Miscelatore doccia esterno

Misceltatore doccia esterno: cos’è

Il miscelatore doccia esterno è un dispositivo funzionale per il bagno, esterno al normale sistema di riscaldamento dell’acqua, come ad esempio una caldaia o uno scaldabagno. Si tratta di un miscelatore termostatico e ormai viene installato sempre nelle docce di ultima generazione: ha costi ridotti ed è molto comodo perché, oltre a permettere di miscelare l’acqua fino a raggiungere la temperatura desiderata e in breve tempo, questo congegno mantiene la temperatura dell’acqua costante per tutta la durata della doccia, anche se qualcuno apre l’acqua da un altro rubinetto di casa. In questi casi, infatti, il miscelatore interviene subito modificando la portata e la temperatura dell’acqua per mantenerla come quella iniziale, evitando così scottature o gelate improvvise a chi si sta facendo la doccia.
miscelatore

Cornat Anza, Miscelatore monocomando per doccia, cromato, SA933

Prezzo: in offerta su Amazon a: 19,95€


Miscelatore doccia esterno: funzionamento

miscelatore doccia Il miscelatore doccia esterno consente di scegliere la temperatura ideale prima della doccia. La maggior parte di questi moderni dispositivi, infatti, è dotato anche di una specie di termometro che si può spostare a proprio piacimento per ottenere subito la giusta miscela di acqua calda. Il miscelatore funziona con una speciale valvola che miscela acqua calda e acqua fredda in un determinato modo, in base alla temperatura che è stata impostata. Quando avverte una variazione di pressione o di temperatura dell’acqua, perché è stato aperto contemporaneamente qualche altro rubinetto, il miscelatore interviene chiudendo, ad esempio, la valvola dell’acqua fredda o, viceversa, quello dell’acqua calda, a seconda della situazione iniziale. Il miscelatore è dunque dotato di due tubi, uno per l’acqua calda e uno per la fredda, e di due valvole. Con il tempo queste valvole sono soggette a usura e devono essere sostituite, altrimenti il sistema non funzionerà più correttamente.

    Idro Bric SCARUB0445CR Trilly CR Miscelatore Monocomando per Esterno Doccia

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 52,14€


    Miscelatore doccia esterno: vantaggi

    Miscelatore doccia vantaggi Il miscelatore doccia esterno sostituisce il classico rubinetto che si apriva a destra per avere l’acqua calda e a sinistra per avere quella fredda. Nelle docce moderne, infatti, oggi troviamo due levette: la prima è quella dell’apertura e chiusura dell’acqua, la seconda è il miscelatore che va regolato a seconda della temperatura desiderata. Questo dispositivo offre numerosi vantaggi: innanzitutto è un sistema di sicurezza che evita di scottarsi con l’acqua bollente o di prendere freddo con l’acqua gelata, perché riesce a mantenere la temperatura costante per tutta la durata della doccia, anche nel caso in cui venga modificata la pressione dell’acqua. Poi questo miscelatore offre una comodità che diventerà irrinunciabile, perché si può fare la doccia rilassandosi, anche se si fa lo shampoo: una volta riaperta, infatti, l’acqua avrà la stessa temperatura iniziale. Infine bisogna calcolare il risparmio, sia di acqua che di energia, visto che non bisogna attendere ogni volta la temperatura desiderata, facendo scorrere l'acqua con un notevole spreco, e ci si può lavare a una temperatura più bassa, risparmiando energia.


    Miscelatore doccia esterno: Miscelatore doccia esterno: i modelli

    miscelatore doccia esterno Esistono vari tipi di miscelatore doccia esterno. Il più gettonato è sicuramente quello esterno a vista per doccia: si tratta di una manopola, di solito con le tacche della temperatura, che viene installata nelle colonne doccia moderne, sotto alla leva dell’acqua. In alternativa, il miscelatore si può anche inserire nel muro se non si ha la doccia a colonna. Per chi ha la vasca è possibile allo stesso modo installare il miscelatore, sia sul rubinetto già esistente, sia cambiando tutto l’impianto. Oltre che quello a vista, esiste anche il miscelatore da incasso, che viene installato nel muro. Esistono poi dei modelli che permettono di avere più attacchi per l’acqua: la normale doccia, il soffione grande al centro e, volendo, i getti idromassaggio per chi acquista una colonna doccia di ultima generazione.



    COMMENTI SULL' ARTICOLO