Contenitori indoor per piante aromatiche

Tappi di sughero

Indecisi sul materiale e sul tipo di contenitore da utilizzare per le vostre piante grasse? Una soluzione simpatica ed originale potrebbe essere il sughero! Un materiale che tutti possiamo reperire con facilità e particolarmente facile da intagliare. Con un coltellino ricavate delicatamente un foro nella parte superiore del tappo, stando attenti a non romperlo. Riempitelo con la terra e piantate un solo getto della pianta di piccole dimensioni. Per fissarlo alla parete potete far penetrare il chiodo a parete direttamente nel sughero. In alternativa, con la colla a caldo, attaccate al tappo un piccolo magnete: ed ecco fatte delle splendide calamite per il vostro frigorifero o per la cappa. Ecco qua una semplice soluzione per arredare con stile e originalità la vostra casa e rendere più allegro il luogo in cui vivete.
tappi sughero con piante grasse

Blinky 96156-08 Italia Fioriera Con Grigliato

Prezzo: in offerta su Amazon a: 63,38€


Elementi in latta

latta per piante Sono una soluzione rapida ed economica. Recuperate i barattoli di latta, possibilmente con l'interno bianco. Per evitare di tagliarsi con il bordo, potete rivestirlo di scotch, con della stoffa fissandola mediante colla a caldo o limarlo leggermente con una lima da ferro. Praticate poi due fori, uno alla base per far defluire l'acqua in eccesso ed uno su di un lato per poterlo appendere. Utilizzate un chiodo da ferro e del legno (inserite il legno nel barattolo prima di martellare il chiodo in modo che la latta non si deformi). Riempite con la terra e inserite la vostra piantina. I barattoli possono essere lasciati grezzi, dipinti con vernici o rivestiti di stoffa: personalizzateli con il nome della pianta aromatica inserita all'interno. Potrete poi appenderli a dei semplici chiodi oppure creare dei pannelli di legno a cui fissarli. Se avete una barra da cucina, potete appenderli con gli appositi ganci.

Come variante potete utilizzare un boccale grande di latta, avrete così un solo "vaso" da poter appoggiare su qualsiasi piano a disposizione. Riempitelo di terra avendo l'accortezza di predisporre sul fondo uno strato di argilla espansa che vi aiuterà a mantenere il giusto grado di umidità della terra. Le piantine le disporrete a piacimento regolandovi con le altezze in base allo spazio dove dovrete riporre il boccale. Anche in questo caso potrete adattare il boccale allo stile della vostra cucina: lasciandolo grezzo, magari antico, verniciandolo o sbizzarrendovi con il decoupage. Un'ulteriore variante se vi piace la latta è il recupero delle scatole contenti tè. Tolto il coperchio, sarà sufficiente riempire la scatola stessa di terra ed inserire la piantina. Anche questa variante può essere resa magnetica con una calamita e decorata a piacimento.

    Esschert, Scaletta portavasi in ghisa, ad angolo, 1/4 tondo, BPH32

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 89,35€


    Bottiglie

    bottiglie di plastica per piante Di plastica: ponete in orizzontale su un piano la bottiglia con il suo tappo. Con un taglierino togliete un pezzo rettangolare della misura desiderata (sarà la dimensione del vostro vaso). Inserite della terra e disponete le piantine in modo che escano dall'apertura creata. Per appenderle basterà legare dei nastri o dello spago alle due estremità della bottiglia.

    Di vetro: tagliate a metà la bottiglia di vetro con la tecnica del filo e del ghiaccio. Una volta fatto, inserite la parte superiore (il collo della bottiglia) capovolto all'interno dell'altra metà. Avrete quindi a disposizione una specie di "imbuto" dove posizionare la terra e le piantine. Utilizzate delle fascette metalliche che regolerete nella misura corretta inserendo del filo di ferro o dello spago per poter procedere poi al fissaggio a parete.

    Come variante potete utilizzare dei comuni barattoli di vetro che possono essere appesi mediante le fascette metalliche o posizionati su ripiani. Anche i barattoli di vetro possono essere dipinti o rivestiti, ad esempio con del pizzo o dei vecchi centrini.

    Se le bottiglie vi sembrano troppo grandi, potete optare per le tazze tipo Mug: legate uno spago al manico della vostra tazza e ripete la stessa operazione per tutte le tazze. Possono essere appese in scala, per dare movimento al vostro arredo, oppure fissare gli spaghi ad un unico chiodo prestando attenzione a non sovrapporre le tazze.


    Contenitori indoor per piante aromatiche: Sacche porta oggetti da parete

    sacche per piante Un ulteriore e valida soluzione da provare per realizzare i vostri simpatici contenitori per piante aromatiche sono le sacche porta oggetti da parete. Vediamo come è possibile realizzare questi originali vasi. Recuperando una vecchia sacca porta oggetti, ponete all'interno delle tasche dei vasetti della giusta dimensione. La sacca può essere "ringiovanita" colorandola con gli appositi prodotti per tingere i tessuti o attaccando degli inserti di altro colore per ottenere un effetto patchwork. Una volta scelte le piante da posizionare all'interno delle sacche, basterà collocare il tutto sulla parete della casa prescelta per ospitare le vostre piantine. Originalità, praticità ed economicità in un'unica soluzione: in questo modo potrai rinnovare la tua casa semplicemente colorandola con un po di verde e con il profumo sprigionato dalle tue piante aromatiche.


    Guarda il Video

    COMMENTI SULL' ARTICOLO