Lana di vetro

Reti in fibra di vetro

Queste reti sono il frutto di una lunga ricerca sui materiali compositi, e rappresentano qualcosa di decisamente innovativo, in grado di poter essere applicato a tanti ambiti dell'edilizia. Quando si parla di reti in questo settore è ovvio pensare a quelle metalliche elettrosaldate, che vengono sfruttate molto spesso per lavori di ristrutturazione, o magari di consolidamento. A qualsiasi operatore edile è capitato, e dunque tutti sanno bene quali sono i seri inconvenienti che tutto ciò comporta. Principalmente si tratta di difficoltà in fase di ancoraggio, almeno quando si ha a che fare con delle superfici complesse dal punto di vista geometrico, senza però dimenticare il processo di ossidazione. Tutto ciò sparisce invece dalla lista delle preoccupazioni se si adopera questo nuovo materiale, ottenendone in cambio una migliore facilità nel processo di lavorazione, favorita anche dal minor peso, e una netta diminuzione nel processo di ossidazione e durata, almeno in teoria, infinita. Ormai sono stati svolti numerosi test su questo prodotto, che oggi è in grado di garantire una resistenza chimica ottimale, insieme con una buona stabilità dal punto di vista dimensionale e la totale assenza di manutenzione.
Lana di vetro

2 x Spugna di ceramica camino bioetanolo biocaminetto

Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,84€


Pannelli di lana di vetro

Pannelli di lana di vetroL'isolamento termico è di certo un punto cardine dell'odierna edilizia, dal momento che utilizzare dei materiali che presentino tali caratteristiche comporta una riduzione dei consumi energetici, e dunque dei costi, e il quantitativo di emissioni dannose nell'atmosfera. Ad oggi la lana di vetro rappresenta uno dei materiali maggiormente adoperati a tale scopo, risaltando al di sopra della media grazie alle proprie caratteristiche meccaniche, termiche e acustiche.

Come tutti gli isolanti termici la lana di vetro consente all'utilizzatore di risparmiare un quantitativo consistente di energia, che altrimenti sarebbe adoperata per il riscaldamento dell'ambiente interno o per il condizionamento. A ciò però si aggiunge una lista ben più lunga e interessante di doti isolanti, dal momento che questa lana risulta essere un isolante acustico, oltre che resistente a umidità, acqua e fuoco.

Ciò che è importante sottolineare è la capacità di isolare e di evitare la formazione di muffe. Ciò è fondamentale per il semplice fatto che le muffe rappresentano un fenomeno purtroppo alquanto frequente in ambienti realizzati con materiali isolanti. In questo caso però si ottiene un'ottima protezione dai vapori, e dunque il problema muffa non sorge mai.

  • Pannelli in lana di vetro Questi speciali pannelli vengono prodotti fondendo insieme vetro e sabbia ad alte temperature e miscelandoli con del legante dopo averli ridotti in scaglie. Questa aggiunta si rende necessaria per per...

FOGLIO DI LANA VETRO DA MT.Q. 1

Prezzo: in offerta su Amazon a: 8€


Altri utilizzi

Altri utilizzi Non soltanto l'edilizia può sfruttare le potenzialità di questo materiale, che viene adoperato anche in campo industriale ad esempio, nella produzione di scaldabagni e cucine, o in generale di tutti quei prodotti per i quali risulta necessario contenere le temperature in un certo raggio. In ambito trasporti invece un esempio calzante è quello dell'isolamento acustico di alcune marmitte montate su veicoli che sfruttano motori endotermici. In campo nautico infine è possibile riscontrare l'uso della lana di vetro tra i componenti del motore, sfruttando le sue capacità anticorrosive e idrorepellenti.


Lana di vetro: Effetti dannosi?

Molto spesso si sente parlare della tossicità della lana di vetro, considerata da alcuni dannosa per l'uomo, ma quanto c'è di vero in questo? Va detto che l'Airc, ovvero l'agenzia internazionale per la ricerca sul cancro, ha classificato la lana di vetro come 2B, ovvero come uno di quei prodotti la cui dannosità è potenziale, ma di cui non è stata accertata un'attività cancerogena. Nel 1998 il Ministero della Salute aveva dichiarato che il pericolo riguardava nello specifico delle fibre con diametro al di sotto dei 3 millesimi di millimetro. In pratica il rischio sarebbe rappresentato dalla possibilità di inalare delle micro particelle di lana di vetro. I maggiori rischi però sarebbero corsi da chi manipola questo materiale,a vendo a che fare con fibre di ogni spessore. Una volta avvenuta l'installazione all'interno di un'intercapedine ad esempio, i rischi cui si sottopone la propria famiglia ad esempio sono quasi pari allo zero.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO