Divani e poltrone

Divani e poltrone antiche

Nel corso dei secoli, le poltrone e i divani si sono rinnovati continuamente, cambiando forma, tessuto e consistenza. Nell'epoca vittoriana questi mobili presentavano la parte superiore dello schienale curva e larga e una seduta molto morbida. Le poltrone denominate X-frame, veri gioielli dell'epoca vittoriana, prendono il nome dalla loro inusuale cornice a forma di X . La X inizia con i braccioli della sedia, per poi attraversare a reggere il sedile.

I divani e le poltrone di stile francese somigliano a dei veri e propri troni. Lo schienale e la seduta sono imbottiti. I braccioli e le gambe sono invece nudi, di solito sono scolpiti con disegni elaborati. Questi mobili venivano spesso dipinti. Le poltrone svedesi del 1920 presentano un design semplice, che verrà poi emulato dalle sedie moderne. Hanno una piazza a schienale e una seduta cupola, solitamente imbottite. I braccioli curvano dolcemente dalla metà della parte posteriore verso la parte anteriore del sedile. Le sedute "Gentleman" furono specificatamente progettate per il comfort. Hanno un design piuttosto semplice. Realizzate nel tardo 19° secolo, sono davvero eleganti, nonostante non siano intagliate come la maggior parte dei divani e delle poltrone di quel periodo. Hanno una forma squadrata e sono poco imbottite, in modo da mostrare il legno del telaio. Le poltrone e i divani denominati "Wingback" sono molto popolari. Hanno una seduta larga, circondata dai braccioli, e uno schienale diritto in cui due lembi sporgono dalla parte superiore. Braccioli, seduta e schienale sono tutti imbottiti. Le gambe possono essere coperte da un rivestimento in tessuto o lasciate nude.

Divani e poltrone

CB512 Slip Stick Universal sottobicchieri mobili, erhöher möberlerhöhung piedini per mobili divano + poltrona protezione del suolo Stopper Gripper 50 x 50 mm Riser

Prezzo: in offerta su Amazon a: 15,99€


Come rinnovare poltrone e divani

rinnovare poltrone e divani Dare nuova vita a una poltrona o ad un divano è veramente semplice. Sarà sufficiente realizzare un nuovo rivestimento. È possibile utilizzare un tessuto più leggero, poiché la fodera proseguirà sulla vecchia tappezzeria. La copertura inoltre, avrà il vantaggio di poter essere rimossa per essere lavata all'occorrenza.

Scegliete una stoffa che si abbini al meglio al resto dell'arredamento e che si accosti alle altre texture presenti nella stanza. Misurate le sedute per determinare la quantità di tessuto necessario. Non preoccupatevi di angoli e curve, in quanto è sufficiente calcolare la superficie di base del rivestimento, che verrà adattato in un momento successivo. Ad ogni misura, aggiungete 2 o 3 cm che serviranno per la cucitura.

Preparate adeguatamente la superficie delle due sedute. Pulitele con un panno umido per rimuovere la polvere e i peli degli animali domestici. Togliete la fodera presente, se possibile. Questo passaggio evierà che vi sia uno spessore eccessivo a lavoro ultimato. Riparate, dipingete e rifinite eventuali imperfezioni presenti sulle parti del telaio, specie se questo è realizzato in legno.

Trasferite le misure su una carta velina, che servirà da cartamodello. Ritagliate le sagome, portatele sulla stoffa e tagliatele accuratamente. Sistemate la stoffa su ogni parte della seduta, regolando spigoli e linee arrotondate, fino a quando il perimetro non sarà perfettamente corrispondente. Ora potete cucire le varie sezioni. Iniziate da quelle più voluminose, in genere rappresentate dai cuscini degli schienali. Realizzate poi i cuscini delle sedute. Per ogni elemento, cucite una cerniera laterale, in modo che il rivestimento possa essere tolto all'occorrenza. Successivamente, puntate con una sparagraffette il tessuto ai braccioli e alla parte retrostante degli schienali. Inserite i cuscini nelle fodere.

  • poltrone luminose Gli arredi luminosi sono soluzioni molto pratiche ed eleganti impiegati soprattutto negli ambienti esterni della casa, ad esempio il bordo piscina, il patio, il gazebo, il terrazzo e la veranda. In qu...
  • divano Il divano è un sedile dotato di imbottitura e di braccioli come se fosse una poltrona. Lo stesso ha però una forma più allungata, in modo da poter far sedere due o più persone. Dalla lunghezza del div...
  • divano angolare Il divano, è un pezzo d’arredamento essenziale, comodo, funzionale, rilassante, moderno, classico, di tendenza. Il divano è l’elemento che caratterizza un angolo della casa dedicato al relax, che si t...
  • Divani letto I divani letto sono degli elementi funzionali ad un duplice impiego, in quanto possiedono una versione giorno e una versione notte. Inserire i divani letto nell'ambiente si traduce quindi nella possib...

Set Salotto Divano Poltrona da esterno Effetto Rattan Sintetico Banco

Prezzo: in offerta su Amazon a: 316,57€


Le rifiniture finali

Se le fodere non dovessero essere in misura, regolatele immediatamente.

A questo punto potete abbellire divano e poltrona come preferite. Per uno stile shabby-chic, applicate sui cuscini pizzi, merletti e nastrini di raso in tinte neutre come l'avorio, il crema e il nocciola. Se invece amate lo stile classico e retrò, completate le sedute con preziosi intarsi ricamati o traverse in lino. Per quanto riguarda i divani e le poltrone moderni, via libera a cuscini e complementi d'arredo originali ed insoliti, magari scelti in colori allegri e vivaci come il rosso, l'arancione, il verde acido, il viola e il bellissimo e innovativo antracite.




COMMENTI SULL' ARTICOLO