Fotovoltaico innovativo

L'energia fotovoltaica

L'energia fotovoltaica permette di trasformare i raggi solari in corrente elettrica direttamente fruibile e ottenere calore. Ad oggi, viene utilizzata sia in ambito domestico che aziendale con ottimi risultati. Gli impianti fotovoltaici sono piuttosto potenti, anche se non riescono a raggiungere il 100% di efficienza. Pertanto, è necessario mantenere i sistemi tradizionali per la corrente elettrica e il riscaldamento. Il fotovoltaico non utilizza alcun carburante, quindi l'impatto ambientale è pari a zero. L'aria non sarà inquinata dalle pericolose emissioni di gas nocivi, primo tra tutti il carbonio. Con l'installazione di un impianto solare fotovoltaico, si ha un risparmio energetico (e quindi anche economico) pari ad oltre il 60%. Per sapere quale tipologia è la più adatta alle vostre esigenze, calcolate il fabbisogno energetico annuale della vostra abitazione. Per farlo, dovete prendere una bolletta mensile e moltiplicare i Kilowatt per il numero di mesi dell'anno. In questo modo, avrete un'idea più precisa della potenza necessaria del vostro nuovo impianto fotovoltaico. Altri elementi che dovrete tenere in considerazione sono la superficie del tetto e la sua esposizione al sole. Maggiore è la luminosità, più avrete energia a disposizione, sia nell'immediato che come riserva. Quando acquistate un impianto fotovoltaico, affidatevi a ditte serie e che abbiano una lunga esperienza nel settore.
Fotovoltaico innovativo

FONTANA SOLARE - FONTANA DA GIARDINO SOLARE "FAVOLA RANA" - FONTANA DECORATIVA GIARDINO FONTANA SOLAR POMPA FONTANA A CASCATA SOLAR GIOCO D'ACQUA Vaschetta per gli uccelli SET SOLAR POMPA per terazza, laghetto, giardino, stagno del giardino

Prezzo: in offerta su Amazon a: 82,95€
(Risparmi 136,94€)


Installare un impianto fotovoltaico

fotovoltaicoPer installare un impianto fotovoltaico in sicurezza, dovete prima procurarvi l'abbigliamento adatto, che consiste in una tuta a maniche e pantaloni lunghi, elmetto, guanti e mascherina protettiva e scarpe anti infortunistiche. Per muovervi con agilità sul tetto e senza il pericolo di cadute, noleggiate un sistema di imbragatura omologato. Sarebbe bene non lavorare da soli, ma farvi aiutare da una seconda persona. La prima operazione che dovete fare è costruire il telaio. Sistemate le assi esterne e inchiodatele al tetto, avendo cura che siano perfettamente inquadrate. Realizzate quindi il telaio interno. Ogni riquadro in legno o policarbonato avrà la stessa dimensione della cella fotovoltaica. Posate la prima cella, fissatela in sede con le staffe metalliche che troverete in dotazione e collegatela alla seconda. Procedete in questo modo fino a quando il telaio non sarà stato completamente ricoperto dalle celle. Saldate ogni elemento. Riempite poi gli eventuali spazi vuoti con il silicone sigillante. Questo materiale impedirà alle infiltrazioni di penetrare all'interno. Fatto questo, posate il piano di vetro protettivo, che andrete a saldare al telaio. I due cavi principali del sistema solare fotovoltaico, positivo e negativo, vanno collegati all'inverter centrale del dispositivo, che avrete fissato precedentemente in un posto sicuro del sotto tetto. Il polo positivo del pannello va inserito nel terminale positivo dell'inverter, mentre quello negativo con il terminale negativo corrispondente. Legate i cavi con una fascetta metallica e ancorateli al sotto tetto, in modo che rimangano ben protetti. Se volete aumentare l'entrata energetica dell'abitazione, abbinate al sistema fotovoltaico un boiler per il riscaldamento ecologico dell'acqua. Il suo funzionamento è praticamente identico, così come la sua installazione.

    Benning CM 2 Multimetro a pinza amperometrica di corrente, 044035

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 172,95€


    Fotovoltaico innovativo: Prezzi e manutenzione

    Per quanto riguarda la manutenzione, non ci sono particolari norme da seguire. Se ben tenuto, un impianto fotovoltaico dura anche fino a 30 anni. L'unica raccomandazione è mantenere pulita la superficie del pannello e libera da ostacoli che potrebbero compromettere la cattura dei raggi solari. I prezzi variano in base alla dimensione e alla potenza dell'impianto che si intende acquistare. In genere, la fascia di prezzo varia da un minimo di 10mila ad un massimo di 40mila euro. A tale costo va aggiunto il prezzo per l'installazione, se non volete provvedere da soli. Lo Stato offre però imperdibili incentivi. Potrete infatti avere un risparmio che va dal 50% al 65% sul prezzo totale dell'impianto. Il rimborso verrà erogato entro dieci anni. Per presentare la domanda relativa a questa agevolazione o per avere sgravi fiscali, dovete recervi presso il vostro Comune di residenza, presentando tutta la documentazione necessaria e dimostrando che non sono già presenti altre agevolazioni o prestiti relativi a tale impianto.



    COMMENTI SULL' ARTICOLO