impresa di ristrutturazione

I compiti di un'impresa di ristrutturazione: cosa de e cosa non deve fare

Tutti quanti noi, o comunque, una grossa quota di chi ci legge ha avuto una qualche forma di contatto nella sua vita con dei lavori di ristrutturazione. E, se abbiamo avuto a che fare con dei lavori di ristrutturazione abbiamo per forza di cose avuto a che fare anche con delle imprese di ristrutturazione. Le imprese di ristrutturazione svolgono la larga maggioranza di tutte le operazioni che accompagnano lo svolgimento dei lavori in casa. Attenzione, sia ben chiaro, noi per comodità parliamo di lavori in casa, ma nulla vieta di far riferimento ad un’impresa di ristrutturazione per lavori da esterno. In effetti siamo in un campo estremamente ampio e, in quanto tale, si tratta di un ambito di difficile descrizione: in un’occasione del genere l’unico modo per aiutare il nostro lettore a saperne di più per quanto concerne le caratteristiche, gli obblighi e i compiti di un’impresa di ristrutturazione che si rispetti, è quello di affidarsi ai testi di legge inerenti.
Le imprese di ristrutturazione fanno lavori di tutti i generi

346-0116 Alkor rovere grigio pellicola di plastica adesiva legno vinile imitazione perla Sheffield 45 cm x 2 m 380-0101

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,61€


L'iter legislativo che un'impresa di ristrutturazione deve seguire

Tutto il supporto legale necessario al cliente di un'impresa di ristrutturazione La legge di riferimento, vale a dire il testo unico sull’edilizia, parla chiaro e autorizza un’impresa di ristrutturazione a svolgere tutte le differenti tipologie di intervento: interventi di manutenzione ordinaria, interventi di manutenzione straordinaria, interventi di restauro e di risanamento conservativo, interventi di nuova costruzione e interventi di ristrutturazione urbana.La nostra mission rimane sempre quella di supportare il nostro lettore in tutte le fasi dei suoi lavori in casa e, nella fattispecie, anche nelle fasi di contrattazione con l’impresa di ristrutturazione. Ovviamente, di solito, un aiuto in un’occasione del genere potrebbe essere rappresentato da un preventivo, ma è intuibile che una richiesta del genere è assolutamente non esaudibile per la varietà pressocchè infinita del tipo di lavori che ognuno di noi può richiedere ad un’impresa di ristrutturazione. Non possiamo fissare un limite massimo al di sopra del quale invitare il nostro lettore ad aprire bene gli occhi perché, di fatto, non è possibile fissare un limite massimo alle intenzioni del cliente.

    WENKO 17777100 Scaffale per il bagno Style - 3 ripiani in vetro satinato, Acciaio, 37 x 71 x 28.5 cm, Cromo

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 45,98€


    Il contratto con l'impresa: attenzione alle clausole

    Contratti scritti e penali da inserire Quindi vogliamo fornirvi il nostro aiuto in modo diverso, cioè attraverso la descrizione dei principali profili di un tipico contratto con un’impresa di ristrutturazione. In un contratto assolutamente valido alcuni elementi non possono mancare: innanzitutto conviene prestare la massima attenzione alla fissazione della durata dei lavori con l’inserimento eventuale di penali per la mancata consegna entro la data prestabilita e scritta, per l’appunto, sul contratto. Ovviamente vengono sancite nel contratto le modalità di pagamento nei confronti dell’impresa di ristrutturazione e le responsabilità della spesa in caso di danneggiamenti o incidenti. In ultimo in un contratto con un’impresa di ristrutturazione possono essere anche inseriti ulteriori obblighi accessori dell’impresa come il divieto di subappalto.




    COMMENTI SULL' ARTICOLO