Mattoni isolanti

Mattoni isolanti: mattoni isolanti

mattoni isolanti

I mattoni utilizzati per le costruzioni, hanno funzioni diverse, e sono costituiti da materiali che variano a seconda dell’utilizzo a cui sono destinati. Per ottenere prestazioni volte all’isolamento termico, vengono utilizzati mattoni specifici, che sono dotati di questa specifica caratteristica, la capacità di favorire l’isolamento termico. Questi mattoni, sono dotati di “cappotti termici”, al loro interno o al loro esterno. I mattoni, quando vengono isolati esternamente, si presentano maggiormente spessi e più assottigliati all’interno. Di contro, quando vengono isolati internamente, vengono riempiti di lana di roccia, un materiale che favorisce l’isolamento termico. I mattoni isolanti o refrattari, vengono specificamente utilizzati per la costruzione di edifici che necessitano di un impianto isolante efficiente: questo sistema, comporta un notevole risparmio energetico, ed inoltre, tende a favorire un basso consumo. Il vantaggio apportato da questo tipo di mattoni per la costruzione di edifici è multiplo: la capacità isolante infatti, tende ad impedire fenomeni di scollature, infiltrazioni, muffe, macchie. I mattoni isolanti dunque, hanno un vantaggio notevole sia sul piano immediato che su quello a lungo termine. Essi favoriscono l’isolamento termico ed acustico, ed inoltre garantiscono che l’edificio, si conservi nel tempo in buone condizioni. Vengono considerati isolanti, anche i mattoni apostrofati come refrattari: l’utilizzo specifico di questi, è finalizzato alla costruzione di forni, camini e stufe. La caratteristica principale di questo tipo di mattoni, è quello di non subire deformazioni e alterazioni nella forma e nelle dimensioni, a causa delle alte temperature. Oltre alla resistenza termica, i mattoni isolanti refrattari, manifestano una grande resistenza meccanica, infatti non subiscono alcuna alterazione. Il costo approssimativo di questi mattoni è pari ad un euro circa, per cui il prezzo è assolutamente accessibile. Il quantitativo di mattoni necessari varia a seconda delle specifiche esigenze e della grandezza della struttura da comporre. Rispetto ai mattoni classici, è necessario che i mattoni refrattari vengano legati con un collante particolare, costituito anch’esso da materiale isolante, ricco di ossido di silicio e di alluminio. Una volta posizionati i mattoni, sarà necessario passare uno strato di malta, e a seguito quello del materiale legante isolante. E’ necessario che questo materiale aderisca perfettamente, creando una sorta di camera di stucco, che impedisca ai mattoni di bruciarsi. E’ importante dunque che il fuoco venga acceso più volte durante la giornata stessa, prima lentamente, e poi più celermente, cosi che il materiale utilizzato per legare i mattoni si secchino lentamente.
mattoni isolanti

Isolante mattoni 230 x 114 x 76 mm x 10

Prezzo: in offerta su Amazon a: 57,77€



COMMENTI SULL' ARTICOLO