Cemento stampato

Il cemento stampato

Il cemento stampato permette di ricreare, utilizzando texture particolari, la natura e le sue molteplici forme. Con il cemento stampato infatti si possono imitare pietre, rocce e altri aspetti decorativi che richiamano il mondo naturale. Molto diffuso in campo edile, questo tipo di cemento viene utilizzato sia per pavimentare gli esterni, sia per rivestire le superfici verticali. Questo tipo di cemento è impiegato per rifinire, abbellire e decorare giardini, viali, spazi pedonali, rampe di ingresso a garage o vialetti, spazi interni quali garage, mura domestiche, ecc.

CARATTERISTICHE: Tra i principali vantaggi del cemento stampato ci sono senza dubbio la sua facilità di lavorazione (si possono effettuare con estrema semplicità superfici curve e/(o irregolari) e l’ottima durata nel tempo (non subisce alterazioni a causa degli sbalzi termici, e ha molta resistenza ai carichi), che ne fa un materiale molto impiegato in luoghi caratterizzati da clima rigido o negli ambienti vicino al mare. A ciò si aggiungono poi altri importanti vantaggi, come la riduzione dei tempi di lavorazione e, conseguentemente, delle spese di cantiere. Infine utilizzando il cemento stampato, soprattutto per pavimentare giardini, viali o quant’altro, non si presentano problemi classici di altri tipi di pavimentazione, come la crescita delle erbacce, infiltrazioni di acqua o la formazione di muffe.

cemento stampato

FIORIERE DA ESTERNO TIGRI CM100X39X40H TUFO STAMPATO FINTO MATTONE

Prezzo: in offerta su Amazon a: 220€


Il cemento osmotico

cemento osmotico Il cemento osmotico è una malta cementizia che si è diffusa soprattutto a partire dagli anni ’70 del secolo scorso. Proprio in quegli anni infatti cominciarono ad essere costruite molte opere sotterranee, per le quali si rendeva necessario adottare delle soluzioni di impermeabilizzazione delle pareti, in modo da proteggerle dall’acqua e dall’umidità. Utilizzando il cemento osmotico, formato da malta a base cementizia con l’aggiunta di inerti speciali, si crea una vera e propria barriera, in grado di impermeabilizzare la struttura sulla quale questa malta viene applicata. Il dosaggio dei componenti dipende sia dal materiale sul quale il cemento andrà applicato (calcestruzzo, tufo, mattoni, ecc.), sia da quanta umidità dovrà contrastare, sia dal tipo di infiltrazione.

    Membrapol METACRIL/64 Resina per Pavimenti Stampati, Trasparente

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 59,9€


    Caratteristiche

    Il cemento osmotico è particolarmente indicato per difendere e proteggere strutture edili da acqua e umidità, e quindi per impermeabilizzare vasche, piscine e laghetti in muratura, oltre che i serbatoi per l’acqua, per proteggere le opere sotterranee e le strutture interrate, per impermeabilizzare le pareti e contrastare infiltrazioni e umidità (sia che si tratti di umidità da risalita, sia che si tratti di umidità di falda, ecc.).

    Il vantaggio principale di questo tipo di cemento è il fatto che, dopo averlo applicato sulle pareti interessate, si crea una vera e propria barriera all’umidità: grazie ad un procedimento chimico chiamato osmosi infatti la soluzione penetra nelle capillarità delle pareti; qui incontra il calcio, presente allo stato libero; questo incontro provoca la cristallizzazione dei sali presenti nell’acqua, che a questo punto otturano le porosità interne delle mura. Se però il cemento non viene applicato correttamente, o se il dosaggio dei componenti è sbagliato, viene compromessa la traspirabilità stessa della struttura.


    Cemento stampato: Il cemento trasparente

    Il cemento trasparente si ottiene con cemento e inserti polimerici trasparenti, e più precisamente viene realizzato mettendo insieme del cemento impastato con fibre ottiche. Si tratta di un manufatto cementizio prefabbricato che, soprattutto su larga scala, consente di è in grado di presentare caratteristiche di trasparenza su scala macroscopica. Le caratteristiche di trasparenza si traducono non solo nella capacità di trasmettere la luce, naturale o artificiale, ma anche di consentire all’occhio umano di ricostruire immagini di oggetti posti al di là del manufatto.

    Se esposto ad una fonte luminosa (sia naturale, sia artificiale), il cemento trasparente diventa trasparente: ha infatti la capacità di trasmettere la luce (attraverso il suo stesso spessore), e permette anche all’occhio di vedere e ricostruire eventuali immagini ed oggetti posti oltre il manufatto. Tra i vantaggi più importanti del cemento trasparente c’è quindi il fatto che, grazie alla sua trasparenza e alla possibilità di sfruttare appieno la luce, si può pensare anche ad un suo impiego per questioni di risparmio energetico.



    COMMENTI SULL' ARTICOLO