Fioriera in legno

Introduzione

Avete deciso di rimpiazzare i vostri vecchi vasi rovinati dal tempo ma non sapete come fare senza spendere un capitale? Con questa guida vi insegniamo a realizzare una bella fioriera in legno fai da te. Perché in legno? Perché è un materiale che con le sue tonalità è in grado di trasmettere al vostro giardino un senso di calore e perché è molto semplice da lavorare. Se siete poi molto abili nelle decorazioni, potete anche adattarla per il vostro balcone, terrazzo e, perché no, anche al vostro appartamento. Quindi, mettiamoci subito all'opera!

Grazie ai nostri prossimi consigli vi risulterà molto facile ottenere dei buoni risultati e potrete decorare il vostro giardino e il vostro terrazzo con delle fioriere in legno personalizzate.

fioriera in legno

Blinky 9613620 Fioriere, Legno, Smontate

Prezzo: in offerta su Amazon a: 42,25€


Occorrente

fioriere da giardino Prima di iniziare qualsiasi lavoro è bene accertarsi di avere tutto l'occorrente per il vostro vaso fioriera a portata di mano, così da evitare inutili sprechi di tempo.

Per realizzare la nostra fioriera in legno occorrono delle assi di varie misure e della ferramenta varia come viti da legno, un avvitatore elettrico, un trapano con punte da legno, un barattolo di catramina e uno di impregnante da esterno (del colore che preferite).

Apriamo una piccola parentesi: il legno necessario è possibile comprarlo da un falegname o in un qualunque negozio di bricolage (risparmiando anche un po'), ma fate attenzione a non acquistare legno trattato poiché potrebbe rilasciare alcune sostanze chimiche tossiche per le vostre piante, sia che decidiate di interrarle sia che decidiate di lasciarle invasate.

  • Fioriere in legno Una fioriera in legno deve corrispondere al diametro di una pianta o nel caso di piante arbustive alla larghezza del tronco; ci sono tuttavia delle regole ben precise che riguardano la scelta di conte...
  • fioriera in legno Optare per le fioriere in legno da mettere nel proprio giardino o su un terrazzo sarà sicuramente una ottima soluzione per contenere piante e fiori. Vasi e fioriere in legno a prezzi convenienti sono ...

Blinky 9613610 Fioriere, Legno, Smontate

Prezzo: in offerta su Amazon a: 30,92€


Per prima cosa: l'architetto

fioriere per giardino Ovviamente stiamo scherzando: non è necessario essere degli architetti per prendere le misure del vostro vaso fioriera. L'importante però è che queste siano accurate! Per prima cosa, quindi, dovrete disegnare su carta lo schizzo della vostra fioriera e con un metro prendere le misure dello spazio che volete riempire: se è molto ampio, potrete tranquillamente costruire più di un vaso. Una volta calcolato tutto questo, potete acquistare il materiale necessario e mettervi all'opera. Partite dividendo i pezzi e preparando un fianco della vostra fioriera in legno: prendete tre assi lunghe e posizionatele sul pavimento, o comunque su una superficie liscia ed uniforme. Sopra di esse metteteci due pezzi di legno, che faranno da angoli interni, mantenendo una distanza di circa tre centimetri dal filo esterno delle assi. Infine, con l'avvitatore, avvitate le viti dall'esterno e fissate il tutto. Ripetete ovviamente la procedura anche con l'altro lato e passate poi ad assemblare i lati corti. Basta infatti ripetere passo passo quello che avete fatto per le prime due fiancate. Quando avrete i quattro lati della fioriera pronti, inizierete ad attaccarli: dovrete semplicemente prendere lato lungo e lato corto, avvicinarli filo contro filo ed avvitare dall'esterno con le viti. Ripetere con gli altri lati mancanti.


Fioriera in legno: il fondo

assemblare fioriera A questo punto non vi rimane altro che assemblare il fondo. Prendete le tre assi lunghe rimaste e sistematele; appoggiate un piccolo asse di legno (che servirà da traversino) al centro delle assi in posizione verticale e fissatelo con le viti dall'esterno. Ora, per evitare il ristagno dell'acqua e far quindi uscire quella in eccesso dell'innaffiatura, dovrete praticare, con l'aiuto del trapano, dei fori in ordine sparso e casuale sul fondo appena costruito. Appoggiatelo pertanto sul vaso ed avvitatelo. Ciò che manca ora alla vostra fioriera in legno sono soltanto i piedini. Dunque, giratela con il fondo verso l'alto e prendete i listelli: fissateli a circa cinque centimetri dal bordo. Il vostro capolavoro è completo! Manca solamente una mano di catramina all'interno, per impermeabilizzare il legno, e una di impregnante all'esterno, per proteggere il vostro vaso fioriera dagli agenti atmosferici e per dargli anche un tocco più personale, scegliendo il colore che più preferite.

Non vi resta che riempirla delle piante e dei fiori che più vi piacciono: potrete interrarli riempiendo di terriccio la vostra opera o lasciarli invasati, ma in questo caso dovrete fare bene attenzione che siano tutti ad un'altezza sufficiente per essere visibili, magari creando all'interno della fioriera dei supporti per i vasi che restano più in basso.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO