Forare un solaio per realizzare una scala interna o aprire un lucernario

Pratiche necessarie per iniziare.

Forare un solaio può essere conseguenza di differenti motivi: ad esempio nel caso in cui si renda necessario collegare due appartamenti mediante la realizzazione di una scala interna, oppure nel caso in cui si debba aprire un lucernario in un tetto piano, terrazza o lastrico solare. Tale pratica impone di tenere in considerazione determinati fattori fondamentali e, non da meno, eseguire specifici lavori al fine di ottenere un risultato ottimale per la nostra struttura. Come prima cosa, è importante sottolineare le pratiche necessarie da presentare nel caso in cui si debba intervenire sulla intera struttura dell'edificio. Si renderà necessario, in tal caso, richiedere la valutazione di un tecnico strutturista e, considerando la complessità dell'intervento, sarà necessario incaricare un direttore lavori il cui nominativo sarà da esplicitare nella Segnalazione Certificata di Inizio Attività (SCIA). Nel caso in cui, invece, non sono previsti interventi sulla struttura, la procedura è decisamente più semplice e sarà sufficiente una semplice relazione asseverata da parte di un tecnico (CIAL) per poter cominciare i lavori.
scia regole

Guanti di lattice lunghi al gomito per pulizie lavori di casa viola rossi

Prezzo: in offerta su Amazon a: 8,91€


Norme da rispettare

solaio In ogni caso, quando si è in procinto di operare su un edificio, tutte le indicazioni necessarie sono presenti di solito nel regolamento edilizio disponibile online in tutti i siti dei comuni dove si opera e nel regolamento di igiene. Per ogni operazione di questo tipo è necessario tenere in considerazione chi andrà ad abitare, o chi abita, e le rispettive necessità e spazi a disposizione. Nel caso, ad esempio, fosse opportuno installare un montascale è consigliabile avere una luce netta di almeno 100 cm. Conseguentemente, una volta consegnata la Relazione Tecnica Strutturale al comune assieme alla pratica necessaria per iniziare i lavori, si può procedere alla realizzazione.

    WENKO 17777100 Scaffale per il bagno Style - 3 ripiani in vetro satinato, Acciaio, 37 x 71 x 28.5 cm, Cromo

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 45,98€


    Aprire un lucernario senza intervento sulla struttura

    lucernario Capire se intervenire o meno sulla struttura dell'intero edificio, come precedentemente suggerito, è una base di partenza necessaria ai fini del completamento dell'opera. Nel caso di solai in laterocemento o solai misti (che nella maggior parte dei casi sono solai composti mediante accostamento di elementi in calcestruzzo armato, comunemente costituiti da travi denominate travetti) si può, di norma, realizzare l'apertura di un lucernario in un terrazzo senza dover intervenire sulla struttura ma semplicemente demolendo le pignatte tra i travetti. In tale caso, come anticipato, si può aprire un lucernario senza intervenire sulla struttura dell'edificio.

    Quando si procede all'acquisto di un immobile, solitamente si tiene conto della necessità o meno di intervenire a livello di ristrutturazione. Nel caso in cui, lo stesso immobile, abbia un accorpamento di alloggi su piani sovrapposti, può rendersi necessario procedere alla foratura del solaio per la realizzazione di una scala interna.


    Forare un solaio per realizzare una scala interna o aprire un lucernario: Realizzazione di una scala interna

    scala La prima considerazione da fare è relativa all'orditura. Solitamente un solaio è costituito da quattro lati e, lungo due di questi lati (opposti), passano delle travi che sono la struttura orizzontale principale. Da trave a trave, invece, passano dei travetti, ciò accade almeno nei solai non bidirezionali o nelle solette. Il senso di tali travetti costituisce il senso dell' orditura. Il peso percepito al centro della stanza viene trasferito al travetto che, a sua volta, lo trasmette alla trave principale che, a sua volta, lo trasmette ai pilastri e, in fine, a terra. Si deve tenere in considerazione il fatto che un conto è tagliare una porzione di solaio parallelamente all'orditura dei travetti e un'altra cosa è tagliare una porzione di solaio ortogonalmente alla sua orditura. In ogni caso deve essere riverificato l'intero immobile e chedere, come suggerito, l' autorizzazione al condominio. Uno dei criteri per definire l'orditura è quello di mettere le travi principali nella direzione piu lunga della campata e quelle secondarie in quella piu corta. L'orditura dei travetti, solitamente, è perpendicolare alla direzione di travi e muri portanti. Procedere al taglio del solaio, comporta necessariamente tagliare dei travetti. Il taglio dei travetti ha, normalmente, conseguenze sulla statica della struttura; dunque, va da sé, meno travetti si tagliano meno conseguenze ne trarrà la struttura stessa dell'edificio in termini di staticità.



    COMMENTI SULL' ARTICOLO