Rivestimenti in travertino

Caratteristiche del travertino

Il travertino è una roccia sedimentaria calcarea che si distingue per la trama di tipo poroso con piccoli vuoti e per la presenza di stratificazioni. È un materiale edile molto utilizzato già nell'antica Roma (dal primo millennio a.C.) per costruzioni, rivestimenti e per produrre calce. La migliore qualità di travertino in Italia si trova nella città di Tivoli (dalla quale prende il nome), nella Toscana (soprattutto a Siena), nell'Umbria e nelle Marche. I vari tipi di travertino hanno differenti colorazioni (a causa dei diversi ossidi che può contenere), porosità variabile (quindi maggiore o minore presenza di piccole cavità), diversa grandezza e andamento delle stratificazioni. Il materiale può avere molte sfumature di colore che vanno dal bianco al marrone chiaro, passando attraverso il rosso ed il giallo. In ogni caso ognuna delle varietà ha i suoi pregi.

rivestimenti in travertino

Piastrelle gres rivestimento Fiordo Impero effetto muretto pietra travertino in confezioni da 1,19 mq, Todi

Prezzo: in offerta su Amazon a: 35,5€


Utilizzo del travertino

rivestimenti in travertino In edilizia il travertino può essere impiegato sia per costruire interi edifici che, soprattutto, per realizzare rivestimenti delle pareti. Essendo una roccia molto valida dal punto di vista estetico, i rivestimenti in travertino sono assai apprezzati, sia per esterni che per interni. Il materiale è inoltre utilizzato per costruire stipiti, soglie, scale, modanature, bordure nonché caminetti. Sul mercato possiamo trovare numerose ditte specializzate nella realizzazione di lastre di rivestimento di forma rettangolare oppure quadrata. A richiesta sono disponibili elementi particolari per il rivestimento di spigoli, colonne e scale. È possibile ottenere speciali decorazioni mediante una disposizione delle lastre che prevede variazioni della direzione delle stratificazioni. Un'altra tecnica consiste nel creare pannelli formati da elementi in travertino di diversi colori, applicabili su pavimenti, oltre che pareti, con effetti artistici pregevoli.


LISTELLO GRECA DECORO IN MARMO TRAVERTINO RILIEVO AD ONDA 4X30 cm MIRAGGIO PER RIVESTIMENTO BAGNO CUCINA

Prezzo: in offerta su Amazon a: 13,91€


Varietà di travertino chiaro

Il travertino Classico della città di Tivoli è di colore bianco, spesso tendente al giallo chiarissimo. Non è particolarmente poroso e la sua grana si presenta piuttosto compatta. Le sue stratificazioni sono sottili, parallele e diritte. Il travertino Silver Light è un'altra varietà del nostro Paese molto bella caratterizzata da stratificazioni orizzontali marcate con sfumature di colore azzurro, beige e bianco. Il travertino Ascolano che, come il nome stesso rivela, si estrae nella città di Ascoli Piceno, presenta uno sfondo color sabbia con macchie bianche di forma e dimensione variabile. Le sue stratificazioni si notano poco, non avendo direzioni né lunghezze regolari. Il travertino Bianco Oniciato ha un aspetto che lo distingue immediatamente. Invece delle stratificazioni orizzontali presenta venature che ricordano l'onice. È inoltre molto compatto e poco poroso.


Rivestimenti in travertino: Varietà di travertino colorato

rivestimento in travertino Il travertino chiamato New Bronze è caratterizzato da sottili ma marcate stratificazioni orizzontali e da una colorazione marrone chiaro o scuro. È molto apprezzato per la sua valenza estetica ed è utilizzato per rivestimenti di ambienti interni ed esterni. Il materiale inoltre fa parte delle varietà di travertino che si prestano ad essere lucidate con successo. Il travertino Striato è una varietà di gran pregio che si distingue per le stratificazioni orizzontali di colore marrone scuro che si alternano con quelle di colore chiaro. Le striature sono generalmente rettilinee e parallele tra loro. Questo travertino è alquanto poroso ed ha grandi vuoti. Il travertino Rosso si estrae in Iran ed è, appunto, fortemente colorato di rosso per la presenza di notevoli quantità di ossidi. Il travertino Ocra, altra roccia italiana, è caratterizzato invece da un evidente colore giallo, sempre causato dall'alto contenuto di ossidi metallici. In entrambe le ultime due varietà di travertino le stratificazioni si notano poco, coperte dalla colorazione marcata, e la grana è piuttosto porosa.



COMMENTI SULL' ARTICOLO