Scaldabagno orizzontale

Tipologie di scaldabagno in commercio

Lo scaldabagno è ancora la scelta di molte persone per riscaldare l'acqua sanitaria. Contrariamente a quanto si possa pensare, infatti, questo apparecchio non è stato affatto soppiantato da caldaie, o tecnologie considerate più moderne, ma è ancora molto presente sul mercato e nelle case. Questo perché ha saputo rinnovarsi nel tempo e ridimensionarsi di pari passo alle moderne tecnologie. Ma quante tipologie di scaldabagno esistono? Se operiamo una distinzione in base al loro funzionamento si possono individuare tre tipi di scaldabagno: quello elettrico (boiler), quello a gas (caldaia) e quello a legna. Di queste tre tipologie solo il boiler può essere considerato un apparecchio indipendente, in quanto è alimentato dalla corrente elettrica. Lo scaldabagno elettrico viene generalmente utilizzato in quelle abitazioni in cui non è previsto un consumo eccessivo di energia.
Particolare di scaldabagno orizzontale

SIMAT Scaldabagno Elettrico Boiler Scaldino 80 Lt Orizzontale Simat 80 H/2 EU

Prezzo: in offerta su Amazon a: 124,8€


Scaldabagno orizzontale e verticale

Scaldabagni verticali Se, invece, si desidera operare una distinzione che tenga conto della forma o non della modalità di funzionamento, bisogna sapere che in commercio esistono due tipologie di scaldabagno: quelli verticali e quelli orizzontali. Lo scaldabagno verticale è sicuramente il più conosciuto e presente nelle abitazioni, ma a volte non è possibile installarlo principalmente a causa di problemi di spazio. Estendendosi in verticale, infatti, questo apparecchio può occupare buona parte della parete e risultare in alcune occasioni antiestetico. Proprio per questa ragione sempre più persone stanno scegliendo di optare per uno scaldabagno orizzontale, che può essere installato senza problemi anche in ambienti piccoli, senza risultare eccessivamente ingombrante e visivamente fastidioso. Ovviamente una scelta di questo tipo può riservare pro e contro.

    Ariston Thermo 3200965 Scaldabagno Elettrico Pro 80 H/3 ERP con Accumulo Orizzontale, Bianco

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 179,21€


    Vantaggi e svantaggi dello scaldabagno orizzontale

    Stanza da bagno con scaldabagno orizzontale Uno dei primi vantaggi è sicuramente, come abbiamo già avuto modo di accennare, di tipo estetico. Scegliere uno scaldabagno orizzontale, magari in colori neutri, significa optare per un apparecchio scarsamente visibile che si armonizzerà perfettamente con l'arredamento della vostra stanza da bagno. inoltre può essere installato praticamente ovunque e ha bisogno di davvero poco spazio. Uno degli svantaggi invece che vengono spesso evidenziati è che rispetto a uno scaldabagno posto in verticale, quello orizzontale presenta un maggior dispendio di energia per il suo funzionamento. Si tratta certamente di una problematica che però si ripercuote in misura lieve sui consumi, soprattutto per quanto riguarda i nuovi modelli di scaldabagno che sfruttano le nuove tecnologie per monitorare il dispendio energetico.


    Scaldabagno orizzontale 80 litri

    Scaldabagno orizzontale con timer Se quindi avete deciso per necessità o per una scelta estetica di acquistare uno scaldabagno orizzontale, è giunta l'ora di dire qualcosa riguardo alla sua capacità. Si stima che mediamente una famiglia composta da due o tre persone consumi una media di sessanta, settanta litri di acqua al giorno. Risulta essere molto importante scegliere uno scaldabagno delle giuste dimensioni, per evitare di installarne uno che non rispetti le vostre esigenze. Pertanto per soddisfare il fabbisogno energetico giornaliero di una famiglia di medie dimensioni è consigliabile uno scaldabagno di 80 litri di capacità. Un buon scaldabagno orizzontale con capacità di accumulo di 80 litri, ha prezzi che si aggirano tra i cento e i centocinquanta euro. Inoltre per questa tipologia di prodotto i costi di installazione sono davvero molto bassi.




    COMMENTI SULL' ARTICOLO