Adesivo cementizio impermeabilizzante

Saldare vigorosamente e impermeabilizzare perfettamente

Questo è l'elisir di lunga vita di ogni abitazione. I danni da infiltrazione di acqua sono subdoli e pericolosi e una buona tenuta dei materiali da rivestimento, accompagnata a una adeguata impermeabilizzazione, sono indispensabili a preservare nel tempo non solo le condizioni della propria abitazione ma anche la propria salute. Caratteristica dei materiali da costruzione è la porosità: una fitta rete di invisibili capillari li attraversa assoggettandoli inevitabilmente all'assorbimento di acqua che è capace di infiltrarsi anche per lunghi tratti. Questo nel tempo finisce col creare danni igienici, come quelli da umidità, causa di muffe, e anche danni meccanici, dovuti all'espansione delle microfessure infiltrate dall'acqua, questi ultimi possono compromettere, in modo anche grave, gli elementi strutturali dell'edificio. La normativa europea classifica gli adesivi cementizi impermeabilizzanti con la sigla C2E, collocandoli tra le sostanze ad aderenza migliorata.

stesura adesivo cementizio impermeabilizzante

Mapei KERACOLOR FF-DE N.100, 5 KG malta cementizia preconfezionata stucco

Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,3€


Una chimica innovativa

impermeabilizzante per balcone La ricerca scientifica ha risposto con prodotti sempre più raffinati e specifici alle esigenze di proteggere le proprie case non solo dai danni dell'acqua, ma anche alle richieste di minore impatto ambientale (tese a privilegiare tecniche conservative) che provengono dall'edilizia sostenibile. Nelle nuove costruzioni, le parti esposte all'acqua o ai vapori e alle condense (come nel caso di balconi, bagni, cucina) possono essere sottoposte ad un trattamento impermeabilizzante mentre si incolla il rivestimento. L'acqua, non potendo essere assorbita, scorrerà sulle superfici e non avrà modo di infiltrare trascinando con sé anche microparticelle di sporco presenti nell'aria. Quando questo accade, l'aggressione chimica di superficie si aggiunge all'azione dell'acqua che può essere ancora più spietata se gela. Dove invece è il tempo ad aver lasciato il segno, l'esiguo spessore degli adesivi cementizi impermeabilizzanti può consentire il "sovrapponimento solidale" di nuovi rivestimenti senza opere di demolizione.

    Trango® 6 X tg6729s 6 nobile lusso design da incasso vetro specchio & Alu luci lampade da soffitto GU10 230 V Quadrato Orientabile

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 29,99€


    Impermeabilizzazione e incollaggio senza distinzione?

    adesivo cementizio per esterno Sul mercato è possibile reperire un'ampia varietà di adesivi cementizi impermeabili, dove la differenza è data dall'aggiunta di differenti tipi di sabbia, o dalla granulometria dei polimeri miscelati, scelti e associati in base alle diverse formule chimiche ricavate dai ricercatori delle case produttrici.

    Il successo di questa vasta gamma di prodotti deriva dall'offrire impermeabilizzazione e incollaggio in un unico prodotto, riuscendo spesso a compensare piccole irregolarità delle superfici di incollaggio. La caratterizzazione attraverso sostanze additive ne specificano finemente l'offerta commerciale e permette una risposta diversificata a seconda del tipo di materiale del rivestimento, delle dimensioni, del tipo e della posizione del substrato. E' importante scegliere tra le diverse caratteristiche quelle che incontrano le nostre esigenze. Le ultime conquiste della ricerca hanno consentito preparati ottimali anche per i rivestimenti a cielo aperto e le piscine, là dove le sollecitazioni idrauliche e meccaniche richiedono alte prestazioni di aderenza e flessibilità.


    Adesivo cementizio impermeabilizzante: La regola dei tempi e delle dosi

    tetto isolato con adesivo cementizio L'adesivo cementizio si trova in commercio in polvere. L'impasto con acqua lo trasforma in colla di elevata lavorabilità, flessibilità e adesività. E' importante sottolineare che un buon adesivo cementizio è un fluido con scivolamento verticale nullo: ossia la piastrella posata viene bloccata all'istante. Per un buon risultato senza grumi, inoltre, è bene usare un miscelatore per cemento e utilizzare la giusta dose d'acqua leggendo attentamente le specifiche tecniche. Ad alte temperature, piccoli aumenti della percentuale di acqua non producono alcun declassamento delle caratteristiche del prodotto ma servono a renderlo più lavorabile, a patto di non eccedere. Attenzione anche al rispetto del tempo di "maturazione" (tempo richiesto dai componenti chimici per attivarsi e funzionare correttamente): il composto per svegliarsi occorre che riposi, ma non troppo.

    Come gli stucchi e le altre colle anche l'adesivo cementizio asciuga a contatto con l'aria, requisito che, se è indispensabile per assolvere la sua funzione, è anche un limite alla tecnica che deve essere veloce. E' importante anche rispettare il "tempo aperto" ovvero l'intervallo per la posa dei materiali oltre il quale non è garantita la "resistenza dell'adesione alla trazione". E' importante anche rispettare il tempo per gli "aggiustamenti" delle piastrelle, uno di attesa per la "pedonabilità", e un altro di "esercizio" che sono i tempi di attesa per rifinire e, in caso, camminare sul manufatto.



    COMMENTI SULL' ARTICOLO