Riscaldamento a pannelli

Come funziona il riscaldamento a pannelli

I pannelli sono realizzati a strati. Lo strato esterno è in alluminio oppure in vetro mentre - all'interno è presente un conduttore elettrico a carbonio ad elevata efficienza, che trasforma l'energia elettrica in energia radiante.

Il pannello è realizzato in modo che l'energia venga convogliata tutta nell'ambiente, quindi il lato a contatto con la parete risulta freddo.

I pannelli vanno posizionati sul muro, in prossimità di una presa elettrica.

Poiché il loro funzionamento è elettrico è consigliabile non posizionarli in luoghi ad elevato grado di umidità cioè nei bagni e sotto le finestre.

Riscaldamento a pannelli

Plein Air PEG 2000 Pannello Riscaldante Ultrasottile

Prezzo: in offerta su Amazon a: 44,99€


Perché scegliere il riscaldamento a pannelli

scegliere il riscaldamento a pannelli I pannelli riscaldanti non richiedono tubazione o lavori interni per essere installati, basta fissarli al muro in prossimità di una presa elettrica.

Sono sottili e dal design semplice ed elegante che ben si integra in qualunque ambiente.

Possono essere dotati di termostato ambiente che permette di impostare la temperatura desiderata, facendo sì che il pannello si spenga al suo raggiungimento.

La tecnologia con cui sono costruiti permette di convertire quasi totalmente l'energia elettrica assorbita in calore, riscaldando l'ambiente efficacemente e rapidamente. Sono silenziosi, privi di elementi inquinanti come piombo e PVC e non necessitano di alcuna manutenzione nel tempo.

L'aria riscaldata viene immessa nell'ambiente priva di polveri e batteri e, poiché il riscaldamento è uniforme, si evita la formazione di muffe e non ci si ritrova ad avere la testa calda e i piedi freddi.

    Pannello radiante elettrico ad infrarossi in metallo laccato per riscaldamento ambienti con programmazione settimanale

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 129€


    Come si installano i pannelli riscaldamento

    pannelli riscaldamentoI pannelli vengono forniti con una dima che permette di segnare sul muro i punti in cui forarlo per fissarli. Vengono poi fissati con l'uso di tasselli. Collegate le spine nelle prese elettriche e, in questo modo, l'installazione è terminata e i pannelli sono immediatamente operativi.

    Alcuni produttori forniscono anche pannelli che non necessitano di installazione a muro ma che sono provvisti di un supporto che permette di spostarli da un ambiente all'altro.

    E' bene ricordare che non è affatto consigliabile spostare, lasciare libero e porre su un supporto mobile un pannello pensato per essere fissato al muro perché potrebbe causare danni.


    Vantaggi del riscaldamento a pannelli

    I pannelli sono alimentati elettricamente il che li rende ideali per riscaldare un ambiente dotato di pannelli fotovoltaici in quanto, in questo caso, non influenzerà assolutamente la bolletta energetica.

    Se, invece, non si dispone di pannelli fotovoltaici, questo tipo di riscaldamento risulta conveniente in quanto incide in misura ridotta della metà sul consumo rispetto al normale riscaldamento elettrico.

    Altro punto di forza risiede nell'utilizzo degli infrarossi che rendono l'ambiente più salubre rispetto ad altri sistemi in quanto non vi introducono polveri, riscaldano in modo uniforme evitando la creazione di flussi di aria e contrastano la formazione di muffe.

    Risultano ideali per riscaldare case prive di impianti di riscaldamento in quanto non necessitano di autorizzazioni né di progetti e non prevedono la messa in opera di impianti, tubazioni, caldaie o altro, quindi non hanno costi iniziali, fatta eccezione per il costo del pannello stesso.

    Sono ideali anche per integrare un sistema di riscaldamento non sufficiente, magari in alcuni periodi dell'anno particolarmente freddi, oppure in stanze non sufficientemente riscaldate. Il materiale con cui sono realizzati non è inquinante e quindi non ci sono problemi di smaltimento quando giungono al termine del loro utilizzo.


    Riscaldamento a pannelli: Costi del riscaldamento a pannelli

    Il costo di un pannello riscaldante va da qualche decina di euro a poco più di un centinaio. Il costo dipende essenzialmente dalla potenza elettrica e dalla finitura del pannello esterno, che può essere in alluminio o in vetro. I pannelli possono anche essere rifiniti secondo i desideri del cliente affinché meglio si adattino all'ambiente che andranno a riscaldare.

    I pannelli sono acquistabili nei negozi di articoli per la casa, nella grande distribuzione e negozi on-line. Alcuni produttori rendono disponibili, nei loro siti, delle applicazioni che permettono di calcolare la necessità energetica del proprio ambiente, di valutare quali e quanti pannelli acquistare e il loro costo di esercizio.



    COMMENTI SULL' ARTICOLO