Coltivare le piante rampicanti

Le piante rampicanti

L'arte di coltivare le piante rampicanti che colorano e danno un tocco di eleganza al muro della vostra casa è da veri professionisti del giardinaggio. Se fate un lavoro fatto bene, le piante rampicanti possono essere utilizzate per coprire un recinto brutto o una parete. Il trucco è quello di guardare la natura della pianta desiderata e capire come applicarla al muro. Poi, tutto quello che dovete fare è abbinare il giusto supporto e, in pochissimo tempo, avrete un muro pieno di foglie. Le piante possono salire in diversi modi: alcune hanno bisogno di supporto verticale, altre richiedono supporti orizzontali e altre ancora non hanno bisogno di alcun supporto. Le piante rampicanti si dividono in varie categorie: l'importante è riuscire a trovare quelle che fanno al caso vostro. Quindi, è necessario assicurarsi che lo spazio di crescita delle piante sia sufficiente per farle venire su bene senza problemi.
piante rampicanti

Haxnicks - Sacco per coltivare pomodori rampicanti su veranda, completo di supporto

Prezzo: in offerta su Amazon a: 44,55€


Viticci

viti I viticci prendono il nome dalle loro esili escrescenze filiformi che si estendono per circa 3 cm dai fusti quando incontrano un supporto. Devono avere supporti orizzontali sottili, non più di 3-12 cm di diametro, in modo che possano aggrapparsi facilmente. Per migliorare l'appoggio della pianta, 6 cm di reticolato quadrato funzionano bene. Tuttavia, le stringhe orizzontali collegate a poli sono l'ideale per queste piante. Un esempio importante di viticcio è la passiflora: ci sono oltre 500 specie di passiflora. Sono facilmente coltivate in zone dal clima mite, ma possono essere anche piantate in zone più fredde, purché siano coperte bene in inverno. In condizioni adeguate, la passiflora può crescere fino a diversi metri in una sola stagione. Ha bisogno di un pieno sole parziale e di molta acqua. Tenete il terreno umido, specialmente durante la stagione di fioritura.

    PELLET CANADESE PROFESSIONALE DA RISCALDAMENTO DI ABETE ROSSO 80% + ABETE BIANCO 20% IN CONF. DA KG. 15.

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 26,5€


    Piante intrecciate

    piante che si intrecciano Le piante intrecciate hanno delle foglie o degli steli rampicanti ed hanno bisogno di qualcosa in verticale a cui girare intorno. Per aiutare la loro salita, date loro un traliccio, una corda o un filo. Basta fare in modo che sia orizzontale. Le piante intrecciate includono la bella di notte, il caprifoglio, la clematis, la thunbergia e il glicine. Le piante intrecciate, soprattutto il caprifoglio e il glicine, possono crescere abbastanza grandi e hanno bisogno di un forte sostegno per tenere il loro peso. La Clematis ha facilmente guadagnato il titolo di "Regina della montagna". Preferiscono un punto in cui le loro radici sono ombreggiate con i loro steli in pieno sole, quindi è una buona idea abbinarli con una bella coperta sulla terra per dare loro una certa protezione. Il terreno deve essere ben lavorato, libero e poroso per dare alle loro radici la possibilità di diffondersi. La Clematis deve essere annaffiata regolarmente, ma non troppo. Anche il glicine, pianta molto diffusa dai fiori viola chiaro, si diffonde a macchia d'olio e dà il meglio di sè in primavera, verso aprile.


    Coltivare le piante rampicanti: Piante rampicanti che si mescolano

    piante rampicanti Le piante rampicanti che si mescolano non sono in grado di salire da sole ed hanno bisogno di essere fissate in posizione con uno spago o con un filo da giardinaggio. Naturalmente, le spine possono fare questo lavoro. Le piante rampicanti che si mescolano includono le bouganville e le rose rampicanti. Le Bougainvilleas hanno bisogno di pieno sole e di un terreno ben drenato. Esse dovrebbero essere fecondate all'inizio della primavera e a metà dell'estate e potate solo dopo aver terminato la fioritura. Proteggete queste piante dal freddo invernale perchè possono anche morire dopo un periodo di freddo intenso. Un altro viticcio è la Porcellana Ampelopsis che è un vitigno attraente che crescerà alto circa 2 metri. Preferisce il sole pieno a condizioni di sole parziale e cresce meglio nelle zone miti. Si tratta di una pianta decidua legnosa e perenne della famiglia dell'uva. Ogni pianta Ampelopsis produce bacche di una varietà di colori: lattuga verde, turchese, blu acciaio, e acquamarina. In autunno porterà dei fiori blu-viola.


    Guarda il Video

    COMMENTI SULL' ARTICOLO