Levigatrice da banco

La levigatrice da banco

La levigatrice da banco (a nastro, a disco o combinata) è utile per chi non può effettuare determinati sforzi o non ha competenze tecniche sufficienti per utilizzare una levigatrice orbitale.Si tratta di uno strumento che possiede la grande comodità di poter agire sull'oggetto sopra una superficie piana, e far sì che l'utilizzatore possa avere una maggiore tenuta di controllo e un minore rischio di scivolamento sulla parte da levigare.Permette a chi ha problemi fisici come mal di schiena o non possiede una mano ferma di poter effettuare anche lunghe e metodiche lavorazioni sulla stessa superficie, stando semplicemente seduto su una sedia. Si tratta di un attrezzo che permette di rifinire perfettamente la superficie del manufatto su cui si sta lavorando, prima di verniciarla e di impregnarla definitivamente.
modello Levigatrice da banco

Einhell TC-US 400 Levigatrice da Banco Multifunzione

Prezzo: in offerta su Amazon a: 83,15€
(Risparmi 31,8€)


Levigatrice da banco a disco

esempio levigatrice da banco La levigatrice a disco è composta da motore, supporto, piatto rotante, piano di lavoro, equilibratura, disco abrasivo, alimentazione elettrica.Deve essere utilizzata con un senso di rotazione del piatto che deve procedere antiorario, e verso la superficie della carta abrasiva; il materiale da levigare deve essere pressato sul disco solo sulla parte discendente dello stesso, ossia quella sinistra.Sarebbe consigliabile coprire la parte destra con una lamiera di protezione.La levigatrice a disco produce sempre un sacco di polvere durante la lavorazione. Una buona idea per ovviare a questa problematica potrebbe essere quella di installare una cuffia in lamiera nella parte inferiore del disco, con apertura per fissare un sacco.

  • porta La porta è un elemento fondamentale di una costruzione, sia quest'ultima adibita ad abitazione che ad edificio con qualsiasi funzione. Il suo compito, inutile dirlo, è quello di permettere la comunica...
  • muratura Occuparsi di fai da te vuol dire, da sempre, fare due cose utili: divertirsi e rilassarsi dedicandosi ad un hobby e, allo stesso tempo, fare qualcosa per migliorare se stessi o l' ambiente in cui si v...
  • utensili Chi si occupa di fai da te non è mai un professionista del settore, ma è semplicemente una persona che sceglie un hobby che unisce l' utile al dilettevole, rilassante ma anche creativo e producente. ...
  • pennelli Il fai da te comprende tutta quella serie di operazioni che una persona compie in modo autonomo, per diletto, volte alla creazione e alla modifica di oggetti o strutture. Per quanto effettuare la mo...

Fervi 0505 Levigatrice a Nastro da Banco Inclinabile, Grigio/Ciano

Prezzo: in offerta su Amazon a: 133,54€
(Risparmi 36,46€)


Levigatrice da banco a nastro

Levigatrice da banco a nastro A seconda del modello, alla levigatrice a nastro può bastare essere capovolta e fissata su un ripiano; altrimenti esistono ottime levigatrici da banco a nastro, le più diffuse attualmente.Questa tipologia di levigatrice con nastro abrasivo (con grana di diverso tipo) serve solitamente per eliminare grosse quantità di legno prima della rifinitura finale, che verrà effettuata con una levigatrice più piccola; tuttavia grazie all'appoggio di un piano stabile e sicuro, la levigatrice da banco a nastro consente anche di ultimare pezzi con dimensioni ridotte.La levigatrice da banco a nastro è composta da un nastro di dimensione variabili a seconda del modello, una mola e con un piano di inclinazione che permette di regolare il nastro a seconda delle proprie esigenze.


Levigatrice da banco precauzioni

usare levigatrice da banco La levigatrice da banco è un attrezzo solitamente molto sicuro, ma tuttavia è bene prendere le giuste precauzioni per un utilizzo senza rischi.Gli accorgimenti consigliabili riguardano quindi:- l'utilizzo di protezioni acustiche; la levigatrice è molto rumorosa e serve cautelare l'udito, soprattutto nel caso di lavorazioni prolungate;- indossare una mascherina che non permetta di respirare le polveri emesse durante le operazioni di levigazione;- accertarsi che il lavoro su cui si agisce sia ben fermo e fissato al banco: un movimento imprevisto potrebbe comportare danni alla sicurezza.Infine è sempre buona cosa indossare guanti, scarponi e occhiali antinfortunistici.Dopo che si sono attivate le precauzioni necessarie, si può procedere alla levigazione del legno.




COMMENTI SULL' ARTICOLO