Paralumi fai da te

Materiali per paralumi fai da te

Tantissimi sono i materiali da poter utilizzare nel fai da te, alcuni dei quali non possono assolutamente mancare per la creazione di un paralume fai da te:

- base di un paralume (lo "scheletro" di una vecchia lampada può andare benissimo) sulla quale realizzare poi il telaio o il paralume in materiali da riciclaggio;

- metro da sarta;

- cotone;

- un paio di forbici;

- colla vinilica.

- decorazioni di ogni tipo.

A seconda del modello, potete procurarvi poi i materiali più svariati come la carta di riso, linguette delle lattine per bibite, bicchieri di carta, cappelli, spago, bottiglie di plastica, penne, ecc.

Per un paralume rapido e semplice da realizzare, avvolgete un palloncino gonfio con spago di lana, ricoprite solo la lana con 3 strati di colla vinilica e lasciate solidificare. Quando lo spago sarà ben rigido, con un ago fate scoppiare il palloncino, ed ecco a voi un paralume assolutamente unico.

paralume fai da te con la lana

Pixnor 30M chiaro cristallo come perline dal rotolo per la decorazione di partito di nozze fai da te

Prezzo: in offerta su Amazon a: 15,59€


Come realizzare un paralume fai da te

paralume fai da te con stoffa Sono tantissime le modalità di rivestimento di una lampada, basta dare libero sfogo alla propria fantasia e avere un poco di pazienza per ottenere un risultato eccezionale e particolare.

Una prima idea può essere quella di realizzare un paralume fatto ad uncinetto (adatto per un ambiente classico): togliete la struttura di base e prendete le misure della circonferenza dell'anello metallico, e le varie altre misure (a seconda della struttura che utilizzerete). Fatto ciò potrete cominciare a realizzare il vostro paralume ad uncinetto: è possibile sia lavorare con l'uncinetto servendovi di un modello cartaceo (tenuto a parte dopo aver preso accuratamente le misure), sia eseguire l'intera lavorazione direttamente sulla struttura di base, per chi ha più esperienza. Se non siete pratici del lavoro all'uncinetto, potete sempre prendere un centro già fatto o della stoffa che richiami la lavorazione all'uncinetto, potrete ottenere uno splendido risultato, che darà alla vostra casa un aspetto romantico e raffinato.


Un'altra idea è l'utilizzo della carta di riso, una tipologia di carta piuttosto sottile, quasi trasparente, e disponibile in vari colori. Questo materiale riesce a creare un'atmosfera soffusa, ed è molto semplice da utilizzare: basta tagliare la carta di riso delle dimensioni della struttura base (servendovi di un metro per sarta e forbici) e applicarla mediante l'aiuto di pennello e colla vinilica.


  • esempio di lampada in carta State cercando un modo pratico ed originale per illuminare la vostra casa? Un'idea perfetta potrebbe essere quella di utilizzare uno dei tanti modelli di lampada di carta, che è possibile trovare in c...

ECD Germany 650x650x100 mm Luce da Soffitto Plafoniera 64W 640-4800 Lumens SMD 240V Bianco Freddo- Bianco Caldo Lampada Risparmario Energetico + Telecomado e Materiale di Montaggio

Prezzo: in offerta su Amazon a: 51,1€


Come decorare un paralume con la tecnica dello stencil

paralume decorato con lo stencil Se il paralume è un po' datato o si desidera personalizzarlo per renderlo meno anonimo e più orignale, si può applicare la tecnica dello stencil, servendosi di:

- mascherina per stencil (disponibile in varie forme);

- nastro adesivo gommato o scotch di carta;

- tampone per stencil (o in alternativa una comune spugnetta morbida);

- colori acrilici o specifici per tessuti.

Dopo aver spolverato il paralume, fissatevi con accuratezza la mascherina per stencil, aiutandovi con il nastro adesivo gommato; fatto ciò intingete la punta della spugnetta (o il tampone) nel colore acrilico scelto (potete anche miscelare più tonalità) ed eseguite delle prove dapprima su un pezzo di stoffa simile al telaio, in modo da eliminare il colore in eccesso. A questo punto potete picchiettare gli spazi vuoti della mascherina, facendo attenzione a non spostarla. Fatto ciò, lasciate asciugare e con delicatezza, rimuovete nastro adesivo e mascherina, e rifinite infine i dettagli servendovi di un pennello dalla punta morbida, fine e tonda.


Paralumi fai da te

paralume fatto con linguette di lattina Per chi volesse realizzare un paralume moderno, è possibile utilizzare materiali alternativi come linguette di lattine (ve ne serviranno in gran numero). Fate dei taglietti sulla parte superiore della linguetta (aiutandovi con una tronchesina) e agganciatene in questo modo, una ad una, fino a creare delle catene (della lunghezza desiderata) da applicare al telaio.

Un'idea per rallegrare la cameretta dei ragazzi può essere quella di realizzare dei paralumi fai da te con dei vecchi bottoni. Per fare ciò, munitevi di tantissimi bottoni classici (vanno bene quelli tondi con quattro fori centrali) di vari colori, ago e spago rigido. "Cucite" tra loro i diversi bottoni, mantenendo un ordine cromatico o colorazione random, fino a formare un "telaio" da applicare con colla a caldo sulla struttura di base.

Lo stesso procedimento può essere impiegato anche per realizzare un paralume più romantico e adatto anche all'area living, se volete dare un tocco shabby, basterà che utilizziate dei bottoni di diversa dimensione nei toni del bianco e del panna.


Paralume fai da te con stoffa

particolare paralume in stoffa Per realizzare dei paralumi fai da te esistono molteplici soluzioni alternative, che possono essere realizzate senza bisogno di materiali particolarmente difficili da trovare o costosi; spesso è possibile ottenere un risultato unico e originale riciclando dei semplici materiali presenti in casa che possono riscoprire una nuova utilità.

Un modo alternativo per avere una lampada colorata e unica potrebbe essere quello di creare un paralume fai da te con solo strisce di stoffa: queste, preferibilmente di tipologie e colori vari, sono fissate tra loro mediante ago e filo, puntatrice e/o colla per stoffa, contribuendo a creare un paralume innovativo e tonalità di luci sempre differenti. Potete utilizzare il telaio di un vecchio paralume e decidere di procedere applicando sulla struttura varie strisce di stoffa sia in senso verticale che longitudinale per creare un effetto particolare. Il risultato finale sarà unico perchè dipenderà dalla scelta e dalla combinazione dei diversi ritagli di stoffa.




COMMENTI SULL' ARTICOLO