Divani letto

Divani letto: quali dimensioni scegliere

I divani letto sono degli elementi funzionali ad un duplice impiego, in quanto possiedono una versione giorno e una versione notte. Inserire i divani letto nell'ambiente si traduce quindi nella possibilità di offrire un ulteriore posto letto agli abitanti oppure agli ospiti, disponendo al contempo di un divano all'interno della stanza. Per scegliere la forma giusta, la prima operazione da fare si basa sulla definizione delle misure, in quanto i divani letto presentano una dimensione base nella versione giorno, la quale muta sensibilmente nella conversione a letto. Anche se questo principio può apparire scontato, ad inserimento avvenuto ci si può accorgere che l'elemento letto non si accorda all'ambiente, magari perché si trova troppo vicino ad altri elementi del mobilio. I divani letto in posizione notte devono offrire una buona libertà di movimento, in funzione della comodità d'uso, dei fattori legati alla sicurezza e anche per favorire le operazioni di riordino. In presenza di ambienti dalle dimensioni minute è meglio quindi optare per delle soluzioni dalle dimensioni ridotte, per favorire un inserimento di ampio respiro ed evitare che insorgano problemi durante l'uso.
Divani letto

MATERASSO DIVANO PRONTO LETTO POLIURETANO STOCK PRIMO PREZZO CON TAGLIO SU SEDUTA. PRONTA CONSEGNA! (140 cm)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 75€


Le forme dei divani letto e la loro importanza estetica

forme dei divani lettoCome per i divani 'normali', anche i divani letto presentano una grande varietà di forme disponibili in commercio. Essi possono essere di base a una piazza, a una piazza e mezza e matrimoniali e quindi l'ingombro e la forma seguono un aumento proporzionale. Solitamente le poltrone si convertono in letti singoli, mentre i divani a due e tre posti raggiungono la forma di letti a una piazza e mezza e matrimoniali. A seconda delle necessità degli abitanti e dello spazio a disposizione, i divani possono svilupparsi in profondità, quindi prevedere un'ampia cuscinatura nella seduta, oppure presentare una struttura semplice e un sistema basato sulla presenza di un materassino, il quale funge da seduta nella versione giorno e da vero e proprio materasso durante la notte. Quest'ultima soluzione si presenta forse più parca, ma può completare l'arredo di una casa 'giovane', dove gli ospiti 'vanno e vengono' e gli spazi sono spesso ridotti nelle dimensioni. Le forme di divani letto più profonde, prevedono invece una struttura più importante, realizzata in legno e completata da elementi in metallo. Ad essa si associa la presenza di doghe in legno integrate e di una cuscinatura più sofisticata, la quale si converte nella testiera del letto nella versione notte.

    FakeFace a forma di scatola per comodino camera da letto, divano Organizer con tasca, per Apple iPad e iPhone, cellulari, tablet TV telecomando, giornali

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 14,18€


    Come scegliere l'imbottitura dei divani letto

    divani lettoI divani letto possono presentare un'imbottitura diversa a seconda delle preferenze estetiche e funzionali degli abitanti. Chi ama le sedute rigide e conformate può optare per soluzioni di divani letto imbottiti in poliuretano espanso, un materiale capace di conformarsi al corpo umano mantenendo indeformabile la forma dei cuscini della seduta e dello schienale. Chi preferisce le soluzioni più soffici può invece optare per un'imbottitura realizzata in piuma d'oca, la quale presenta delle caratteristiche di morbidezza unica, ma non mantiene la forma dei cuscini. Un'ultima soluzione può essere rappresentata da una commistione fra i due materiali, in quanto esistono modelli di divani letto dove la seduta viene realizzata in poliuretano espanso misto a speciali schiume di nuova concezione, mentre lo schienale si presenta imbottito da una mistura di piume d'oca e poliuretano. I cuscini così realizzati risultano soffici ma al contempo indeformabili, comodi nella versione giorno e perfetti per definire la testata nella versione notte.


    Rivestimenti: quali preferire nei divani letto?

    Anche in questo caso i divani letto devono essere funzionali alle esigenze degli abitanti, in quanto i rivestimenti determinano sia l'estetica del divano letto che il suo impiego in termini pratici. Se ad esempio l'abitazione è affollata e vi è la presenza di bambini, la soluzione migliore risiede nell'optare per un rivestimento in tessuto sfoderabile, comodo da cambiare e da lavare quando più si desidera. Se al contrario la casa basa il suo stile su elementi di arredo classici e dall'estetica pregiata, la scelta può ricadere su divani letto rivestiti in pelle, splendidi da ammirare ma leggermente più delicati nella loro manutenzione. Il rivestimento determina l'inserimento nell'abitazione anche in termini di colore e una scelta meditata deve tenere conto del loro accordo con il mobilio, con le tinte delle pareti e con i tessili presenti. I rivestimenti dei divani letto devono quindi contribuire a rendere l'ambiente armonioso, qualsiasi sia il materiale e la forma scelti, accordandosi sia in termini cromatici che nella composizione della struttura, sia essa realizzata in legno oppure in leghe metalliche.



    Guarda il Video

    COMMENTI SULL' ARTICOLO