo cannello a gas Il cannello a gas è un attrezzo alimentato, per l’ appunto, a gas, che ha la funzione di riscaldare superfici per fare in modo che si prestino a vari tipi di lavorazione, come ad esempio la piegatura,...

Stanley 1-95-622 Fatmax Carrello Porta Utensili

Prezzo: in offerta su Amazon a: 122€
(Risparmi 107,9€)


Rigenerare affilatura utensili: Affilatura manuale tramite pietra cote

affilatura utensili L'affilatura delle lame può avvenire anche manualmente utilizzando una pietra cote e dell'acqua. Questa procedura è adatta a forbici o coltelli di piccole dimensioni ma anche posate o coltellini svizzeri.

La pietra a cote è uno strumento molto economico che è possibile acquistare in qualunque negozio di bricolage o ferramenta, il prezzo varia dai 15 euro in su in relazione alla sua qualità.

La pietra a cote deve essere bagnata nell'acqua prima di ogni passata, il movimento deve essere alternato da destra verso sinistra, estremamente lento ma deciso. Occorrono numerose passate prima di ottenere un buon risultato, se stiamo affilando le forbici occorrerà effettuare una lappatura, ovvero un intervento per ridurre la rugosità della lama. Effettuiamo dei tagli su un collo di una bottiglia di vetro, controlliamo il perno della giuntura delle forbici, se il gioco tra le due lame crea dei problemi nel taglio occorrerà stringere la vita centrale.

Terminata l'affilatura dell'utensile passiamo sulla lama del cotone imbevuto di alcool rosso in modo tale da eliminare residui di pietra o di ferro presenti.



COMMENTI SULL' ARTICOLO