Scaldabagni elettrici

Cos'è lo scaldabagno

Lo scaldabagno è un elettrodomestico alimentato da corrente elettica o gas che viene utilizzato per riscaldare l'acqua destinata all'utilizzo in casa. I modelli presenti sul mercato sono molteplici, con caratteristiche diverse e con possibilità di far ottenere risparmi sulla bolletta. Solitamente sono alimentati a gas o energia elettrica. Fino a qualche anno fa era maggiormente presente nelle abitazioni quello elettrico che richiede però un consumo eccessivo di energia elettrica per riscaldare e mantenere a temperatura l'acqua. E' composto da un fusto e da un serbatoio all'interno del quale è presente una serpentina alimentata elettricamente che fa riscaldare l'acqua e la mantiene ad una temperatura compresa tra i 30 ed i 60 gradi. Lo svantaggio è dato dal forte consumo di energia elettrica necessaria per mantenere costante la temperatura dell'acqua.

scaldabagno ariston

Ariston 3100313 Scaldabagno Elettrico 10 Litri

Prezzo: in offerta su Amazon a: 61,93€


Perchè scegliere uno scaldabagno elettrico

scaldabagno elettrico orizzontale E' bene scegliere con attenzione il tipo di boiler per la propria abitazione. Lo scaldabagno elettrico infatti presenta lo svantaggio del forte consumo di energia elettrica associato poi al fatto di essere particolarmente ingombrante soprattutto se è particolarmente capiente. Presenta però il notevole vantaggio di essere facilmente montato e smontato. Se si propende per la scelta di uno scaldabagno elettrico bisogna verificare che sia coibentato in quanto in tal modo l'acqua resterà calda più a lungo. Il materiale che permette di ottenere questo vantaggio è il poliuretano espanso che dovrà avvolgere il serbatoio dell'acqua e garantire una sorta di effetto thermos per garantire il mantenimento della temperatura dell'acqua. Una volta montato, bisognerà fare particolare attenzione all'utilizzo combinato dello scaldabagno con altri elettrodomestici: infatti visto il forte assorbimento di energia, se si usa anche la lavatrice o il ferro da stiro è molto probabile che salti l'energia elettrica in casa.


  • scaldabagno elettrico Il principio fisico di funzionamento di uno scaldabagno elettrico si basa sulla resistenza al passaggio della corrente elettrica di un resistore. L'opposizione all'attraversamento della corrente elett...
  • scaldabagno ariston La prima indicazione è quella di orientarsi verso l'acquisto di un modello che abbia dimensioni adeguate alle necessità di utilizzo, rapportato al numero di persone che ne faranno uso. Un parametro pe...
  • esempio di scaldabagno elettrico L'ago della bilancia a favore di questo tipo d’impianto, è dato sia dai costi di acquisto, che rispetto ad altri sistemi di riscaldamento sono decisamente bassi, sia dalla spesa d’installazione, anch'...
  • Scaldabagno elettrico Ariston Lo scaldabagno elettrico è spesso associato ad innumerevoli costi di mantenimento, dovuti al consumo di elettricità necessario per il suo funzionamento. L'avanzare di nuove tecnologie ha permesso la c...

SCALDABAGNO ELETTRICO VERTICALE 50 LT - FERROLI CALYPSO

Prezzo: in offerta su Amazon a: 83,5€


Consumi e bolletta

scaldabagno elettrico ariston Lo svantaggio principale di uno scaldabagno elettrico è dato dai suoi consumi per cui molto spesso si opta per una caldaia a gas. Ma ci possono essere situazioni per le quali la scelta di una caldaia a gas non risulta possibile (ad esempio impossibilità a sostenere l'investimento iniziale o mancanza dell'alloggiamento per la caldaia) e si deve necessariamente propendere per lo scaldabagno elettrico. Esistono però degli accorgimenti che se seguiti permettono di risparmiare sui consumi. La prima cosa da fare è scegliere uno scaldabagno la cui capienza sia effettivamente idonea ai consumi della famiglia in quanto uno più grande comporterebbe un consumo di energia inutile. Altro accorgimento da seguire è la vicinanza dello scaldabagno in prossimità dei rubinetti per evitare che un cammino troppo lungo dell'acqua disperda la temperatura. Meglio ancora collocarlo sopra la vasca da bagno e comunque lontano da pareti fredde. Ulteriore astuzia è l'inserimento di un timer che regoli l'accensione dello scaldabagno solo quando effettivamente c'è necessità di utilizzare l'acqua calda. Da ultimo è consigliabile collocare un piccolo scaldabagno sotto il lavello della cucina.


Scaldabagni elettrici: Manutenzione dello scaldabagno

scaldabagno elettrico instantaneo Una manutenzione regolare, oltre che auspicabile, è necessaria per garantire il corretto funzionamento di ogni elettrodomestico nonchè spiacevoli guasti. La premessa è che è opportuno far effettuare un intervento di manutenzione dello scaldabagno da un tecnico specializzato almeno ogni due anni. Gli indizi che possono far capire che qualcosa non funziona correttamente sono diversi: ad esempio un rumore troppo forte potrebbe denotare una temperatura troppo alta della temperatura e quindi si rende necessario procedere al controllo del termostato. Inoltre bisogna procedere alla pulizia della serpentina dal calcare con una cadenza semestrale per evitare che la stessa non funzioni bene e che impieghi maggior tempo per riscaldare l'acqua. L'operazione può essere effettuata in autonomia avendo l'accortezza di staccare la corrente in quanto sarà necessario procedere all'apertura dello scaldabagno.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO